Domenica la "prima assoluta" del Casalvecchio Siculo per far rivivere i vecchi ricordi della storica promozione del 1984-85.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Monday
May 28th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home 3^ Categoria Domenica la "prima assoluta" del Casalvecchio Siculo per far rivivere i vecchi ricordi della storica promozione del 1984-85.

Domenica la "prima assoluta" del Casalvecchio Siculo per far rivivere i vecchi ricordi della storica promozione del 1984-85.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Domenica 30 Ottobre 2016 al Comunale di Itala un giorno particolare per gli sportivi “casalvetini”, dopo tanti anni di assenza, un’altra Società calcistica calpesterà i campi di calcio della provincia di Messina  in un torneo organizzato dalla Figc.

La nuova realtà “Casalvecchio Siculo” del Presidente - giocatore Cosimo Cicala farà il proprio debutto contro il Fasport, un’altra matricola del torneo.  Sarà l’Arci Grazia, sabato 5 Novembre a dare il “battesimo”  della prima in assoluto al Comunale di Bucalo, quel teatro che negli anni’80 ha ospitato il primo AC Casalvecchio, era la stagione sportiva 1982-1983 del Presidente Carmelo Smiroldo insieme ad altri appassionati come  Umberto Amalia, Ernestro Pugliatti, Giuseppe Trovato e Carmelo Triolo che per diverse stagioni con tanta passione e sacrifici hanno condiviso la propria passione che è stata premiata nella stagione 1984-85 con la vittoria del campionato di Terza Categoria con in panchina il mitico Aurelio Rumia: 45 punti conquistati per la storica promozione in Seconda Categoria (45 punti un punto in più del Roccalumera, con Marco Finocchio capocannoniere con 24 gol). Oltre alla storica promozione, il Casalvecchio del patron Carmelo Smiroldo vinceva anche la Coppa Disciplina.

Ma chi ha vestito la prima maglia del Casalvecchio nella stagione 1982-83 guidato con grande sacrificio dal Presidente Carmelo Smiroldo, un organico composto dai migliori giocatori della riviera jonica: Maurizio Sutera, Marco Finocchio, Giuseppe De Clò con il fratello Sebastiano, Carmelo Moschella, Guido Perrone, Natale Denaro, Paolo Cicala, Giuseppe Curcuruto, Antonino Nicosia, Aldo Interdonato, Filippo Romeo, Biagio Nucifora,  Bruno Parisi, Domenico Triolo e Beniamino Lo Giudice.

Tutti giocatori di grande talento  che hanno dato tante  soddisfazioni al Presidente Carmelo Smiroldo e allo sponsor  “Bottega della Carne “di Giuseppe Smiroldo. Un ciclo di stagioni culminati con il salto di categoria nella stagione 1984-85, un’anno ancora poi Carmelo Smiroldo “dona” il suo gioiello a nuovi dirigenti con Nipo nella veste di Presidente…”

Questo è uno spaccato di storia sportiva degli anni passati, un passato che ritorna nel Presente con la nuova realtà sportiva, nuova generazione nuovi appassionati con l’unico denominatore far rivivere l’ebbrezza , la passione del calcio a Casalvecchio, con nuove  gesti magari ripetere i successi di un tempo.

Il nuovo Casalvecchio ha le idee chiare, un progetto di continuità, magari scrivere il proprio nome nell’albo dei vincitori del campionato di Terza Categoria, imitando il Casalvecchio 1984-85. Seconda Categoria che è stata sfiorata nell’era del Presidente Santino Rigano: tempi in cui giocava un certo Maurizio Cicala un vero trascinatore, trasformato da difensore in attaccante mettendo a segno  la bellezza di 29 gol. Il suo compagno di reparto Sebastiano Smiroldo.

Adesso tocca a Cosimo Cicala, figlio di Maurizio far rivivere il passato con il Casalvecchio Siculo targato 2016-17 che si appresta al debutto in Terza Categoria.


 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci