La Ludica Lipari sorride vittoria e primato in classifica. Tonfo casalingo del Casalvecchio con l'ultima della classe. Il Città di Antillo frena la Fasport. Il Cus Unime vince il derby con la Sc Sicilia.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Monday
Sep 24th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home 3^ Categoria La Ludica Lipari sorride vittoria e primato in classifica. Tonfo casalingo del Casalvecchio con l'ultima della classe. Il Città di Antillo frena la Fasport. Il Cus Unime vince il derby con la Sc Sicilia.

La Ludica Lipari sorride vittoria e primato in classifica. Tonfo casalingo del Casalvecchio con l'ultima della classe. Il Città di Antillo frena la Fasport. Il Cus Unime vince il derby con la Sc Sicilia.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Riprende il cammino vincente  della Ludica Lipari, dopo la sconfitta della settimana scorsa sul campo della Fasport Itala, la compagine eoliana cala un secco poker all’Arci Grazia che vale il primato solitario (33 punti) nel campionato di Terza Categoria della delegazione di Messina giunto alla quinta giornata di ritorno.

Per la squadra del Presidente Cirino si tratta della sesta vittoria casalinga grazie alle reti di Marino, Tripi, Sturniolo e Marco Palmieri. Per la formazione milazzese una frenata verso la zona play-off (sesto posto con 27 punti) a soli due lunghezze dal quarto posto (29) occupato dal Real Zancle che cade sul campo dello Stromboli con il classico risultato di 2-0 con i gol di Scibilia e Cincotta. Un successo di prestigio per la formazione eoliana (20 punti), una sconfitta che fa scivolare la compagine di Fiorentino dal terzo al quarto posto, infatti la squadra peloritana è stata superata in classifica dal Cus Unime che ha espugnato il campo della SC Sicilia con i gol di Nucera alla fine del primo  tempo e di Papale ad inizio ripresa. Per  i padroni di casa va in gol al 70’ Cariolo. Per la formazione universitaria è secondo posto (32 punti) ad una sola lunghezza dalla vetta.

Per la Sc Sicilia uno stop nel derby del Marullo dopo la vittoria infrasettimanale (1-0) con il Casalvecchio Siculo che costa la perdita del primato in classifica conquistato con il recupero di Mercoledi, rimane a quota 30 punti a -3 dalla Ludica Lipari, oltre ad essere scavalcata perdendo lo scontro diretto proprio dal Cus Unime (32 punti).

Per quanto riguarda la compagine della riviera jonica brutto scivolone interno con l’ultima della classe il Malfa che viola il Comunale di Bucalo grazie alle marcature di Di Pietro e Abedenbaoui, riapre le sorti della gara De Clò per il 2-1 finale per gli ospiti.  Per la squadra eoliana si t ratta della seconda vittoria stagionale è si porta a quota sei punti in classifica sempre restando fanalino di coda. Dicevamo un brutto stop per la squadra del Presidente Cosimo Cicala che nell’arco di una settimana su tre gare altrettante sconfitte rallenta il cammino verso la griglia dei play-off. I casalvetini a quota 21 punti hanno sprecato quanto di buono avevano fatto dall’inizio del girone di ritorno sette punti su nove………adesso l’obiettivo stagionale si allontana si trova a – 7.

Si conclude in parità il derby jonico tra il Città di Antillo e la Fasport Itala che riacciuffa il pareggio solo nei minuti finale di una gara difficile con gli antillesi che hanno reso dura la vita alla squadra di Geraci arrivata al Comunale di Antillo con il morale alto dopo la splendida vittoria contro la Ludica Lipari. Invece un magistrale punizione del giocatore più rappresentativo della squadra di casa, Sebastiano Mastroieni alla fine del primo tempo ha scombussolato  i piani degli italesi, che solo nel finale con Sorrenti su calcio di rigore riescono ad evitare la sconfitta.

Per la cronaca, gli ospiti hanno sbagliato un calcio di rigore con Zhouir e colpito una traversa con Sorrenti. Alla fine un punto per la Fasport che vale il quinto posto in classifica (28 punti), in piena corsa play-off, per il Città di Antillo un risultato di prestigio, per gli antillesi si tratta del primo pareggio stagionale arrivato  contro una formazione partita con altri obiettivi.

Mentre non si è disputata la gara Kaggi – Cariddi in programma il 25 Marzo 2017.

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci