Colpo esterno dell'Atletico Messina che espugna il terreno (1-0) della capolista Atletico Fiumefreddo.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Monday
Aug 20th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home 1^ Categoria Colpo esterno dell'Atletico Messina che espugna il terreno (1-0) della capolista Atletico Fiumefreddo.

Colpo esterno dell'Atletico Messina che espugna il terreno (1-0) della capolista Atletico Fiumefreddo.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Dopo una striscia di sei vittorie consecutive si ferma la capolista Atletico Fiumefreddo che perde di misura contro l’Atletico Messina.

La formazione di Salvo Pennisi, ancora sul neutro di Castiglione di Sicilia e in attesa di poter tornare a giocare in casa propria, rimane a quota 40 punti ma appena dietro la Paternese ha due gare da disputare e potrebbe effettuare l’aggancio in vetta. I messinesi allenati da Caruso, invece, si piazzano a ridosso della zona playoff.

L’incontro si sblocca al 6’ minuto: calcio di punizione dalla trequarti campo di Bonanno che pesca in area proprio Mirko Pagliaro abile a sbucare alle spalle dei difensori e colpire di testa con la sfera che incoccia sul palo e sbatte su Sommese per il più classico degli autogol.

Reazione del Fiumefreddo con una punizione al 10’ di Mazzola respinta dalla barriera e sulla ribattuta ci prova capitan Ruggeri ma calcia a lato. Ancora bomber Pagliaro si gira al 15’ dopo un calcio da fermo di Nicocia ma stavolta l’estremo difensore fiumefreddese è attento. Velenosa punizione di Piero Ruggeri al minuto 25 che si spegne alta sopra la traversa.

L’undici padrone di casa si affaccia pericolosamente dalle parti di La Fauci al 34’ con Marius Dumitrascu, servito da Arrabito, ma la sua conclusione è facile preda del portiere. Finale di tempo con ancora protagonista Pagliaro che scatta in mezzo alla difesa, sfruttando perfettamente l’assist di Di Stefano, ma Sommese in uscita di piede è superlativo a sventare la minaccia.

Nella ripresa i ritmi calano anche per via della pioggia battente e l’Atletico Fiumefreddo, rimasto in inferiorità numerica per l’espulsione di Ruggeri, non riesce ad incidere in fase offensiva. Al 39’ Contarino scende sulla fascia destra e crossa dove Dumitrascu si coordina da pochi passi ma spara alto vanificando l’occasione per il pareggio. Contarino nel finale colpisce il palo e al triplice fischio sono gli ospiti a conquistare i tre punti.

“Abbiamo preso subito il gol – commenta mister Pennisi – poi abbiamo cercato il pareggio in tutti i modi senza riuscirci e purtroppo concluso poche volte in porta. Un plauso ai nostri avversari che si sono difesi bene e ci hanno impedito di segnare. Non è mancata la concentrazione e le assenze di Finocchiaro e Consolo, unita alla presenza a mezzo servizio di Contarino, non devono essere un alibi perché abbiamo una rosa all’altezza.

Si tratta di un incidente di percorso che in un campionato può capitare. Il nostro obiettivo non cambia e sappiamo che per raggiungerlo dovremo vincere più partite possibili. La prossima andremo a Messina contro lo Sporting, altra sfida ostica, ma giocheremo come al massimo come al solito per ottenere i tre punti”.

ATLETICO FIUMEFREDDO    0      ATLETICO MESSINA    1

Marcatore: 6’ aut. Sommese

Fiumefreddo: Sommese, Gallipoli(32’ st Patanè), Allegra, Mazzola, Tomaselli, Egitto, Regalino, Leonardi(20’ st Giuffrida), Dumitrascu, Arrabito(12’ st Contarino), Ruggeri. A disposizione: Savoca, Torrisi, Scordo, Grasso. All. Pennisi

Atletico Messina: La Fauci, Lo Nostro, Parafioriti, Ghartey, Cucinotta, Costanzo, Nicocia, Calapaj, Pagliaro(43’ st La Valle), Bonanno(51’ st Murdaca), Di Stefano(14’ st Bucolo). A disposizione: Costantino, Cardiano, Calarco, Picciotto. All. Caruso

Arbitro: Contrafatto di Catania

Note: espulso al 25’ st Ruggeri (F) per fallo di reazione

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci