Il Calcio Furci espugna Roccalumera con i gol di Catania e Fleres. Alla capolista non basta Crementi.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Tuesday
Jun 18th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home 3^ Categoria Il Calcio Furci espugna Roccalumera con i gol di Catania e Fleres. Alla capolista non basta Crementi.

Il Calcio Furci espugna Roccalumera con i gol di Catania e Fleres. Alla capolista non basta Crementi.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Giovanni Catania e Andrea Fleres i cecchini della prima sconfitta casalinga della capolista Città di Roccalumera che cede sul terreno amico (2-1) al Calcio Furci che compie l’impresa di espugnare il Comunale roccalumerese (sette vittorie e due pareggi) per la compagine di mister Carmelo Campailla, arrivata al big-match con ben sette punti di vantaggio, adesso ridotto a soli quattro lunghezze quando mancano ben quattro giornate alla fine, oltre ai vari recuperi (sia Città di Roccalumera che Calcio Furci devono recuperare una gara).

Una vittoria mai messa in dubbio da parte del Calcio Furci che ha cercato con più convinzione, soprattutto nella ripresa la vittoria che è arrivata all’85’ su calcio di rigore: perfetta manovra del duo Vlad – Miano che salta il proprio angelo custode Saccà che lo stende in piena area con l’arbitro che indica il dischetto di rigore ed il cartellino rosso per il difensore roccalumerese.

Siamo sul risultato di 1-1, dal dischetto si presenta con freddezza il numero otto furcese, ovvero il centrocampista Andrea Fleres che spiazza il pur bravo Trimarchi, mettendo pallone a destra, portiere a sinistra con la rete che si gonfia, parte l’urlo liberatorio del giovane furcese che cambia il destino della gara. In piene recupero Miano, una vera spina nella retroguardia locale sfiora il 3-1 solo una prodezza di Trimarchi le nega la gioia del gol.

La gara: Una gara di cartello, non ha attirato tanti tifosi sugli spalti del Comunale roccalumerese, con il pubblico locale che fa sentire il proprio sostegno ai propri beniamini, ma oggi i padroni di casa hanno faticato parecchio per imporre il proprio gioco, forse il gol subito dopo 10’ ha influito nella prestazione dei ragazzi di mister Campailla: sblocca il risultato Giovanni Catania dal vertice sinistro dell’area fa partire un fendente che trova forse una leggera deviazione di un difensore locale che mette fuori causa Trimarchi.

Il vantaggio mette i furcesi,  ben messi in campo da mister Mimmo Ucchino, bravi a chiudere i varchi alle incursioni sulle fasce dei padroni di casa, ma soprattutto i suggerimenti per il bomber Thomas Crementi, a giocare  di rimessa.  Il Città reagisce al 13’ con un tiro in diagonale di Antonio Capiniti con Coccucio pronto alla risposta. Al 25’ il duo Capiniti-Scarci con quest’ultimo che colpisce la traversa con un tiro-cross. Mentre si attendeva il fischio dell’intervallo, arriva il pareggio del Città di Roccalumera: perfetto passaggio filtrante di Capiniti per Crementi che elude il suo angelo custode con un tocco felpato insacca alle spalle di Coccucio per il 1-1 che chiude la prima frazione di gara.

La ripresa è tutta di marca furcese, mister Campailla si presenta in avvio con Sparacino al posto di Villari. Dicevamo sin dalle prime battute il Calcio Furci imprime un ritmo diverso alla gara, i padroni di casa vanno in difficoltà: al 60’ bella combinazione Vlad-Miano con Trimarchi che si salva in angolo.  Puglisi e compagni vogliono l’intera posta chiudono nella propria metà campo il Città, ma la pressione frutta una serie di calci d’angolo come al 66’ quando Fleres non riesce a deviare dalla breve distanza il pallone in rete,  fa lo stesso Vlad al 70’ dopo un colpo di testa parato da Trimarchi non riesce la deviazione vincente.

Il Città di fa vivo con un tiro di Crementi al 72’ di poco fuori.  Al 75’ va in gol il neo entrato La Rocca (ndr auguri  a Salvo per la seconda volta papà da una settima è arrivato il piccolo Samuele), annullato dal direttore per un precedente fallo. All’80’ tiro centrale di Mirko Campagna che non crea seri pericoli a Coccucio. Tre episodi di una ripresa da dimenticare per il Città di Roccalumera che all’85’ si arrendere al Calcio Furci che va in rete su rigore trasformato da Fleres.

Arriva il triplice fischio finale di un derby giocato correttamente nell’arco dei 90’, per infiammarsi improvvisamente al termine della contesa, sorvoliamo sull’accaduto, parliamo di sport  che vede il Calcio Furci di tenere a debita distanza l’agguerrito Graniti ( distante tre lunghezze), ma soprattutto tenere ancora viva la lotta per il primo posto che vede il Città di Roccalumera che nelle prossime quattro gare incontrerà (Cus Unime e Real Ramet fuori casa, Sportiamo Villafranca e Arci Grazia in casa, oltre al recupero casalingo con il Malfa.

Mentre i furcesi  incontreranno in casa Antillo Val d’Agrò, poi le due trasferte consecutive con Limina e Graniti, per concludere con il Cus Unime al Comunale furcese, oltre al recupero sul campo del Malfa. Calendario più ostico, rispetto alla capolista.


 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci