Colpo del Rocca di Caprileone al Regionale di Giarre: decide un rigore di Matera a 4' dalla fine.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Saturday
Sep 23rd
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Eccellenza Colpo del Rocca di Caprileone al Regionale di Giarre: decide un rigore di Matera a 4' dalla fine.

Colpo del Rocca di Caprileone al Regionale di Giarre: decide un rigore di Matera a 4' dalla fine.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Basta al Rocca di Capri Leone una rete del centravanti Matera dagli undici metri per avere ragione di un Giarre poco prolifico e non abbastanza incisivo negli affondi offensivi.

Per i tirrenici tre punti d’oro in chiave salvezza che lasciano aperte le porte della permanenza nella categoria con la probabilità di non dover disputare il playout. Al Regionale i gialloblu di Fichera, invece, incassano la seconda sconfitta consecutiva dopo la disfatta di Acireale, e probabilmente devono dire addio ai sogni di playoff con sette giornate di anticipo.

Dopo diverse occasioni che non inquadrano lo specchio della porta ospite è Salvo Aleo ad avere un’opportunità importante al 29’ il quale a tu per tu con Paterniti si lascia ipnotizzare dal portiere che con la punta delle dita manda in corner.

Nella ripresa episodio decisivo al 40’ quando il direttore di gara ravvisa un fallo in area giarrese: calcio di rigore che Matera trasforma spiazzando Nicotra. I disperati affondi finali del Giarre non produrranno più nulla fino al triplice fischio che manderà le due compagini negli spogliatoi.

“Nel primo tempo ha giocato meglio il Giarre – commenta mister Palmieri a fine gara – perché noi non avevamo approcciato al meglio la partita. Nella ripresa abbiamo poi giocato in modo diverso e credo che abbiamo meritato il vantaggio. E’ regnato l’equilibrio ma poi è stato un episodio a sbloccare il match. Il nostro obiettivo è quello di riuscire a salvarci e in questo girone di ritorno stiamo facendo qualcosa di straordinario.

Le uniche due sconfitte sono arrivate con Palazzolo e Milazzo tra l’altro con due grandi prestazioni. Oggi vincere a Giarre è stata una grande impresa perché sapevamo che i nostri avversari avevano perso solo due volte tra le mura amiche. I miei ragazzi sono stati splendidi interpretando la gara con spirito di sacrificio e tirando poi fuori orgoglio e intensità. Non abbasseremo la guardia perché alle nostre spalle tutto può succedere e si può essere risucchiati. La prossima giocheremo contro il Città di Sant’Agata, un bel derby, e proveremo a conquistare i tre punti sapendo che ci troveremo di fronte un’ottima squadra”.

GIARRE    0            ROCCA DI CAPRI LEONE    1

Marcatore: St 41’ Matera (r)

Giarre: Nicotra, Curcuruto(43’ st Marino), Vecchio, Patti, Di Benedetto, Patanè, Santitto, Compagno, S. Aleo(38’ pt Privitera), Fioriti, Leotta. A disposizione: Grasso, Galati, Famà, Raciti, Romano. All. Fichera

Rocca di Capri Leone: Paterniti, Galati, Scaffidi, Viscuso, Scolaro(25’ st Spinella), Miano, Cerniglia, Gatto, Matera, Ceraolo(25’ st Mascari), Fantino. A disposizione: Caruso, Tuccio, D’Amico, Iaia, Calabrese. All. Palmieri

Arbitro: Fazio di Agrigento; assistenti Scribani e Pedalino di Agrigento

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci