La Ludica Lipari sbanca Taormina (12-2) è la nuova leader del campionato di Serie D. Conferma l'imbattibilità esterna l'Akron Savoca (5-3) alla Romettese. La prima volta dell'Aics Messina 3-2 al Comprensorio.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Monday
May 28th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Calcio Femminile La Ludica Lipari sbanca Taormina (12-2) è la nuova leader del campionato di Serie D. Conferma l'imbattibilità esterna l'Akron Savoca (5-3) alla Romettese. La prima volta dell'Aics Messina 3-2 al Comprensorio.

La Ludica Lipari sbanca Taormina (12-2) è la nuova leader del campionato di Serie D. Conferma l'imbattibilità esterna l'Akron Savoca (5-3) alla Romettese. La prima volta dell'Aics Messina 3-2 al Comprensorio.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Nell’ultimo fine settimana si è giocata l’undicesima giornata, ultima di andata del campionato di Serie D femminile di calcio a 5 di Messina.  Un turno caratterizzato da ben quattro vittorie esterne su cinque gare, hanno vinto in trasferta il Città dello Stretto (4-3) con l’Atene, l’Akron Savoca che si è imposto 5-3 sul parquet amico della Social Romettese, brinda alla sua prima vittoria in assoluto l’Aics Messina che ha espugnato il terreno di Venetico grazie al 3-2 al Comprensorio del Tirreno, infine chiude  il poker di vittorie esterne la nuova capolista la Ludica Lipari che vince largamente 12-2 al Garden Sport di Trappitello contro la locale formazione del Real Taormina. L’unica vittoria casalinga è quella del San Filippo del Mela (6-4) alla Pol. Acquedolcese con una Elisa Pensabene protagonista. Turno di riposo per il Team Scaletta.

Bomber girls della giornata: La palma spetta a Elisa Pensabene (S. Filippo del Mela) che ha esultato per ben cinque volte, in scia con una quaterna Oliva (Akron Savoca), Carla Russo (Città dello Stretto) e Portelli (Ludica Lipari)

La nuova classifica? L’ultimo turno ha fatto registrare il cambio al vertice, la Ludica Lipari grazie al successo sul campo del Taormina si porta a quota 24 punti, tre punti che consentono ad Alessandra Portelli & compagne di scavalcare in vetta il Team Scaletta (22 punti), ma di non poter festeggiare il platonico titolo di “Campione d’Inverno” che si deciderà Mercoledi 22 Febbraio quando le prime due della classe si affronteranno per la gara di recupero valevole per la decima giornata.

Si giocherà a Lipari il big-match che vale una stagione, una gara decisiva per le sorti del campionato: per diventare “Campione” alla Ludica bastarebbe non perdere, in caso di vittoria metterebbe in cassaforte mezza promozione, si porterebbe a +5 dai diretti rivali. Un buon margine visto che le due regine del campionato fanno strada a sé. Questo in casa della neo capolista, certamente non la pensano cosi le ragazze di mister Ivana Cernuto che possono contare sul match di ritorno, alla penultima giornata per colmare il distacco, salvo sorprese nel corso del girone di ritorno. Queste sono solo ipotesi, come sempre sarà il terreno di gioco a decretare, risultati e valori in classifica.

La copertina dell’undicesima giornata è dedicata all’Aics Messina di mister Alessandro Pappalardo in questo campionato in veste di matricola, in quel di Venetico sul campo del Comprensorio del Tirreno conquista la sua prima vittoria in assoluto in un torneo della Figc, superando per 3-2 la formazione di casa.  Un successo che le permette di agganciare a quota 4 punti, propri i diretti rivali e il Real Taormina. Ad aprire le marcature ci ha pensato Jessica Romano. Il raddoppio è opera di Alessia La Porta che sfrutta abilmente un assist della Romano. La reazione delle ragazze di casa c’è, prima accorciano con Mariangela Arcoraci, poi ci pensa Amalfa a siglare il momentaneo pareggio (2-2).  Il gol-vittoria viene siglato dal duo Romano che ispira La Porta che finalizza in rete un pallone che vale la prima vittoria in campionato.

Bel colpo dell’Akron Savoca con una strepitosa Laura Oliva espugna il terreno della Social Romettese è si conferma quarta forza del campionato (17 punti) ad una sola lunghezza dal podio occupato dal S. Filippo del Mela. Dicevamo protagonista la giovane Laura Oliva che mette il sigillo per ben quattro volte, la quinta marcatura è opera della Cisca. Per la compagine di casa, sono andate in gol Linda Zodda, Giusy Cirino e Marilena Di Stefano. Continua il cammino d’imbattibilità per le ragazze di mister Natale Briguglio che fuori casa su cinque gare disputate a vinto per tre volte e pareggiato due volte. Discorso diverso per la squadra di casa alla sua terza sconfitta fra le mura amiche, ma soprattutto quarto k.o consecutivo.

Niente da fare per il Real Taormina contro la corazzata della Ludica Lipari che ha vinto largamente al Garden Sport con Alessandra Portelli autore di ben quattro gol, in scia con un tris Wijayaratne, poi le doppiette di Severi e Guercio, un gol di Guarnuto. Per la squadra di mister Angelo Cassarà vanno a segno Claudia Zammataro e Francesco Tosto. Il Real Taormina chiude il girone di andata con 4 punti (una vittoria e un pareggio nel derby con il Savoca), ma deve recuperare due gare, quella casalinga con l’Acquedolcese (in programma il 1 Marzo) e Aics Messina da stabilire.

Chiude con una vittoria la regular season il San Filippo del Mela che supera con punteggio tennistico 6-4 la combattiva Acquedolcese per due volte in vantaggio si fa raggiungere da una scatenata Elisa Pensabene. La compagine di Acquedolci  sblocca il risultato dopo 1’ di gara con Clarissa Cucuzza. La reazione della squadra di casa si fa subito sentire al 7’ arriva il pareggio della Pensabene. La gara è piacevole, al 17’ Claudia Gariti riporta in vantaggio la squadra ospite per il 2-1.

Nell’arco di due minuti dal 24’ al 26’ sale in cattedra “miss bomber Elisa” che prima pareggia poi porta sul 3-2 il S. Filippo risultato che manda le due squadre negli spogliatoi. Ad inizio ripresa arriva il 4-2 delle ragazze di casa al 6’ ancora Elisa Pensabene, al 10’ riapre la gara Catia Basile per il 4-3. Le due squadre lottano su ogni pallone, al 18’ ancora lei mette a segno il 5-3, poker della Pensabene. Ma la squadra ospite non molla, non è mai doma al 29’ va in gol ancora con Catia Basile per il 5-4 riaprendo in sostanza la gara. Ultimo minuto al pathos, ma ci pensa Alessandra Lunghitano al chiudere praticare ogni discorso di rimonta ospite siglando al 30’ il 6-4 con cui si chiude la gara.

L’ultima gara in calendario il derby cittadino Atene – Città dello Stretto vinto dalle ragazze ospite per 4-3. Un incontro equilibrato, con ottime trame di gioco con un'unica protagonista nelle file del Città, ovvero Carla Russo che cala sul tappetto verde dell’Atene un poker di gol che consente di vincere la partita, ma di non portare punti in classifica ( l’Atene è f.c.). Per la compagine di casa sono andate in rete Spina, Donato e Ferraiolo. Entrambe devono recuperare una gara, l’Atene con la capolista Ludica Lipari (dara ancora da decidere), il Città dello Stretto il 1 Marzo recupererà la gara con il Comprensorio del Tirreno.

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci