Fasport Itala espugna il terreno dell'Arci Grazia che vale il primato insieme al Real Zancle e Stromboli. Cade al 90' il Kaggi.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Wednesday
Apr 25th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home 3^ Categoria Fasport Itala espugna il terreno dell'Arci Grazia che vale il primato insieme al Real Zancle e Stromboli. Cade al 90' il Kaggi.

Fasport Itala espugna il terreno dell'Arci Grazia che vale il primato insieme al Real Zancle e Stromboli. Cade al 90' il Kaggi.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

La settima giornata del campionato di Terza Categoria ha dato la leadership a tre formazioni che nell’ultimo turno hanno vinto le rispettive gare: Fasport Itala, Real Zancle e Stromboli Scirocco a quota 15 punti. In scia delle battistrade la coppia formata dall’ex capolista Arci Grazia e Cus Unime (13).

Si porta a ridosso della zona play-off la Ludica Lipari (12), grazie alla vittoria esterna sul campo del Cariddi.

Gli occhi degli sportivi del campionato di Terza Categoria erano puntati sul big-match tra l’Arci Grazia e la Fatasport, in palio il primo posto in classifica.

Alla fine di una gara intensa ed equilibrata ha visto la vittoria della compagine jonica guidata da mister Geraci che espugna il terreno milazzese grazie ai gol di Tavilla e Aloisi. Il gol dei padroni di casa è di Lo Presti su calcio di rigore. Un successo importante per la Fasport che ritorna nuovamente in vetta alla classifica, sconfitta che fa scivolare i padroni di casa in quarta posizione.

Del scivolone interno dell’ex capolista, oltre al Fasport né beneficiano anche il Real Zancle che supera con il minino risultato (1-0) gol di Molonia, il Città di Antillo e lo Stromboli vittorioso con un gol di Fracassi nel derby con il Malfa che balzano al primo posto in classifica. Tre squadre in vetta con Stromboli e Real Zancle con una gara in più.

Gara spettacolare ed ricca di gol l’incontro tra la Ludica Lipari che espugna il campo del Cariddi, grazie alla doppietta di Andrea D’Ambra e Antonino Marino e il rigore di Domenico Rosi. Per la squadra di casa la doppietta di Vermiglio che festeggia a livello personale il titolo di capocannoniere con 6 reti e il rigore trasformato da Tripi.

Il Cus Unime pone fine alla striscia positiva di tre vittorie consecutive del Kaggi che in piena zona cesarini lascia l’intera posta in palio grazie alla zampata vincente di Lombardo.

Non si è disputa la gara Casalvecchio Siculo – SC Sicilia rinviata al 7 Gennaio 2017.

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci