Seby Spinella "mister promozione" grazie a tutti coloro che hanno realizzato il sogno C1 ad Oliveri"

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Tuesday
Apr 25th
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Calcio a 5 Seby Spinella "mister promozione" grazie a tutti coloro che hanno realizzato il sogno C1 ad Oliveri"

Seby Spinella "mister promozione" grazie a tutti coloro che hanno realizzato il sogno C1 ad Oliveri"

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Un salto di categoria non programmato, ma alla fine grazie ad un gruppo eccezionale, ad un gruppo unito, ad un gruppo che ha saputo superare le difficoltà, alla fine il Città di Oliveri con una giornata d’anticipo ha tagliato il traguardo della promozione in Serie C1.  Una vittoria che ha fatto felice un’intera comunità che ha festeggiato i propri beniamini per il prestigioso traguardo raggiunto: primo posto in classifica  nel girone C del campionato di Serie C/2.

Il merito è senz’altro dei ragazzi che sono scesi in campo ogni sabato pomeriggio  con l’unico obiettivo “vincere” per raggiungere tale obiettivo sono stati supportati dalla passione e dalla competenza  del Presidente Domenico Leggio,  insieme ai suoi collaboratori  ha costruito un team vincente che è stato affidato ad un mister uno dei migliori del panorama siciliano che fa del calcio a 5 la sua seconda vita, un tecnico  di spessore che per la prima volta da allenatore va a segno, in precedenza ha vinto diversi campionati ma in veste di secondo. Proprio con il tecnico del Città di Oliveri   - Sebastiano Spinella – da noi definito “mister promozione” abbiamo realizzato un’intervista ad una settimana dal trionfo, come si dice in gergo, dopo aver smaltito la sbornia dei festeggiamenti.

Allora mister Spinella contro ogni pronostico della vigilia, il Città di Oliveri può brindare alla C1? “Inizialmente non si era progettato il salto di categoria costruendo una squadra con tanti giovani e in più  il gruppo esperto dell’anno scorso, con il passare delle giornate esattamente dopo 17 risultati positivi consecutivamente si e’ capito che si poteva brindare alla c1!”

Avete tagliato il traguardo con una giornata d'anticipo, dopo aver condotto il campionato sempre in testa? “Siamo stati sin dall’inizio del campionato sempre nei piani alti della classifica, ma dopo il mese di Novembre sempre più solitari…quindi era giustissimo è meritato anticipare qualche settimana prima i festeggiamenti!!”

Mister  Spinella, se mi permette lo posso definire "mister promozione" ma visto che non è la prima volta che taglia questo prestigioso traguardo? “Ti ringrazio per la definizione anche se non mi ritengo “mister promozione”, ricordo a tutti che i meriti quando si vincono i campionati sono di tutto l’ambiente non è mai facile vincere qualsiasi sia la categoria, comunque non è la prima volta che vinco un campionato di serie C2 anche se le altre volte  come vice-allenatore!! Vincerlo come primo allenatore personalmente cambia poco bisogna essere sempre umili se si vuole andare avanti con  successo”.

Mi dica sinceramente, quando ha sentito il triplice fischio finale, cosa è passato in quei attimi nella sua testa? “Dopo il triplice fischio è normale sentire qualche emozione particolare specialmente se lavori con ragazzi che ti seguono con professionalità e con un Presidente come Leggio che riesce a darti la carica giusta sempre qualsiasi sia il risultato finale. Le emozioni piu’ forti sono quando leggi i messaggi che ti arrivano da altri allenatori o società che corrispondono con complimenti esaltando cio’ che hai fatto!!!

Come è logico, alla fine è stata festa, non solo per i suoi giocatori, dirigenti i tifosi, una festa per tutta la comunità di Oliveri? “Esattamente abbiamo festeggiato insieme a tutta la comunità di Oliveri che è stata vicina a questa squadra anche nei momenti delicati…..ma credo che la festa ancora debba iniziare ”ci sarà qualcosa di particolare dopo l’ultima di campionato insieme a tifosi –giocatori - società”.

Cosa ha detto al Presidente Leggio al termine della partita in un clima festoso? “L e sue parole sono state sintetiche  ”c’è l’abbiamo fatta” mi ha riferito al triplice fischio con in mano una cassa di champagne…. era molto emozionato .Già da qualche mese rincalzava la frase LA C1 E’ NOSTRA…”

Quando si vince un campionato il merito è di tutti, in questo caso i protagonisti sono stati i suoi ragazzi che hanno stretto i denti nei momenti difficili della stagione? “Esistono sempre i momenti difficili in una stagione, immaginavo che all’ istante dopo la battuta d‘arresto poteva nascere in loro qualche dubbio sulla vittoria finale… ma siamo stati tutti bravi specialmente il mio secondo Iarrera a predisporre il piano giusto per la risalita senza cadere nel baratro delle sconfitte che bruciano e ti portano alla crisi persistente”.

A chi dedica questa ennesima promozione? “La dedico in particolar modo alla mia ragazza Simona che mi è stata sempre vicina rincuorandomi anche dopo le sconfitte, ma dedico questa promozione anche a tutti coloro che hanno creduto in me ed al paese di OLIVERI”.

Mister Spinella lei è un esperto del futsal siciliano, è giusto festeggiare la vittoria, un traguardo prestigioso per un piccola comunità, il Città di Oliveri è preparato per affrontare un campionato di alto livello come quello della C1? “E’ giusto festeggiare la vittoria, ma essendo la C1  un campionato tosto dove ci sono squadre attrezzate con un livello professionale alto è opportuno sedersi al più presto intorno ad un tavolo per concordare le ambizioni della società che sicuramente sono quelle di mantenere la categoria così importante in una cittadina piccola come Oliveri”.

Dopo questa impresa, un aggettivo per i suoi ragazzi che hanno scritto una pagina memorabile per Oliveri? “Superlativi…..ma anche testardi nell’accettare OLIVERI nel mese di AGOSTO dove la concorrenza era alta”.

Mister le rinnovo nuovamente i nostri complimenti per la grande vittoria……..qualche ringraziamento particolare? Ringrazio tutti coloro che hanno realizzato il sogno C1 ad Oliveri a partire dai due portieri  (Italiano Lorenzo e Morabito Paolo), i laterali ( Giuffrida Antonino, Consolo Andrea, Sidoti Girolamo, Tuccinardi Marco, Roberto Ceraolo e Giuseppe Giunta), i centrali (Barca Francesco e  Interdonato Fabio), i Pivot ( Roccamo Domenico, Aragona Fabio, Bertino Mattia e Ravidà Giuseppe), il mio allenatore in seconda e preparatore atletico Francesco Irrera, il preparatore dei portieri Giuseppe Fleres, la nostra fotografa Simona Calvo, naturalmente il nostro Presidente Domenico Leggio e i dirigenti  Ravida’ Sebastiano, Attilio Chistolini e Francesco Iarrera.


 

 

 

 

 

 

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

dirette-news su Inter, Juve, Napoli e Roma.

Top menu

Contattaci