Lo Sporting Taormina espugna il Giovanni Celeste: 2-1 al Pistunina.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Sunday
Jul 23rd
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Eccellenza Lo Sporting Taormina espugna il Giovanni Celeste: 2-1 al Pistunina.

Lo Sporting Taormina espugna il Giovanni Celeste: 2-1 al Pistunina.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Con un gol dell’ex  Buda su rigore e di Emanuele lo Sporting Taormina espugna il  “Giovanni Celeste” di Messina superando per 2-1 i rossoneri del Pistunina. Per la compagine del Presidente Mario Castorina si tratta della terza vittoria consecutiva lontana dal Valerio Bacigalupo è si porta in zona sicurezza (32 punti)  a +4 dalla zona rossa, di contro il team di mister Romeo dopo la brillante prova contro il Città di Rosolini cercava il bis per accorciare la zona play-out, sempre 14^ posto (14 punti) a -10 dallo Sporting Viagrande (24 punti).

Pronto riscatto dello Sporting in terra peloritana dopo la sconfitta casalinga subita la settimana scorsa dal Città di Scordia, eppure la gara contro il Pistunina è iniziata subito in salita, infatti al 10’ i rossoneri di casa sbloccano il risultato:  l’azione che porta al vantaggio inizia dagli sviluppi di un calcio di punizione con la sfera che arriva a Buscema che dal limite fa partire un insidioso tiro a volo che il portiere ospite respinge la sfera arriva a Minissale che sotto porta di piatto mette in rete.

Euforia in casa del Presidente Velardo per il vantaggio, ma l’entusiasmo viene smorzato al 15’ infortunio a Giacopello al suo posto mister Romeo manda in campo Nino De Salvo. La gara riprende con gli ospiti in avanti, al 16’ hanno la possibilità di ristabilire la parità: azione dell’ex di turno Buda che dalla destra cerca di penetrare in area avversaria ma viene messo giù dall’intervento in scivolata di Keita, l’arbitro indica il dischetto di rigore. Sulla sfera si presenta lo stesso Buda che ha di fronte l’ex compagno Papale che intuisce la sfera ma non riesce ad evitare la trasformazione.

Ristabilita la parità le due squadre cercano di superarsi a vicenda, l’equilibrio viene sbloccato al 29’ sempre su iniziativa di Peppe Buda che pennella un perfetto lancio dalla trequarti per Emanuele che beffa il portiere Papale in uscita con perfetto pallonetto per il vantaggio dello Sporting. La reazione del Pistunina non si fa attendere, arriva subito con un gran tiro di Foresta  con Saia manda in angolo.  E’ il Pistunina che fa gioco con lo Sporting pronto a ripartire come al 42’ quando sempre Buda in versione assist-man serve Lupo per Miceli la cui conclusione di poco alta. Prima dell’intervallo, grande occasione per i padroni di casa dalla bandierina Buscema per il colpo di testa  di Minissale con Saia che si salve di intuito.

Al ritorno in campo parte subito forte il Pistunina ma non riesce a sfondare, allora mister Romeo cambia modulo tattico mette in atto un 4-3-3 con Buscema e Minissale esterni e Cariolo in mezzo e Gazzè alle spalle. Mossa che porta i suoi buoni frutti in fase di impostazione, ma non in fase risolutiva. Al 70’  bella iniziativa del duo Buscema che serve Minissale che fa partire un gran tiro al volo con Saia che si salva con una grande prodezza.

Lo Sporting si fa vedere in avanti con il solito Buda che al 72’ subisce fallo da parte di Miduri che viene punito dal secondo giallo dal direttore di gara conseguente cartellino rosso.  Momenti di nervosismo in campo e in panchina risultato che l’arbitro manda anzitempo negli spogliatoi il giocatore di casa Foresta e il secondo portiere ospite Di Benedetto.

Ritornata la calma si riprende a giocare con il Pistunina costretto a giocare in inferiorità numerica (nove contro 11) la parte finale di gara che ha riservato un’insidiosa punizione a giro di Urso con  ottima parata di Papale, al 90’ Minissale non finalizza in rete  mandando alto sopra la traversa una splendida manovra della squadra. Ultimo sussulto ed arriva il triplice fischio finale da parte del fischietto palermitano la cui direzione di gara non è piaciuta ai padroni di casa.

Pistunina   1    Sporting Taormina   2

Marcatori: 10’ Minissale, 16’ Buda su rigore, 29’ Emanuele.

Pistunina: Papale, Caldore, Miduri, Keita, Giacopello (14’ A. De Salvo), Foresta, Russo (62’ Cariolo), Grillo, Minissale, Buscema, Gazzè. All: Ciccio Romeo.

Sporting Taormina: Saia, Spampinato ( 82’ Gallo), Urso, Puglia, Scarlata, Trovato, Emanuele, Mannino, Lupo (80’ Giannaula), , Miceli (58’ Abate), Buda. All: Marco Coppa.

Ammoniti: 10’ Minissale, 24’ Foresta, 60’ Miduri (Pistunina),  9’ Spampinato (Sporting Taormina)

Espulsi: 73’ Miduri e 75’ Foresta.

Arbitro: Gianluca Li Vigni di Palermo.

 



Video - Primo Piano


TUTTE LE TRATTATIVE DELLE SQUADRE ECCELLENZA E PROMOZIONE

Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci