Il Milazzo passa anche a Mongiuffi, lo Sporting Villafranca supera lo scoglio Domenico Savio, l'Agostiniana vince il derby con il Città di Roccalumera. Torna a gioire in casa l'Alias. Tonfo della Pgs Aliese.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Thursday
Sep 21st
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Calcio a 5 Il Milazzo passa anche a Mongiuffi, lo Sporting Villafranca supera lo scoglio Domenico Savio, l'Agostiniana vince il derby con il Città di Roccalumera. Torna a gioire in casa l'Alias. Tonfo della Pgs Aliese.

Il Milazzo passa anche a Mongiuffi, lo Sporting Villafranca supera lo scoglio Domenico Savio, l'Agostiniana vince il derby con il Città di Roccalumera. Torna a gioire in casa l'Alias. Tonfo della Pgs Aliese.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Sei punti di vantaggio a quattro giornate dalla fine per la capolista Milazzo che continua nel suo passo verso il salto di categoria, ma non mollano le dirette inseguitrici tutte vittoriose che sperano in qualche passo falso dei rossoblù eoliani che nell’ultimo turno hanno vinto largamente sul campo del Mongiuffi Melia (13-6). Grande prova dello Sporting Club Villafranca sul difficile parquet del Domenico Savio (7-4) si conferma al secondo posto (61), segue la Pro Mende (60 punti) che vince sul campo del S. Alessio (4-2), nessun problema per la Spadaforese che vince facile (9-1) contro i peloritani dell’Atene, i gialloneri sempre quarti con 59 punti.

Questo il quadro delle posizioni di vertici a quattro giornate dalla fine con il Milazzo che nel prossimo turno affronterà la Spadaforese, una gara decisiva per i rispettivi obiettivi a cui guardano con particolare interessi lo Sporting Club Villafranca in casa con l’Agostiniana e Pro Mende sul parquet amico con la PGS Aliese.

Scendendo la classifica al quinto posto troviamo il Domenico Savio (46)  che ha perso il suo secondo scontro diretto consecutivo perdendo la possibilità di potersi avvicinarsi alle “big” del torneo, adesso si deve guardare alle spalle dal Comprensorio del Tirreno che segue a 42 punti che ha pareggiato (3-3) sul difficile ed ostico parquet della Futsal S. Lucia del Mela.

Delude la Pgs Aliese sconfitta in casa dai giovani ragazzi di mister Gaetano Passalacqua che sbancano il Polifunzionale aliese per 4-3 con la grande prestazione di Alessio Messina, assoluto protagonista della terza vittoria esterna del Giovanni Paolo II che adesso  è undicesimo con 29 punti. Una sconfitta per la formazione aliese pesante, alle spalle si fanno sotto l’Agostiniana che ha vinto il derby jonico (8-2) con il Città di Roccalumera portandosi ad una sola lunghezza e il Futsal S. Lucia (3-3) con il Comprensorio a quota 34 punti.

Ritorna alla vittoria dopo quattro sconfitte consecutive l’Alias (10-6) alla Robur, ma soprattutto i ragazzi di mister Sergio Briguglio ritornano alla vittoria sul campo dopo tante settimane di astinenza, l’ultima vittoria davanti ai propri tifosi risaliva alla 12^ giornata (21 gennaio 2017) nella gara vinta 6-3 con il Città di Roccalumera.  A proposito del Città di Roccalumera, altra sconfitta per i ragazzi di Nicotra sul campo dell’Agostiniana che conferma il trend esterno negativo, ancora è l’unica formazione ad non avere vinto una gara, solo due pareggi lontano dal “Lacco Stadium.

Il Milazzo passa a Mongiuffi con i ragazzi di Longo mai domi: Con il trio Felice, Mario Puglisi e Pellegrino i primi della classe timbrano la vittoria sul campo del Mongiuffi con i ragazzi di mister Marcello Longo che hanno lottato su ogni pallone in una gara al di là del risultato hanno creato diverse occasioni andando per ben sei volte in rete  è  colpendo per ben cinque volte i legni rossoblù.  La prima frazione si è conclusa con gli ospiti in vantaggio per 6-2, i gol dei locali di Lo Po’ e Lo Conti. Nella ripresa il Milazzo dilaga, per i padroni di casa vanno a segno ancora Lo Po’, Cesareo e per ben due volte D’Agostino. Per la formazione di mister Rosi, in gol il solito Felice Puglisi (4), Mario Puglisi (4), Pellegrino (4) e C. Schepisi.

Grande prova dello Sporting Villafranca che passa con autorità sul parquet del Domenico Savio: Per i ragazzi di mister Scibilia, la gara contro i gialloblù del Presidente Morabito era senz’altro un banco di prova da superare per non perdere terreno dalla capolista Milazzo.  Alla fine è arrivata la vittoria, tre punti importanti contro una squadra reduce da 11 vittorie di fila che è riuscita ad andare in gol con Giuseppe Carbone, Carmelo Ruggeri, Daniele Irrera e Angelo Guarnaccia che non sono stati sufficienti a tenere il passo dei bombers biancoverdi che vanno in gol con una quaterna con Antonio Pirrone, la doppietta di Giuseppe De Meo e Luca Salpietro.

L’Agostiniana fa suo il derby (8-2) con il Città di Roccalumera: Vince è continua a convincere la rivelazione del torneo l’Agostiniana che si aggiudica il derby jonico con il Città di Roccalumera  arrivato sul parquet forzese con l’unico obiettivo di conquistare la prima vittoria stagionale fuori casa.  Invece, i ragazzi di mister Giovanni Alidò con una grande prestazione continuano nella loro crescita portando a casa non solo una vittoria di prestigio, ma tre punti che proiettano Chillemi e compagni in una posizione d’avanguardia in classifica.

Apre le marcature Nino Chillemi che concede il bis nel corso della partita, poi tocca a Miano andare in rete, le doppiette di Antonino Crisafulli e Cristian Messina ed il gol di Gaetano Crisafulli. Per la squadra roccalumerese la doppietta di Francesco Carciotto, pregevole il  gol segnato di “tacco”.

Giovanni Paolo II con un super Alessio Messina espugna il parquet aliese della PGS: Quinta sconfitta casalinga per la formazione aliese che perde con il minino scarto  di fronte alla dinamicità e vivacità dei giovani peloritani  trascinati  da un Alessio Messina in giornata di grazia, solo il gol gli è mancato per coronare una grande prestazione. A gioire per due volte Danilo Nicolosi, poi i gol di Lillo Broccio e Alessio Buonasera finalizzatori della grande mole di gioco della squadra. La PGS ma doma ha segnato con Giuseppe Cinturrino, Carmelo Interdonato e Nicolò Randisi, alla fine si è dovuta arrendere al Giovanni Paolo II.

Francesco Giacobbe trascina la Spadaforese alla vittoria sull’Atene: Nessun problema per i gialloneri di mister Famà che si confermano sul parquet amico una vera macchina da gol, regola confermata anche contro la compagine peloritana dell’Atene, un 9-1 finale senza discussione con Francesco Giacobbe autore di una tripletta, poi le doppiette di Laganà e Antonino Macrì ed un gol a testa per Antonino Russo e Salvatore Scibilia.

Ritorna a gioire in casa l’Alias (10-6) alla Robur: Dopo tante giornate di astinenza è arrivata la vittoria  sul campo amico per i ragazzi di mister Sergio Briguglio contro una Robur che ha contrastato, nonostante qualche assenza, fino al triplice fischio finale i padroni di casa che sono andati in gol per tre volte con uno scatenato Gabriele Briguglio, per due volte con Marco e Pietro Andronaco e con il capitano Carmelo Rao. In gol nel primo tempo anche il giocatore-mister Sergio Briguglio, oltre alla marcatura autore di due assist.

Spettacolare ed emozionante pareggio (3-3) tra la Futsal e Comprensorio: Una gara combattuta sempre in bilico alla fine è arrivata la divisione della posta con le due formazioni che hanno cercato fino alla fine il colpo vincente per portare a casa i tre punti. Per gli ospiti  il primo gol arriva su autogol,  poi vanno in rete Salvatore Genovese e Federico Bonanno. Per la squadra di mister Andaloro, doppietta di Davide Lipari, il terzo gol porta la firma di Paolo Letizia.

Il S. Alessio tiene testa alla quotata Pro Mende: Sul campo del fanalino di coda non è stato semplice per  la “corazzata” Pro Mende domare la forza di volontà dei giocatori alessesi, alla fine è prevalsa la maggior tenuta tecnica ed atletica che hanno permesso a Mandanici , Mancuso e Burrascano (doppietta per lui) di portare a casa la vittoria per continuare il cammino di alta quota.


 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci