Il Graniti perde a tavolino 3-0 la gara con il Pisano: multa di 800,00 Euro alla Società Graniti e 250,00 al Pisano.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Monday
Apr 24th
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home 2 ^ Categoria Il Graniti perde a tavolino 3-0 la gara con il Pisano: multa di 800,00 Euro alla Società Graniti e 250,00 al Pisano.

Il Graniti perde a tavolino 3-0 la gara con il Pisano: multa di 800,00 Euro alla Società Graniti e 250,00 al Pisano.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

E’ arrivata la decisione del Giudice Sportivo in merito alla gara  Graniti – Pisano valevole per il campionato di Seconda Categoria disputata lo scorso 12 Marzo 2017 è sospesa al 46’ della ripresa con il punteggio di 1-2 per la squadra ospite.  Subito dopo la gara la Società Graniti aveva preannunciato reclamo a mezzo fax, alla fine  non ha fatto pervenire nessuna motivazione……in poche parole ha rinunciato alla proseguire nell’iter del reclamo.

Il Giudice ha dato gara persa per 0-3 alla Società Graniti oltre all’ammenda di 800,00 Euro “ sancita la responsabilità della Società Graniti per quanto addebitabile ai propri calciatori e sostenitori è considerata peraltro la mancata predisposizione di qualsivoglia servizio d’ordine da parte della suddetta Società”.  Multata anche la Società Pisano per 250,00 Euro, per quanto addebitabile ai propri calciatori partecipanti alla prima rissa.

Cosa è successo al fatale minuto 46’ della ripresa:  “al 45' del s.t., dopo un diverbio tra due calciatori avversari, scoppiava una violenta rissa nel corso della quale l'arbitro individuava i calciatori Leonardi Giorgio e Contado Marco (Società Graniti) e Licciardello Giuseppe e Rundo Daniele (Società Pisano Calcio 2015) che si rendevano autori di gravi atti di violenza. Nel contempo, sostenitori della Società Graniti, dopo avere scavalcato la recinzione, si dirigevano verso calciatori avversari colpendoli ripetutamente con violenti calci e pugni al volto ed alla schiena. Ristabilita una apparente calma, all'atto di assumere i provvedimenti disciplinari a carico dei suddetti calciatori, il calciatore Lo Monte Dario (Società Graniti) colpiva con violenti pugni un avversario facendo scoppiare una nuova rissa con la partecipazione di una decina di sostenitori della Società Graniti che scavalcavano nuovamente la recinzione aggredendo i calciatori avversari e nel corso della quale il calciatore Noce Rosario (Società Graniti) colpiva con un violentissimo pugno al volto un avversario che cadeva a terra privo di sensi, veniva soccorso da un medico presente e poi trasportato in ospedale in apparente gravissimo stato.

Lo stesso Noce, successivamente, assumeva contegno irriguardoso, offensivo ed aggressivo nei confronti dell'arbitro mentre il proprio compagno di squadra, Fontanarossa Enrico, assumeva contegno irriguardoso ed offensivo nei confronti dello stesso direttore di gara e di Organi Federali. A tal punto l’arbitro decideva di sospendere definitivamente la gara stante che la Società Graniti,  a seguito dell’eventuale espulsione dei propri calciatori coinvolti in quanto sopra esposto sarebbe rimasta in campo con un numero di calciatori inferiore al minimo prescritto.”

Graniti - Pisano è sub-judice. Maxi squalifica a Noce (due anni e mezzo), sette mesi a Giorgio Leonardi. Diverse giornate per Contato, Lo Monte e Fontanarosa.

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

dirette-news su Inter, Juve, Napoli e Roma.

Top menu

Contattaci