B/1 - Planet Pedara vince a Reggio Calabria al Tie-break: 16esima vittoria di fila.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Wednesday
Sep 20th
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home VolleyFemminile B/1 - Planet Pedara vince a Reggio Calabria al Tie-break: 16esima vittoria di fila.

B/1 - Planet Pedara vince a Reggio Calabria al Tie-break: 16esima vittoria di fila.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Pur non brillando e lasciando scontento Coach Francesco Andaloro, la Planet Strano Light vince a Reggio Calabria in casa del Cuore. Di fronte ad una squadra in piena lotta per evitare la retrocessione, il successo per 3-2 ha fatto perdere leggermente terreno rispetto al primato di Fiamma Torrese.

Dopo ben due settimane di pausa e 18 di campionato (4 di ritorno), sono ora due i punti di distacco tra le contendenti alla promozione diretta: ma è importante ricordare che la capolista campana dovrà osservare ancora il turno di riposo, in conseguenza del quale al sestetto etneo si presenterà l’opportunità di effettuare il sorpasso, probabilmente l’assalto decisivo alla corsa della B1.

Ma per raggiungere l’obiettivo occorrerà vincere senza fermarsi, così come accaduto sin qui: in riva allo stretto infatti si è materializzata la sedicesima vittoria su sedici gare di campionato, un ruolino di marcia inarrestabile che però, sin qui, non è bastato per conquistare il primato. E per raggiungere l’obiettivo non sarà solo questione di numeri ma di condizione e mentalità.

Coach Francesco Andaloro è critico nei confronti del suo team e preferisce guardarsi alle spalle:Purtroppo non c’è da stare allegri per quanto si è visto contro Cuore, avversario alla portata, privo dell’ex Nelly Mazzulla, e contro cui bisognava portare a casa l’intera posta in palio con una prestazione convincente:  un buon secondo set su cinque giocati non sono un segnale positivo per una compagine che vuole mirare alla promozione. Le assenze per infortunio di Rapisarda e Giuffrida non possono essere un’attenuante. Sono soddisfatto solo per le prestazioni in attacco ma sono arrivato alla conclusione che la mia squadra non è da primato. Nei momenti di difficoltà riusciamo a fare quadrato e sciorinare prestazioni straordinarie, vedi il big match di Torre Annunziata, nei momenti decisivi falliamo l’obiettivo. Fiamma Torrese, è da ammetterlo, ha più convinzione nei propri mezzi per vincere il campionato. Noi purtroppo paghiamo la giovane età dell’organico e l’esigenza di conquistare il risultato a tutti i costi. Meglio concentrarsi sul secondo posto: il bivio tra due settimane quando andremo di nuovo in Calabria per affrontare l’Ekuba Palmi, nostra diretta inseguitrice”.

Sabato il derby  contro l’Holimpia Siracusa a Pedara, inizio ore 17. (IN FOTO La centrale Bontorno al servizio)

CUORE R.CALABRIA - PLANET STRANO LIGHT 2-3

CUORE: Galeotti, Pagano, Schirinzi, Greco, Borghetto, Gervara, Caruso (L). Ippoliti, Carmassi. Ne Arinze, Buttarini. Allenatore: Kroumov.

PLANET: Lo Re 27, Ricchiuti 10, Loddo 6, Marino 21, Bontorno 5, Gueli (L). Albano 4. Ne Leonardi, Scollo,  Nicolosi, Barbagiovanni. Allenatore Andaloro.

ARBITRI: Caltagirone e La Mantia di Palermo

SET: 25-18, 13-25, 23-25, 25-19, 9-15

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci