Un autorete fa volare l'Atletico Fiumefreddo alla finalissima con l'Or.sa Barcellona: battuto 1-0 l'Atletico Messina.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Sunday
Jul 23rd
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home 1^ Categoria Un autorete fa volare l'Atletico Fiumefreddo alla finalissima con l'Or.sa Barcellona: battuto 1-0 l'Atletico Messina.

Un autorete fa volare l'Atletico Fiumefreddo alla finalissima con l'Or.sa Barcellona: battuto 1-0 l'Atletico Messina.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

E’ l’Atletico Fiumefreddo ad accedere alla finalissima per il salto in Promozione. All’Angelo Rossi nella finale playoff del girone D di Prima categoria la formazione di Salvo Pennisi, battendo di misura l’Atletico Messina, si è guadagnata il pass per sfidare l’Or.Sa di Barcellona Pozzo di Gotto, vincente degli spareggi del girone C.

Primo Tempo: La prima frazione è divertente. Al 15’ botta da fuori di Calapaj con Sommese che in tuffo devia ma la sfera finisce a Pagliaro il quale in area piccola angola troppo il suo diagonale. Al 20’ punizione telefonata dai 25 metri di Finocchiaro facile preda centrale per il portiere. La Vecchia ci prova direttamente da corner al 32’ trovando pronto Sommese a smanacciare sulla traversa. Occasionissima al 35’ con Lo Nostro che sugli sviluppi di un angolo conclude dal limite ma la palla si stampa sulla traversa, sbatte sulla spalla dell’estremo difensore fiumefreddese e poi viene spazzata dalla difesa. Al 40’ si affacciano nuovamente dalle parti di La Fauci i padroni di casa con Dumitrascu che ruba palla all’ultimo difensore prima di essere murato di piede dal portiere messinese.

Secondo Tempo: Nella ripresa l’episodio che decide l’incontro al 5’: tiro di Litteri che trova Mascaro il quale nel tentativo di rinviare trafigge il proprio portiere per una sfortunata autorete. Al 12’ Dumitrascu ha sui piedi il pallone del 2-0 ma La Fauci mette in angolo. Al 28’ altra occasione in contropiede sprecata per il Fiumefreddo con Litteri che invece di calciare a tu per tu con La Fauci serve in mezzo l’accorrente Arrabito anticipato dall’intervento difensivo di Mascaro. Dopo l’espulsione per somma di ammonizioni di Cucinotta il triplice fischio fa partire la festa tra i tifosi fiumefreddesi presenti in tribuna.

Oggi è finito solo il primo tempo – commenta a caldo mister Pennisi – ora aspettiamo la ripresa. L’obiettivo minimo l’abbiamo raggiunto nonostante il periodo un po’ brutto che abbiamo passato. Adesso siamo di nuovo in carreggiata e vogliamo chiudere alla grande, da protagonisti. Abbiamo affrontato uno degli avversari più difficili del girone. Sapevo della loro forza, dato che ho disputato un paio d’anni fa un campionato nel messinese. Hanno dimostrato il loro grande valore già vincendo contro il Valdinisi, altra squadra ostica tra le mura amiche. Due anni fa una finale playoff l’ho persa e il calcio è anche questo, quello che a volte toglie poi lo restituisce. Il Barcellona, nostro prossimo avversario, l’ho osservato giocare. Sono una squadra che è arrivata seconda a 48 punti e con ottime individualità come Piccolo, Tomasello e Molino. Sarà un’altra battaglia che spero, anche con un pizzico di fortuna, ci possa portare dove vogliamo”.

ATLETICO FIUMEFREDDO    1 ATLETICO MESSINA    0

Marcatori: 5’ st aut. Mascaro

Atletico Fiumefreddo: Sommese, Egitto, Regalino, Finocchiaro, Scordo, Tomaselli(19’ st Mazzola), Litteri(40’ st Patanè), Torrisi, Dumitrascu(24’ st Arrabito), Ruggeri, Leonardi. A disposizione: Savoca, Allegra, Chougag. All.Pennisi

Atletico Messina: La Fauci, Lo Nostro(43’ st Galletta), Picciotto, Ghartey, Cucinotta, Mascaro, Lavecchia, Calapaj, Pagliaro, Bonanno, Di Stefano(46’ st Bucolo). A disposizione: Zampaglione, Cardiano, Calarco, Bonsignore. All. Caruso

Arbitro: Fazio di Agrigento; assistenti Piraneo e Pedalino di Agrigento

Note: espulso al 38’ st Cucinotta (AM) per somma di ammonizioni.


 



Video - Primo Piano


TUTTE LE TRATTATIVE DELLE SQUADRE ECCELLENZA E PROMOZIONE

Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci