La Jonica passa con Marchiafava sul campo del Gescal: secondo posto finale che vale la finale play-off.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Monday
May 29th
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Promozione La Jonica passa con Marchiafava sul campo del Gescal: secondo posto finale che vale la finale play-off.

La Jonica passa con Marchiafava sul campo del Gescal: secondo posto finale che vale la finale play-off.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Si conclude con una vittoria l’eccezionale campionato della Jonica, è sufficiente un gol a metà del primo tempo del giovane Filippo Marchiafava sul terreno della Gescal per brindare al secondo posto finale (65 punti), alla striscia d’imbattibilità (27 gare consecutive), unica squadra imbattuta fra le mura amiche,  alla miglior difesa del Girone C (12 gol subiti) che porta i ragazzi di mister Mimmo Moschella, insieme al Canicattì (Girone A) ad essere il miglior reparto difensivo dei quattro gironi di Promozione targata stagione 2016-17.

Una stagione esaltante, 19 vittorie (10 in casa e 9 fuori), 8 pareggi ( 4 in casa altrettante fuori casa), 1 sconfitta (fuori casa alla prima giornata sul campo del Camaro). In ventotto partite ha messo a segno 48 reti subendone 12, il miglior cannoniere Francesco Monaco con undici reti.

Numeri che hanno qualificato la Jonica direttamente alla finale play-off per il salto in Eccellenza, grazie a +19 sulla quinta in classifica Terme Vigliatore (46 punti), dove affronterà la vincente di Messana – Città di Messina.

Questo per quanto riguarda la Jonica, sul fronte dei padroni di casa nonostante la sconfitta (sesta casalinga), traguardo raggiunto per la Gescal di mister Giordano che ha messo da diverse settimane in cassaforte il biglietto di partecipazione alla prossimo campionato di Promozione 2017-18.  Undicesimo posto finale (30 punti), 8 vittorie, 6 pareggi e 14 sconfitte , 32 gol fatti e 43 subiti.

La gara: Classica gara di fine stagione decisa a metà del primo tempo dal giovane Filippo Marchiafava: siamo al 27’ quando l’attaccante ospite brucia in velocità il reparto difensivo dei padroni di casa penetra in area con un tocco felpato mette fuori causa il tentativo in uscita di Messina superato da un preciso pallonetto.  Gol che porta in vantaggio la formazione jonica che tale rimane fino al triplice fischio finale.

Una gara che dopo una fase di studio ha visto il primo tentativo dei padroni di casa con De Tommasi di poco fuori e di Busà di poco sopra la traversa. La Jonica ben solida risponde con Cambria e Marco Lombardo,  ma sono i locali al 21’ con la coppia De Tommasi – Busà mette in difficoltà la difesa ospite, sulla ripartenza arriva il bolide di Marchiafava che trova pronta la risposta di Messina che fa la prova generale prima del vantaggio che arriva al 27’.

Sotto di un gol i ragazzi di mister Giordano reagisce con Acquaviva che trova attento Cristian Chillemi. La Jonica quando decide di cambiare ritmo alla gara diventa pericolosa: nel finale del tempo per ben due volte va vicinissima al raddoppio con Antonino Garufi, pronto a finalizzare i suggerimenti di Cannata e Marco Lombardo.

Nella ripresa la gara vive di sprazzi, come al 55’ quando il colpo di testa di Marchiafava chiama agli straordinari Messina che riesce a deviare in angolo. Le due squadre giocano a viso aperto con la gara in mano alla formazione di Moschella anche se al 75’ è la traversa a fermare la conclusione di Isidoro Acquaviva. All’80’ ancora protagonista il portiere di casa Messina bravo a salvare su Lombardo che ha sui piedi la palla del 2-0.

Arriva il triplice fischio finale la Jonica alla finale play-off, per la Gescal salvezza raggiunta con tranquillità Migliori in campo senz’altro il portiere di casa Messina e il giovane attaccante della Jonica Filippo Marchiafava (cinque gol in campionato), per entrambe un sette pieno.

Gescal-Jonica 0-1

Marcatori: 27' Marchiafava.

Gescal: Messina, Supino (46’ Cucinotta), D. Giordano, Rizzo (70’ L. Marino), Mangano, Lo Presti, Sturniolo, Sergi, Busà, Acquaviva, De Tommasi.  All: F. Giordano.

Jonica: Chillemi, Loria, F. Lombardo, Herasymenko, Bartorilla, M. Lombardo, Savoca (46’ La Forgia), Cambria (62’ Costanzo), Cannata, Marchiafava (73’ Fugazzotto), Garufi.  All:  Mimmo Moschella

Arbitro: Puglisi di Catania. Assistenti: Fanciullo di Acireale e Debole di Catania.

 



Video - Primo Piano


UNA STAR PER I TUOI EVENTI.....

INFO: 3402522611

Trasmissione Sportiva

dirette-news su Inter, Juve, Napoli e Roma.

Top menu

Contattaci