Un "bocca al lupo" da un tifoso speciale per i sogni della Parrocchia S. Alessio e Pol. S. Alessio: Giuseppe Bartorilla.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Thursday
Nov 23rd
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home L'Intervista della settimana Un "bocca al lupo" da un tifoso speciale per i sogni della Parrocchia S. Alessio e Pol. S. Alessio: Giuseppe Bartorilla.

Un "bocca al lupo" da un tifoso speciale per i sogni della Parrocchia S. Alessio e Pol. S. Alessio: Giuseppe Bartorilla.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Sabato 30 Aprile 2016 un giorno particolare per il paese di S. Alessio dal punto di vista sportivo, un’intera Comunità  “tifa” per le due squadre cittadine la Parrocchia S. Alessio e la Polisportiva S. Alessio impegnati, la prima a Villafranca (finale provinciale play-off contro la Pro Mende) , l’altra a Biancavilla (spareggio-retrocessione)  al raggiungimento dei propri obiettivi stagionali.

Due stati d’animo diversi per obiettivi diversi, ma con lo stesso denominatore, quello di raggiungere un traguardo storico per la Parrocchia S. Alessio nel campionato di Serie D di calcio a 5 maschile …il sogno della Serie C/2,  invece per i cugini della Polisportiva di conquistare la permanenza nel campionato di Prima Categoria.

Un grosso in bocca al lupo…….arriva alle due Società dall’Assessore allo Sport del Comune di S. Alessio Giuseppe Bartorilla che ringraziamo per la sua disponibilità: Che cosa significa per S. Alessio avere una ribalta sportiva di una finale provinciale con i colori della Parrocchia  che può aprire le porte per scenari importanti?E’ una soddisfazione per tutti dagli sportivi ai cittadini  che si vedono rappresentati da un evento importante per il paese. Raggiungere una finale è frutto di sacrifici, lavoro e programmazione, nulla è nasce per caso”.

Giuseppe Bartorilla, nella triplice veste di “politico”, Assessore allo Sport e di giocatore che emozione ha provato nel vedere la Parrocchia lottare per un traguardo importante? “ Guarda contro ’Alias, per un attimo nel finale di gara quando la squadra soffriva volevo essere il “sesto uomo” in campo, alla fine i ragazzi hanno conquistato un traguardo veramente importante per lo sport alessese”.

Un traguardo raggiunto senza avere una struttura sportiva ? “  Hai detto bene,  al riguardo ci siamo impegnati ed ottenuto un finanziamento di 2 milioni di euro per la ristrutturazione della scuola A. Gussio, dove è previsto anche un campo polifunzionale”.

Quindi la Parrocchia la prossima stagione in caso di Serie C/2 potrà usufruire di tale struttura? “I lavori sono in corso, se non ci sono imprevisti, nell’arco di 4-6 mesi dovrebbe essere tutto pronto, nello stesso tempo cercheremo di poterlo renderlo regolamentare per un campionato di alto spessore come la Serie C/2.”

Parrocchia, sinonimo di Oratorio a sua volta aggregazione per i giovani, l’Amministrazione Comunale supporta tale attività? “ Il nostro impegno è di curare, rendere funzionale le strutture del paese, purtroppo la legge non permette più dare contributi economici,  andiamo incontro alle Società  in modo  possono di svolgere la propria attività sportiva”.

Secondo lei il movimento del Calcio a 5 è la moda del momento……?Secondo me può avere un futuro, il tutto dipende dalla gestione delle Società che devono essere gestite con criteri di economicità”.

Dalla Parrocchia alla Pol. S. Alessio il passo è breve, una lotta per la promozione, l’altra per evitare la retrocessione in Seconda Categoria, come vede il momento delle squadre alessesi?La Prima Categoria è difficilissima, lo avevo anticipato in occasione dei festeggiamenti della vittoria del campionato di Seconda Categoria. Il S. Alessio ha perso un’opportunità  di chiudere il discorso salvezza nella gara interna di domenica scorsa, purtroppo non è stato così, speriamo che si siano allenati per bene e che siano pronti nella gara che vale un’intera stagione”

Lei è tifoso della Parrocchia o del S. Alessio? “ Piccolo sorriso ….prima di rispondere….” Sono il primo tifoso sia della Parrocchia che del S. Alessio, non si può avere una moglie è un’amante, ma un unico sentimento fraterno per entrambi in maniera uguale”

Di solito chiudo le varie interviste con un gioco, su una torre ci sono tre maglie di tre Società: Parrocchia S. Alessio, Polisportiva S. Alessio e Jonica Fc , la prossima stagione…….quale casacca indosserà? Da “politico” naturalmente è arrivata una risposta diplomatica: “ fino al 30 Giugno 2016 sono un tesserato della Jonica Fc, a partire dal 1^ Luglio valuterò le vare opportunità che ci saranno, in tempi brevi prenderò la mia decisione”.

In conclusione, c’è la possibilità di vedere la prossima stagione i fratelli Giuseppe e Roberto Bartorilla giocare nella stessa squadra? “ Tutto è possibile…..io gioco in Promozione, quindi occorre che anche Roberto faccia il salto di categoria……chissà un giorno…”

Aggiungiamo noi, chissà un giorno……anche non lontano i due fratelli Giuseppe (difensore) una carriera fatta di campionati di Prima Categoria e Promozione nelle ultime stagioni con la maglia dello Sportinsime, S. Teresa Calcio e Jonica,  il fratello Roberto (centrocampista), cresciuto nelle giovanili del S. Alessio con l’esordio in prima squadra, poi esperienza nel Forza D’Agrò Scifì e Agostiniana Calcio, la sua carriera la gran parte giocata in Seconda Categoria, già a partire dalla prossima stagione vederli giocare insieme con  addosso la maglia della squadra del loro paese, ovvero quella della Polisportiva S. Alessio…….!!!!

 




Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci