B/1 - Delirio ed entusiasmo in un gremito Palabucalo, dove la Mam Villa Zuccaro fa "13" grazie al 3-1 all'Acca Montella.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Wednesday
Nov 22nd
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home VolleyFemminile B/1 - Delirio ed entusiasmo in un gremito Palabucalo, dove la Mam Villa Zuccaro fa "13" grazie al 3-1 all'Acca Montella.

B/1 - Delirio ed entusiasmo in un gremito Palabucalo, dove la Mam Villa Zuccaro fa "13" grazie al 3-1 all'Acca Montella.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Sulla ruota di S. Teresa di Riva in quel del Palabucalo esce il numero “13” che porta non solo la vittoria (3-1) della Mam Villa Zuccaro nella 18^ giornata del campionato di Serie B femminile  contro l’immediata inseguitrice l’Acca Montella (che scivola in quinta posizione a +10 dalla Mam), un “tredici” che vale il consolidamento del primo posto in classifica 45 punti + 7 sul Gio Volley Aprilia Latina a 38 punti (prossimo avversario di Panucci e compagne), +9 sul team leccese Betitaly Maglie.

Un “13” che  vale la tredicesima vittoria consecutiva per le ragazze allenate da mister Antonio Jimenez, un trend che ha avuto inizio il 19 Novembre 2016 nella gara casalinga contro l’Aprilia…..un crescendo di vittorie fino a raggiungere meritatamente la vetta………che a otto giornate dalla fine può portare nell’olimpo della pallavolo nazionale……al riguardo è stato emozionante da  brivido …..quando l’intero Palabucalo (gremito all’inverosimile) intonava una magica parola “ conquistiamo la ..A…”. Da brividi vedere mille persone alzarsi in piedi, a battere le mani, ad incitare le proprie beniamine alla conquista dell’ultimo punto che è arrivato su errore delle avversarie  che ha dato il via alla festa sugli spalti, sul parquet ed ovviamente nel cuore della tifoseria gli “Eagles”, anche oggi insuperabili guidati da un certo Agostino Santarelli, continuano a stupire.

Dalla festa di fine match facciamo un salto all’indietro a pochi secondi prima del fischio d’inizio la spettacolare coreografia della Curva, tutti indossavano una maglietta bianca, ognuna con una lettera stampata per il pensiero finale ” perché fino alla fine non e’ una semplice frase ma uno stile di vita “. Possiamo dire che S. Teresa di Riva una piccola cittadina di 10 mila abitanti, un’intera comunità con il cuore, con la passione, con sacrifici ma soprattutto con umiltà ed consapevolezza delle proprie forze sta dando lezione di stile di attaccamento ai colori rossoblù, di credere in queste ragazze ormai sono diventate “figlie di S. Teresa di Riva” che bello vederli sotto la curva ballare, cantare ed intonare “gente  come noi non molla mai”.

Che emozione vedere un spagnolo di nome Antonio Jimenez saltare come un bambino al fatidico punto della vittoria con l’abbraccio con il suo staff.......questa è la Mam Villa Zuccaro…uno stile di vita che non ha equali grazie alle leonesse rossoblù che danno l’anima sul parquet, nessuna prima donna, a prevalere è lo spirito di gruppo, soprattutto nel momento cardine della gara vedere le due punte di diamante Jessica Panucci e Benny Bertiglia a difendere, per non parlare dell’immensa Giulia Agostinetto “l’atleta del recupero impossibile”, signori questi sono i segreti del “Dream rossoblù” ormai  sul rettilineo per raggiungere un traguardo storico.

Le due squadre al fischio d’inizio:  La Mam Villa Zuccaro  con Bertiglia in diagonale con Agostinetto, Rania e Panucci di banda, Composto e Bilardi centrali e Pietrangeli libero. L’Acca Montella dela coach Guadalupi rispondeva con Ventura e Boccia in P4, Mauriello opposto, Diomede e Piscopo dal centro, Saveriano in palleggio e Giacomel libero.

Primo Set: Nel primo parziale le ospiti restano nello spogliatoio e subiscono la pressione del Palabucalo e di una squadra, quella di casa, che gioca una pallavolo perfetta. Il punteggio (25-5 ) parla da solo. Al primo time out tecnico si è’ sull’8-0, sull11-0 il tecnico ospite si gioca già il secondo discrezionale.

Secondo Set: Musica completamente diversa, adesso è gara vera, con il Montella che si porta , 0-3, reazione S. Teresa che vale l’8-5. Punto a punto e ci si ferma nuovamente sul 15-16. Allunga la compagine irpina con Jimenez che chiama a raccolta le sue giocatrici prima sul 17-19 e poi sul 17-21. Non cambia l’inerzia del tempo di gioco e l’uno pari e’ servito sul 20-25.

Terzo Set: In questo parziale si decidono le sortie della gara,  Mam Villa Zuccaro avanti  al primo ( 8-6 ) che al secondo time out tecnico ( 16-13 ). Break campano che segna il sorpasso ospite sul 16-17. Qui viene fuori il carattere e la grinta di una compagine che ha ormai la vittoria nel sangue. 19-17 e primo discrezionale Montella, 21-17 e secondo time out per Guadalupi. Piccola reazione dell’Acca sul 22-19 ma il finale e’ un crescendo delle joniche. 25-19 e 2 a 1.

Quarto Set: Il parziale inizia male per Rania e compagne. Sul 3-7 Jimenez suona la sveglia. Ci si ferma sul 3-8. Reagiscono rabbiosamente le santateresine che prima raggiungono il pari sul 10-10 e poi allungano sul 16-14. Dietro non cade più nulla a terra, in avanti Bertiglia semina scompiglio nella difesa avversaria. Non sono da meno bomber Panucci e capitan Rania. Ambra Composto comincia ad inanellare fast in serie mentre Silvia Bilardi risponde con alcuni affondi chirugici. Dietro Federica Pietrangeli prende tutto quello che c’è da prendere mentre in regia Giulia Agostinetto impartisce lezioni di distribuzione di gioco con aperture favolose e cambi di gioco da cineteca. Si chiude sul 25-20 ed il 3-1 finale una gara i cui punti in palio valgono doppio.

MAM VILLA ZUCCARO VOLLEY S. TERESA – ACCA MONTELLA 3-1 ( 25-5 20-25 25-19 25-20 )

MAM VILLA ZUCCARO : Rania 12, Bilardi 6, Panucci 15, Agostinetto 6, Composto 12, Bertiglia 18, Pietrangeli ( L ), Consolo,Caruso, Triolo ( L2), Romani, Cassone, De Luca, Escher. All : Jimenez

ACCA MONTELLA : Ventura 14, Boccia 14, Mauriello 3, Piscopo 6, Diomede 8, Saveriano 1, Giacomel ( L ), Zonta 1, Devetag, Negro, Maffei, Granese, Cione ( L 2 ). All : Guadalupi

ARBITRO : Gabriele Pulcini da Pisa. SECONDO : Marco Bertonelli da Massa Carrara

 




Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci