Il Giarre cade in casa, vince il S.Pio X con un gol di Cortese.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Wednesday
Nov 22nd
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Eccellenza Il Giarre cade in casa, vince il S.Pio X con un gol di Cortese.

Il Giarre cade in casa, vince il S.Pio X con un gol di Cortese.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Il Giarre interrompe contro il San Pio X il filotto di vittorie consecutive casalinghe. Al Regionale finisce 1-0 per la formazione allenata da Orazio Pidatella ma quanto rammarico per i gialloblu che hanno sprecato un calcio di rigore dopo essere passati in svantaggio. La quinta posizione di classifica per l’undici di Giancarlo Fichera rimane buona per la zona playoff anche se la società di via Olimpia penserà per adesso a raggiungere la salvezza il prima possibile.

Primo Tempo: Il primo pericolo è di marca ospite al 14’ con Miraglia che pesca Ranno il quale, inseguito da Famà, irrompe in area di rigore per poi tirare a incrociare ma trovando il portiere pronto a respingere. Al 32' è Santitto per i padroni di casa a dribblare Maimone e fare partire un tiro cross che costringe Romano a deviare la sfera sopra la traversa. Su capovolgimento di fronte ripartenza innescata da un lancio di Santonocito per Ranno che prova a beffare Nicotra, uscito dai pali, con un pallonetto ma la giocata finisce abbondantemente distante dallo specchio della porta. Protagonista al 37’ ancora l’estremo difensore locale che si supera su un colpo di testa di Cortese, pescato all’interno dell’area da Miraglia, e sul proseguo dell’azione Privitera spara verso la porta ma non inquadrandola.

Secondo Tempo: Nella ripresa è Cortese a sbloccare il match al minuto 9: Miraglia serve Barberi che spalle alla porta si gira e tira, arriva Cortese che trafigge Nicotra con un’acrobazia che non gli lascia scampo. Insiste il Giarre al 13’ con la punizione di Patanè che impegna Romano costretto ad uscire dai pali con i pugni. Al 15’, invece, una punizione di Compagno imbecca Patti il cui colpo di testa viene parato. Un minuto dopo lo stesso Compagno prova la bordata da fuori area ma il suo tiro termina alto.

Successivamente sono i catanesi ad andare avanti con Maimone che approfitta di un’amnesia difensiva dei giarresi per calciare ma Nicotra respinge. Al 24’ Leotta imbecca Aleo che spalle alla porta si gira ed entra in area ma il suo rasoterra è preda del portiere. L’occasione per il Giarre di agguantare il pareggio arriva al 39’ quando Aleo viene atterrato in area. Dal dischetto si presenta Patanè ma Romano lo ipnotizza blindando il risultato.

Post-gara con Giancarlo Fichera (Giarre): “Sapevamo che sarebbe stata una partita difficile contro un avversario forte e tosto che ha meritato. L’episodio del rigore avrebbe potuto cambiare la nostra partita ma è andata così e non ho niente da rimproverare ai miei ragazzi che hanno affrontato la gara con la solita determinazione. Nonostante ci troviamo in piena zona playoff il nostro obiettivo principale resta quello della salvezza da raggiungere il prima possibile.

Quello che eventualmente potrebbe venire dopo sarà tutto di guadagnato. La prossima gara andremo ad Avola ad affrontare una formazione organizzata e agguerrita, reduce da due sconfitte consecutive, ma anche noi ci metteremo tutto l’agonismo possibile perché non possiamo lasciare punti per strada”.

GIARRE    0            PEDARA SAN PIO X    1

Marcatore: 9’ st Cortese

Giarre: Nicotra, Santitto, Villani, Patti, Famà(42’ st Di Benedetto), Patanè, Di Mauro, Compagno, Aleo, Nirelli(18’ st Dumitrascu), Leotta(26’ st Napoli). A disposizione: Dovara, Di Benedetto, Leonardi, Privitera, Vecchio. All. Fichera

San Pio X: Romano, Conte, Miraglia, Privitera, Santonocito, Chiavaro, Ranno, Barberi(20’ st Carbonaro), Cortese(30’ Merito), Marino, Maimone. A disposizione: Palermo, Scardaci, Di Mauro, Bonelli, Doccula. All. Pidatella

Arbitro: Tarallo di Agrigento; assistenti Bentivegna e Mongiovì di Agrigento

Note: espulso al 40’ Ranno (S)

 




Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci