Il Camaro non molla 3-1 al S. Biagio......ad un passo dall'Eccellenza.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Tuesday
Sep 19th
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Promozione Il Camaro non molla 3-1 al S. Biagio......ad un passo dall'Eccellenza.

Il Camaro non molla 3-1 al S. Biagio......ad un passo dall'Eccellenza.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Un'altra giornata di gloria, l'ennesima vittoria di una stagione sensazionale, un altro passo verso il paradiso. Il Camaro non interrompe la propria corsa e si conferma padrone del torneo: al "Marullo" cade anche il San Biagio, alla formazione di Furnari basta un buon primo tempo per chiudere la pratica.

I neroverdi spingono come sempre fin dalle prime battute e trovano il vantaggio al 20': magia di Munafò, che con un pallonetto di sinistro scavalca Taranto, il pallone sembra entrare nettamente in porta ma l'arbitro non concede il gol e diventa determinante la "zampata" di Brigandì, al sedicesimo centro stagionale. Gli avversari però impiegano appena due minuti per riequilibrare il punteggio e Mantarro sfrutta un lancio lungo e supera con un tocco morbido Sammatrice.

Il Camaro, però, non si abbatte e torna avanti dopo altri due minuti: è il 24' quando Mondello su punizione serve Bonamonte al limite dell'area, gran botta di prima del fantasista neroverde e padroni di casa di nuovo avanti. Prima del riposo, ecco il 3-1: splendida combinazione tra Cappello e Bonamonte, tocco di fino sotto porta a scavalcare Taranto e doppietta per il numero 10.

Nella ripresa il Camaro gestisce bene il doppio vantaggio, pur non sfruttando le divese palle-gol costruite, e il punteggio non cambia più fino al triplice fischio dell'arbitro Naselli: la capolista tocca quota 60 e torna a +10 sulle prime inseguitrici a cinque giornate dal termine del campionato.

Conti alla mano, al Camaro a questo punto, senza guardare le antagoniste, bastano due vittorie per festeggiare. Guardando la matematica, il verdetto potrebbe arrivare anche la prossima settimana, in caso di successo sul Città di Messina e di contemporanea sconfitta della Jonica, ma l'ipotesi appare comunque improbabile dal momento che la seconda della classe ospiterà il fanalino di coda Aci Sant'Antonio. Più facile lavorare settimana dopo settimana, con la concentrazione, la voglia e la cattiveria di sempre, senza lasciare nulla al caso e confermandosi fino alla fine i dominatori indiscussi di questo campionato.


Camaro - San Biagio 3-1
Marcatori
: 20' pt Brigandì (C), 22' pt Mantarro (S), 24' pt e 45' pt Bonamonte (C).

Camaro: Sammatrice, Cappello, Mondello, Munafó, Campo, Lauro, Paludetti (18'st Princi), Arena (36'st Bonaccorso), Brigandì, Bonamonte (29'st Calogero), Visconti. In panchina: Fiorito, Ardiri, Sturniolo, La Rocca. Allenatore: Giuseppe Furnari.

San Biagio: Taranto, Andaloro, Salmeri, Corso (9'st Aloe), Agrì, Benenati, Mantarro, Milazzo (1'st Alessio), Ancione (12'st Tripi), Marcini, Sindoni. In panchina: Sottile, Russo, Barbagallo. Allenatore: Domenico Caragliano.

Arbitro: Luca Naselli della sezione di Catania.
Assistenti: Dario Testaì e Michele Raspanti della sezione di Catania.

Ammoniti: 22' st Mantarro (S), 30' st Calogero (C), 43' st Salmeri (S), 48' st Campo (C).
Espulsi: nessuno.

Recupero: 0' pt, 3' st.

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci