Il messinese Alessandro Arcigli alla guida della nazionale di Tennistavolo della Fisdir.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Thursday
Nov 23rd
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Tennistavolo Il messinese Alessandro Arcigli alla guida della nazionale di Tennistavolo della Fisdir.

Il messinese Alessandro Arcigli alla guida della nazionale di Tennistavolo della Fisdir.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Alessandro Arcigli raddoppia il suo impegno alla guida delle squadre nazionali di Tennistavolo per atleti con disabilità. La Fisdir (Federazione Italiana Sport Disabilità Intellettiva Relazionale) durante il Consiglio Nazionale svoltosi a Roma lo scorso week-end, ha designato, infatti, il tecnico messinese alla guida del movimento pongistico nazionale per gli atleti con disabilità intellettiva e relazionale.

La FISDIR, infatti, è la Federazione Sportiva Paralimpica cui il CIP (Comitato Italiano Paralimpico) ha demandato la gestione, l’organizzazione e lo sviluppo dell’attività sportiva per gli atleti con disabilità intellettiva e relazionale. il CIP, in seguito all’ufficiale riconoscimento da parte dello Stato, ha assunto il ruolo, di fatto e di diritto, di Confederazione delle Federazioni e Discipline Sportive Paralimpiche, sia a livello centrale che territoriale, alla stregua del CONI per lo sport olimpico, mantenendo il compito di garantire la massima diffusione dell’idea paralimpica ed il più proficuo avviamento alla pratica sportiva delle persone disabili.

Ad esso spetta dunque il compito di regolare e gestire tutte le attività sportive riservate ad atleti disabili fisici, intellettivi e sensoriali.Ad oggi il CIP riconosce l’attività della Federazione Italiana Sport Disabilità Intellettiva Relazionale come unica Federazione Paralimpica per lo sport delle persone con questa tipologia di disabilità.

Alessandro Arcigli è nato a Messina nel 1968. Circa il suo percorso da tecnico era necessario, fin ora, distinguere due momenti: quello tra il 1988 fino al 2000 che lo ha visto impegnato alla guida delle nazionali olimpiche di tennistavolo e quello dal 2005, fino ad oggi, che lo vede coinvolto alla Direzione Tecnica delle nazionali paralimpiche per gli atleti con disabilità fisiche. A questo impegno si aggiunge ora quello relativo agli atleti con disabilità intellettiva.

C U R R I C U L U M

Nel 1988 - a soli 20 anni - viene nominato “Allenatore della Nazionale Under 15” con la quale partecipa a 6 edizioni dei Campionati Europei Giovanili, a 21 Open Internazionali ed a numerosissimi stages di preparazione tecnica all’estero. Da “Allenatore della Nazionale Under 15” spiccano i successi ottenuti a Lubiana nel 1993 ed a Parigi nel 1994 (3 ori, 2 argenti e 8 bronzi).

Nel 1996 viene nominato – a 28 anni  - “Allenatore della Nazionale Assoluta Femminile” conseguendo la storica qualificazione alle “Olimpiadi di Atlanta del 1996” con 3 atlete che ottengono un risultato più che dignitoso rientrando, sia nel singolo che nel doppio, tra i primi 10 classificati.

Sempre nel 1996 la Nazionale Assoluta Femminile sfiora il podio agli Europei di Bratislava e conquista il quinto posto in Coppa Europa.

Dal 1997 al 2000, Alessandro Arcigli ricopre il ruolo di “Direttore Tecnico delle Nazionali Giovanili Femminili” ed in questa veste partecipa a 4 edizioni dei Campionati Europei Giovanili conquistando 2 ori, 3 argenti ed 1 bronzo.

Entriamo ora nella seconda fase che, da Marzo 2005 ad adesso, lo vede coinvolto nel mondo paralimpico in qualità di “Direttore Tecnico di tutte le squadre nazionali maschili e femminili di Tennistavolo in carrozzina ed in piedi”. Questa seconda parte della sua carriera è quella che lo vede conquistare, con i suoi meravigliosi atleti, il maggior numero di successi. Lungo è l’elenco delle manifestazioni a cui ha partecipato e vinto allori, ma le affermazioni più prestigiose sono:

- Camp.ti Europei Assoluti 2005 (2 Ori, 2 Argenti, 2 Bronzi);

- Camp.ti Mondiali 2005 per cerebrolesi (1 Bronzo a Squadre);

- Camp.ti Mondiali Assoluti 2006 (2 Bronzi);

- Camp.to Mondiale 2007 per amputati (1 Oro, 3 Argenti, 2 Bronzi);

- Camp.ti Europei Assoluti 2007 (1 Oro, 3 Argenti, 3 Bronzi);

- Camp.ti Europei Assoluti 2009 (2 Ori, 3 Argenti, 2 Bronzi);

- Camp.ti Mondiali Assoluti 2010 (1 Argenti, 1 Bronzo);

- Camp.ti Europei Assoluti 2011 (2 Ori, 1 Bronzo);

- Camp.ti Europei Assoluti 2013 (2 Argenti, 2 Bronzi);

- Campionati Mondiali Assoluti 2014 (2 Bronzi)

- Camp.ti Europei Assoluti 2015 (1 Argento, 3 Bronzi);

- Paralimpiadi di Pechino 2008 vincendo 2 Argenti ed 1 Bronzo;

- Paralimpiadi di Londra 2012 conquistando 1 Argento;

- Paralimpiadi di Rio 2016 ottenendo 2 Bronzi;


 




Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci