B/2 - La Planet Strano Pedara fa suo il derby con la Pallavolo Sicilia: ancora tre tappe per la ......B/1.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Wednesday
Sep 20th
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home VolleyFemminile B/2 - La Planet Strano Pedara fa suo il derby con la Pallavolo Sicilia: ancora tre tappe per la ......B/1.

B/2 - La Planet Strano Pedara fa suo il derby con la Pallavolo Sicilia: ancora tre tappe per la ......B/1.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

La Planet Strano Light vince un sofferto derby con la Pallavolo Sicilia, valido per la 23esima giornata di Serie B2 femminile girone I. A Pedara finisce 3-1 per la capolista, una gara dall’esito tutt’altro che scontato nonostante l’abissale distacco tra le contendenti e nonostante le ospiti siano retrocesse matematicamente da qualche settimana. Per alcuni tratti è prevalso l’entusiasmo delle catanesi, squadra dalla media d’età di circa 17 anni guidata da Davide Giuffrida.

In generale la Planet, priva dell’infortunata Fiamma Giuffrida (la opposto che ieri è divenuta maggiorenne, auguri da tutto lo staff biancorossonero) ha fatto valere il maggior tasso tecnico e nei momenti di difficoltà ha mostrato il solito carattere e la solita intraprendenza che le hanno consentito sin qui di conquistare 56 punti e ben 21 vittorie consecutive dall’inizio del campionato.

Il primo set si conclude 25-19, i due capitani Luzzi e Lo Re salgono in cattedra caratterizzando molte fasi di gioco, spesso all’insegna dell’equilibrio sino a metà parziale: nel frattempo Coach Andaloro lancia per qualche minuti Giorgia Leonardi, vice campionessa provinciale Under 16, in luogo di Marino.

Al cambio campo si parte con un clamoroso 0-4, la Planet sembra smarrirsi commettendo anche 3 errori in battuta che saranno determinanti per un allungo ospite sino al 18-23, risultato che le locali provano a recuperare ma è troppo tardi: 23-25 e la Pallavolo Sicilia impatta.

Dopo un avvio sulla falsariga del set precedente, al terzo la Planet spinge il piede sull’acceleratore e da un -6 si riporta in quota, l’avversario cala alla distanza e finisce 25-18. Entra Bontorno (IN FOTO) al centro per Rapisarda che poi sostituisce Albano, alla fine Andaloro opterà per il terzetto di centrali in campo. Equilibrato l’ultimo parziale all’inizio, poi è un monologo della capolista che vince senza patemi 25-18.

A fine gara l’analisi di Coach Andaloro. “Lo schieramento delle 3 centrali, Bontorno-Albano-Rapisarda, si è rivelato decisivo per una partita in cui ci siamo espressi al 40% delle nostre possibilità e abbiamo patito l’assenza di Giuffrida. Sapevamo che la Pallavolo Sicilia avrebbe dato il massimo di fronte alla prima in classifica, bravi noi a recuperare delle situazioni non agevoli. La promozione in B1 passerà, ritengo, da Napoli: credo che ci giocheremo tutto tra due settimane in questa penultima trasferta, lunga e per questo faticosa”.

PLANET STRANO LIGHT-PALLAVOLO SICILIA 3-1

Planet: Lo Re 30, Marino 12, Albano 5, Ricchiuti, Loddo 8, Rapisarda  6, Gueli (L1). Bontorno, Leonardi. Ne Giuffrida, Barbagiovanni, Di Lorenzo, Nicolosi, Mannino (L2). Allenatore Andaloro.

P.Sicilia: Miuccio 10, Petkova 6, Catalano, Luzzi 21, Anastasi 8, Torre 5, Bonaccorso (L1) 1. Giacomuzzi, Gervasi, Greco, Gulino, Lombardo. Ne Sozzi, Davì (L2). Allenatore Giuffrida.

 

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci