Allo Sporting Taormina l'allenatore vincente per antonomasia: Gaetano Mirto. Il suo vice Salvo Principato.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Thursday
Jun 21st
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Eccellenza Archivio Eccellenza 2016/17 Allo Sporting Taormina l'allenatore vincente per antonomasia: Gaetano Mirto. Il suo vice Salvo Principato.

Allo Sporting Taormina l'allenatore vincente per antonomasia: Gaetano Mirto. Il suo vice Salvo Principato.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Che colpo per lo Sporting Taormina!!!  Alla corte del Presidente Mario Castorina e del vicepresidente Marco Scimone arriva l’allenatore vincente per antonomasia, ha vinto ovunque abbia allenato, considerato dagli addetti ai lavori tra i miglio tecnici  del panorama calcistico siciliano.

Stiamo parlando del tecnico di Randazzo Gaetano Mirto, classe ’69  con un curriculum di tutto rispetto:tre promozioni nel cosiddetto miracolo Castiglione,  una con il Giarre e due con la Leonfortese. Un allenatore vincente per un sodalizio che fino a qualche giorno fa rischiava di non iscriversi al campionato di Eccellenza. Invece, patron Castorina ricevuto dalla sera alla mattina l’arrivederci di mister Marco Coppa (allenerà lo Scordia), non lascia ma raddoppia: in pochi giorni iscrizione al campionato e nuovo allenatore.

Principato suo vice: Come nella stagione 2014-15 in quel di Leonforte in Serie D, il suo secondo è il casalvetino Salvatore Principato la passata stagione allenatore della Berretti del Messina. In passato allenatore degli Allievi Nazionali dell’Acr Messina, nel suo percorso anche l’esperienza allo Sportinsieme dove ottiene con una squadra giovane una storica salvezza nel campionato di Promozione.

La carriera di Mirto: Classe ’69, nativo di Randazzo,  ex centrocampista, allenatore professionista Uefa A, ha allenato in passato il Castiglione di Sicilia (2004-2009),  in quattro anni è stato artefice di  ben tre salti di categoria, dalla Prima Categoria alla Promozione, categoria nella quale ottenne poi la salvezza ai play-out, prima di centrare altre due promozioni: prima quella in Eccellenza, poi quella in serie D. In Eccellenza, alla guida del Castiglione, chiuse il girone d’an data con 14 vittorie ed un pareggio. Nel Castiglione dei miracoli, mister Mirto ha vinto il titolo regionale Juniores, oltre a disputare la finale regionale di Coppa Italia.

Da Castiglione si trasferisce nella vicina Giarre, qui rimane per due stagioni 2010-11 e 2011-12, vince il campionato di Promozione e conquista un sesto posto in Eccellenza. Nella stagione 2012-13 la breve parentesi nel Due Torri, esonerato dopo dieci giornate con i pirainesi in quinta posizione.  Ecco Leonforte, anche qui la fama di vincente non si smentisce in quattro anni porta la squadra dalla Promozione alla Serie D.

Un tecnico vincente per l’ambizione dei dirigenti taorminesi che in queste ore sono impegnate in diverse trattative che saranno conclusi nelle prossime ore, intenzione del duo Castorina-Scimone di metterli già a disposizione del tecnico nel primo giorno di raduno, previsto per Martedi’ 2 agosto con orario fissato per le ore 16.00 sul sintetico del Valerio Bacigalupo.

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci