Lo Sporting Taormina e i tifosi taorminesi non hanno bisogno di "un mister ballerino": Marco Coppa si dimetta!!

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Sunday
Jul 23rd
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Eccellenza Lo Sporting Taormina e i tifosi taorminesi non hanno bisogno di "un mister ballerino": Marco Coppa si dimetta!!

Lo Sporting Taormina e i tifosi taorminesi non hanno bisogno di "un mister ballerino": Marco Coppa si dimetta!!

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Bufera in casa dello Sporting Taormina, compagine che milita nel campionato di Eccellenza – Girone B -  il tutto ha inizio dopo la gara casalinga di domenica scorsa (15 gennaio 2017)  che ha visto la vittoria del Rocca di Caprileone, grazie al gol di Raveduto al 57’.

Dopo la gara il tecnico Marco Coppa comunica al Presidente Mario Castorina l’intenzione di dimettersi – nella pagina ufficiale dello Sporting Taormina si legge: “dopo la gara casalinga con il Rocca di Caprileone, il mister comunicava al Direttore e successivamente al Presidente l'intenzione di dimettersi, sicuramente frutto della prova opaca e del risultato negativo".

Ecco il dietro –front di mister Marco Coppa  che cambia idea è ritorna sui propri passi, gesto fatto per “dare uno scossone all’ambiente”, sempre sulla pagina ufficiale della Società si legge: “Lunedì mattina discussi alcuni punti sul perché si era arrivato al quel pensiero, la Società e il Mister decidevano di proseguire insieme, convinti che sia la strada giusta per il raggiungimento della salvezza”.

Tutto finito…….invece no, arriva il silenzio stampa imposto dalla Società ai giocatori – sempre come si legge nella pagina ufficiale dello Sporting Taormina  attraverso il vicepresidente Marco Scimone comunicava “al Capitano Alessio Emanuele di avvisare la squadra, che nessun atleta potrà rilasciare interviste e comunicazioni social, per cercare di rimanere concentrati sui prossimi impegni di campionato, il mister e lo staff tecnico, mostrandosi solidali con il gruppo, si imponevano anche loro il silenzio stampa” Gli unici autorizzati a parlare il Presidente Mario Castorina, il vicepresidente Marco Scimone e il direttore sportivo Salvo Strano.

Situazione veramente strana in casa Sporting, ma soprattutto non si riesce a capire il comportamento “ballerino” del tecnico Coppa, forse conviene fare un passo all’indietro a metà Luglio 2016 quando attraverso un post dava l’annuncio della sua decisione di lasciare lo Sporting………( accettando le sirene del Città di Scordia), rapporto che dura poco meno di un mese. Da precisare che già da tempo aveva programmato la nuova stagione 2016-17 con il Presidente Mario Castorina…….in barba agli accordi….mister ballerino saluta tutti…anzi sbatte la porta è se ne va……

L’incredulità di Mario Castorina, sorpreso dalla decisione del suo allenatore: “non mi è piaciuto il comportamento di Coppa, c’eravamo già messi d’accordo per continuare insieme, e poi il giorno dopo per telefono mi ha avvisato del suo addio”  la dichiarazione rilasciata agli organi di stampa.

Lo Sporting continua per la propria strada affidando la panchina a Gaetano Mirto con il suo collaboratore Salvo Principato………dopo le dimissioni del tecnico randazzese a fine agosto……..il patron Mario Castorina nel segno della continuità affida la panchina al trainer santateresino.   In parallello mister ballerino lascia la panchina dello Scordia come afferma sulla pagina facebook “ per motivi privati e personali e per nessun altro motivo”.

Come dice il proverbio il “primo amore non si scorda mai……..” ecco che mister ballerino con lo Sporting Taormina sotto la guida di Salvo Principato va alla “grande”  si affaccia nel pianeta Sporting, è in tribuna a seguire i suoi ex –giocatori,  allora cerca di riaprire quella porta che qualche mese fa aveva sbattuto senza pensarci un attimo, ma è un problema la squadra viaggia a gonfie vele ……………ma trova la  chiave di violino giusta ……..che porta all’esonero di mister Principato: come si fa a  cacciare un allenatore che  si trova in piena zona play-off che va ad espugnare il terreno della corazzata Scordia e pareggiato con l’altra favorita alla vittoria finale l’Acireale.  Come si fa ad esonerare un tecnico che raggiunge i Quarti di Finale di Coppa Italia  (quattro vittorie su quattro, ma soprattutto nove gol segnati nessuno subito). Rimane un mistero!!!!

Mister Principato pareggia (0-0) in casa con il Pistunina (23 ottobre), ecco la buona occasione per sollevarlo dall’incarico per affidare il giorno dopo la squadra a chi…..al mister ballerino…. Proprio quel mister che senza pensarci due volte aveva  sbattuto in faccia la porta non solo allo Sporting Taormina come Società e giocatori, soprattutto ai tifosi e alla storica tradizione calcistica del Taormina.

Sporting in caduta libera: Con mister ballerino…….lo Sporting passa dai quartieri alti della classifica  in piena zona retrocessione, ma non solo nel curriculum del mister ballerino anche l’eliminazione dalla Coppa Italia.

Risultato…….caro mister ballerino è arrivato il momento di cambiare “spartito”  la sua musica sta portando non solo risultati negativi, ma anche tanto nervosismo che il calcio taorminese non merita…………… prenda in seria considerazione  la decisione di dimettersi davvero non faccia ancora il ballerino “mi dimetto o resto” se ne deve andare – al riguardo siamo in perfetta sintonia anche sulla presa di posizione intrapresa dal giornale on-line “Vai Taormina” del direttore Saro Laganà che descrive nei minimi dettagli tutti i retroscena del comportamento del mister ballerino e della Società Sporting Taormina.

(leggi l’articolo) Sporting Taormina calcio nella bufera. Mister Marco Coppa si dimetta: con lui in panchina media-punti da retrocessione e tanto nervosismo. La storia del disastro biancazzurro

 



Video - Primo Piano


TUTTE LE TRATTATIVE DELLE SQUADRE ECCELLENZA E PROMOZIONE

Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci