Team Scaletta ritorna al comando, goleada del San Filippo del Mela, l'Acquedolcese passa a Rometta, il Comprensorio a Taormina. Pari tra Atene-Akron.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Monday
May 28th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Calcio Femminile Team Scaletta ritorna al comando, goleada del San Filippo del Mela, l'Acquedolcese passa a Rometta, il Comprensorio a Taormina. Pari tra Atene-Akron.

Team Scaletta ritorna al comando, goleada del San Filippo del Mela, l'Acquedolcese passa a Rometta, il Comprensorio a Taormina. Pari tra Atene-Akron.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

Nel fine settimana si è disputata la prima giornata di ritorno del campionato femminile di Calcio a 5 della delegazione di Messina. Dai verdetti arrivati dai vari campi, non ci sono state sorprese anche se è cambiata la leadership, riconquista la vetta il Team Scaletta grazie al successo casalingo (4-1) al Città dello Stretto si porta  a quota 25 punti scavalcando di un punto la Ludica Lipari che ha osservato un turno di riposo.

Proprio le prime due della classe, Mercoledi pomeriggio si affronteranno in quel di Lipari per il recupero della gara valevole per la 10^ giornata. Come andrà a finire? Bella domanda a cui non si può dare nessuna risposta……sarà certamente il parquet a decretare il risultato che vede le due formazioni in lotta per il salto di categoria.  Guardando in casa della Ludica Lipari i numeri parlano di una corazzata che ha collezionato otto vittorie su otto gare disputate, Alessandra Portelli è il bomber della squadra con 25 reti, miglior attacco con 76 reti segnate.

Di contro il Team Scaletta ha la miglior difesa solo 17 gol subiti, proprio qui sarà l’arma segreta delle ragazze di mister Ivana Cernuto, rendere la vita difficile all’attaccante più prolifico della Ludica. I numeri parlano di un Team Scaletta che ha vinto nove gare e un pareggio…..domani di fronte le uniche due squadre ancora imbattute. Queste le premesse alla vigilia del big-match di domani pomeriggio.

Ritornando alle partite di domenica,  la terza forza del campionato il San Filippo del Mela  ha dilagato contro la matricola Aics Messina (14-1), anche se sono state le ragazze di Alessandro Pappalardo a sbloccare il risultato dopo quattro minuti di gara, poi si scatena il duo Lunghitano-Pensabene ed è finita per la squadra peloritana. Primo pareggio stagionale che conferma l’imbattibilità in trasferta per l’Akron Savoca che trascinata dal suo capitano Midiri impatta (2-2) sul difficile campo dell’Atene. Continua l’ascesa in classifica dell’Aquedolcese (quinto posto con 12 punti) che si è aggiudicato il derby tirrenico con la Social Romettese vincendo sul campo dei padroni di casa per 3-2.

Colpo esterno del Comprensorio del Tirreno al Garden Club di Trappitello contro la formazione locale del Real Taormina sconfitta per 4-2, un successo che porta la squadra tirrenica a sette punti, ma soprattutto lascia la penultima posizione alla coppia formata appunto dai taorminesi e Aics Messina (4 punti).

C’è da dire, che oltre alla gara di domani tra Ludica Lipari – Team Scaletta ci sono altre partite da giocare: Real Taormina – Acquedolcese e Città dello Stretto-Comprensorio del Tirreno in programma il 1-3-2017 alle ore 17.00, mentre Aics Messina – Real Taormina e Atene – Ludica Lipari non è stata decisa la data.

La copertina della giornata la dedichiamo alla gara Social Romettese – Acquedolcese, una gara  molto sentita da entrambe le formazioni : agonismo, ammoniti, espulsioni una per parte, diciamo una partita maschia con ben cinque  gol, alla fine ad esultare sono state le biancoverde ospiti  che  vanno sotto su magistrale punizione di Anna Misseri che porta in vantaggio la Social Romettese. Il gol del vantaggio galvanizza i locali che ribattono su ogni pallone, con la squadra ospite con caparbietà cerca la via della rete, ci pensa Martina Viglianti a riportare le due squadre sul punteggio di 1-1 con cui si conclude la prima frazione.

Una gara intensa, durissima ma allo stesso tempo vibrante, nella ripresa arriva il vantaggio dell’Acquedolcese con Claudia Gariti. Le padrone di casa, non ci stanno, il loro pressing a tutto campo non porta alla via della rete, anzi è ancora la squadra ospite ad esultare con la Martina Viglianti (doppietta per lei). Ma Misseri e compagne non si arrendono ed accorciano le distanze con Alessandra Rinaldo abile a raccogliere una respinta del portiere ospite per il 2-3. Minuti finali giocati al cardiopalmo, il triplice fischio finale pone fine ad una partita  giocata  con la massima adrenalina da tutte le protagoniste in campo.

Da Rometta ci spostiamo a Scaletta per la gara che vedeva in campo il Team Scaletta e la squadra peloritana del Città dello Stretto, anche qui a passare per primi in vantaggio sono state le ragazze ospiti: conclusione a rete della Luttino con parata del portiere che fa ripartire subito la propria squadra prendendo in contropiede la squadra di casa che non riesce a chiudere che porta al gol del Città dello Stretto.

Prima dell’intervallo ci pensa il capitano Angela Pino a concludere rete un’azione da calcio d’angolo con la sfera a fil di palo. Nella ripresa il Team cambia marcia ed arrivano i gol del 2-1 di Grazia Rizzo, poi ci pensa l’altra Rizzo, ovvero la Melania per il 3-1, ancora Grazia per il 4-1 definitivo. Vittoria che vale il primato in classifica per il Team Scaletta, di contro il Città dello Stretto, ottimo gruppo si vede interrotta la striscia positiva di cinque risultati utili consecutivi.

Si scatenano Alessandra Lunghitano e Elisa Pensabene ed il San Filippo del Mela conquista la sua terza vittoria consecutiva rifilando ben 14 reti all’Aics Messina. Troppo evidente il divario tecnico in campo, anche se sono state le ragazze di mister Alessandro Pappalardo a sbloccare il risultato al 4’ di gara. Vantaggio che resiste per sei minuti fino a quando Alessandra Lunghitano rimette la gara in parità. La squadra di casa attacca nel giro di due minuto (15’, 16’  e 17’ mette a segno uno-due con Elisa Pensabene ed ancora con la Lunghitano (due volte) ed allungano sul 4-1 che diventa 6-1 prima dell’intervallo, grazie alle reti al 25’ e 30’ di Roberta Cuciti.

Al rientro in campo, subito in gol il San Filippo con Alessandra Lunghitano (7-1),  all’8’ sigla il 8-1-1 Elisa Pensabene, ancora Lunghitano al 15’ per il 9-1. Va ad esultare ancora per altre due volte Elisa Pensabene al 17’ e 23’. L’Aics cerca di  resistere, ma non ci riesce, cede ancora al 24’ e 25’ alla doppietta di Roberta Cuciti (13-1). Chiude la goleada al 27’ Chiara Ruggeri per il 14-1 definitivo. Con questa gara con 28 reti Elisa Pensabene conquista la vetta della classifica dei capocannonieri lasciandosi alle spalle Alessandra Portelli (Ludica) con 25 reti.

Nonostante la buona prestazione le ragazze di mister Cassarà non riescono a portare a casa i tre punti, arriva la seconda sconfitta casalinga ad opera del Comprensorio del Tirreno alla sua seconda vittoria stagionale, prima in trasferta che coincide con lo stesso avversario della prima vittoria casalinga (6-2) proprio contro il Real Taormina.  Un successo che fa salire il Comprensorio a quota 7 punti distaccando le rivali che sono andati in rete con la solita Claudia Zammataro e Gisa Vittorio. Per i tirrenici doppiette di Mariangela Arcoraci e Aurora Sottile.

Chiudiamo la prima giornata di ritorno con la gara  tra l’Atene e l’Akron Savoca conclusasi sul punteggio di 2-2. Una gara combattuta, a tratti anche ottime trame di gioco che ha visto il vantaggio delle ragazze di casa con il gol della Forcina. La reazione delle savocese si concretizza con la doppietta del capitano Midiri che porta sul 2-1  i biancocelesti di mister Natale Briguglio. L’Atene mai doma riacciuffa il pareggio con un conclusione vincente della Sciarrone.

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci