Marco Calì...una vita da goleador....festeggiato per i suoi "200 gol".

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Thursday
Nov 23rd
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home L'Intervista della settimana Marco Calì...una vita da goleador....festeggiato per i suoi "200 gol".

Marco Calì...una vita da goleador....festeggiato per i suoi "200 gol".

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Cosa prova un calciatore quando vive una giornata da protagonista…anzi quando per ben 200 volte fa gonfiare la rete avversaria, senz’altro un’emozione unica, speciale, sempre differente ma con lo stesso denominatore: esultare spesso correndo sotto la tribuna per ricevere i complimenti dei tifosi. Ma la gioia è immensa, indescrivibile come è accaduto all’attaccante giardinese Marco Calì in occasione della finale play-off di Seconda Categoria con la maglia biancorossa del Linguaglossa……mette a segno il gol 200 della sua carriera di calciatore.

Impresa che è stata festeggiata la settimana scorsa dalla Società del Linguaglossa, dirigenti e compagni in una serata ......."all'improvviso bomber!!!

“E’ un’emozione unica, speciale che ha provato “Re Leone” il nomignolo usato dai suoi tifosi, ossia il giardinese Marco Calì il bomber della riviera jonica, un attaccante che è stato la gioia di diverse squadre (Giardini, Nike Giardini, Sporting Club Giardini, Desport Gaggi, Trappitello, Letojanni, Agostiniana, ultima in ordine di tempo Il Linguaglossa) con tanti campionati alle spalle dalla Promozione alla Terza Categoria.

Nel suo DNA “fare gol”, lo ha fatto sempre lasciando il segno con qualsiasi casacca che ha indossato: il suo primo urlo di gioia all’età di 15 anni  con la maglia della squadra del suo paese nel campionato di Promozione con  il Giardini Naxos, l’ultimo in ordine cronologico lo scorso 9 Aprile 2016  nella finale play-off Linguaglossa – Akron Savoca  che vale il pareggio della squadra etnea (1-1) per il campionato di Seconda Categoria.  Il gol…..200……arriva al 65’ su colpo di testa…. che sigilla una fantastica vita da goleador di Marco Calì.

Marco vediamo se ti ricordi il primo gol che hai segnato? “  Il primo goal impossibile dimenticarlo: all'età di 15 anni esordio nel campionato di Promozione, Giardini Naxos - San Paolo Solarino , allenatore mister Saro Cannata , entro sul 3-0 per noi al 75’ dopo tre minuti dal mio esordio faccio il 4-0, miglior esordio non poteva esserci.”

Quando hai toccato quota 50 gol? “Il 50 goal un goal importante, finale play off  Desport Gaggi- Città di Oliveri perdevamo 2-1 all’80’  con un destro dal limite l'ho riportata sul 2-2 , poi dopo i supplementari, ai rigori abbiamo ottenuto il salto di categoria”.

Il tuo 100 gol? “ Il goal numero 100 il destino ha voluto che lo facessi con il Trappitello in un derby con la Desport Gaggi in Prima Categoria: tocco morbido di Graziano Peri in profondità , supero il portiere avversario Adornetto con un pallonetto e deposito in rete. Risultato finale 3-1 per noi”.

Ovviamente ricorderai anche il gol numero 150? “ Senz’altro. Ancora in una finale Play off Sporting Club Giardini- Forza d'agro Scifi , ho riacciuffato l'1-1 al 91’, con un goal   rocambolesco, poi nei supplementari goal di Monforte che ci consegna la promozione in Seconda Categoria”.

Arriviamo al gol 200……..”Il goal numero 200 con una maglia importante su una piazza importante, Linguaglossa , sarebbe stato quello in Linguaglossa-Fiumedinisi poi partita non omologata, però prendiamo per buono quello in semifinale Play-off Linguaglossa – Savoca di un mese fa con goal di testa 1-1 finale”

Non è facile segnare tutti questi gol, ma Marco Calì ci è riuscito a toccare quota …..200…… bomber la stagione più prolifica? “La stagione con la maglia del Nike Giardini in terza categoria con un bottino personale di 35 gol. Mentre il Trappitello è stata la squadra con cui ho fatto più gol, in tre anni circa 70 gol”

Tu hai segnato 200 gol, il più importante….” forse quello che ci ha mandati in semifinale di coppa Sicilia in Trappitello – Montemaggiore…” un gol da dedicare…..” sicuramente il mio 200 gol l’ho dedicato a mio figlio”.

Una vita da calciatore con tante promozioni, ma sulla tua strada diversi allenatori che ti hanno aiutato a fare……gol? “ Senz’altro,  ho avuto “mister” e  persone eccezionali  durante il mio percorso  senza il loro aiuto non sarei mai arrivato a questo traguardo personale: Saro Cannata , Giancarlo Fichera , Eugenio Scimone , Alessio Camarda , Carmelo Rigano , Santo Torre e Alessandro Monforte.

Per ultimo lascio il mister linguaglossese Andrea Cerra con  il quale si è instaurato un grande rapporto,  dopodiché  la persona calcisticamente più importante ossia il mio guru , Graziano Peri il maestro , quando crescevo tutti erano con i miti di del Piero, Ronaldo,  Zidane, ebbene io avevo Graziano Peri, l'ho seguito per tutta la Sicilia , poi ho avuto la fortuna di giocarci insieme per qualche campionato, da lui ho appreso tutto,(tranne l'abilità a calciare le punizioni), i suoi consigli sul comportamento dentro e fuori dal campo, oltre che è nata una grande amicizia che va oltre il rettangolo di gioco.”

 


 




Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci