3^ Cat. - Nè vinti nè vincitori nel derby Limina-Città di Roccalumera. La Pgs Luce indenne a Furci. Il Graniti si avvicina al secondo posto. Il Cariddi rimonta l'Arci Grazia.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Tuesday
Jun 18th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home 3^ Categoria 3^ Cat. - Nè vinti nè vincitori nel derby Limina-Città di Roccalumera. La Pgs Luce indenne a Furci. Il Graniti si avvicina al secondo posto. Il Cariddi rimonta l'Arci Grazia.

3^ Cat. - Nè vinti nè vincitori nel derby Limina-Città di Roccalumera. La Pgs Luce indenne a Furci. Il Graniti si avvicina al secondo posto. Il Cariddi rimonta l'Arci Grazia.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

In campo per l’ottava giornata di ritorno, prima della sosta pasquale, del campionato di Terza Categoria di Messina: la copertina va senz’altro alla gara in programma al “ F. Saglimbeni” di Limina tra la compagine locale e la capolista Città di Roccalumera.

In campo i primi della classe (una gara da giocare),  e la quinta forza del torneo (tre gare da recuperare). Alla fine né vinti né vincitori, ma le due squadre hanno cercato la vittoria sin dalle prime battute, sono stati i padroni di casa a sbloccare il risultato con uno splendido gol di Marvin Costa: magistrale punizione calciata da Riccardo D’Amico per il bomber liminese che controlla il pallone, con una repentina girata conclude con un diagonale che lascia di sasso Sturiale.

La reazione dei ragazzi di mister Carmelo Campailla non si fa attendere, prima  pareggiano con Thomas Crementi ed effettuano il sorpasso con il sempre più goleador il centrocampista Onofrio Smiroldo (10 gol stagionali). Il Limina al 80’ riacciuffa il pareggio grazie all’intuizione vincente di Gianfilippo Puglia. Risultato che rimane tale fino alla fine.

Da Limina a Furci per la gara tra il Calcio Furci – Pgs Luce, anche al Luigi Papandrea risultato finale (2-2), sono gli ospiti che si portano in vantaggio con Corrieri, poi la reazione dei ragazzi di Mimmo Ucchino che prima pareggiano con Miano poi effettuano il sorpasso con Giuffrida. Sembrava fatta, invece, arriva il pareggio di Mangano, un pai che consente ai peloritani di rimanere al quarto posto (34 punti) con una gara da recuperare come il Calcio Furci.

Rimane di sette lunghezze il divario tra la capolista Città di Roccalumera (47) e Calcio Furci (40), accorcia le distanze il Graniti (38) che passa sul campo dell’Antillo Val D’Agrò con il solito Enrico Villino, doppietta per lui (24 il suo bottino personale), completano il poker Gianluca Manitta e Mario Pafumi. Punteggio finale di 4-1 con gli antillesi che rimangono ultimi in classifica (con una gara da giocare).

Perde una ghiotta occasione di avvicinarsi al quinto posto l’Arci Grazia (30 punti) in vantaggio per 2-0 grazie alla rete al 12’ di Stramandino e di De Pasquale che raddoppia alla mezz’ora. Nella ripresa arriva la rimonta del Cariddi, grazie alle reti Calderone e Contarini. I milazzesi (due gare da recuperare) vengono agganciate in sesta posizione dal Cus Unime (30) che ha superato nel derby cittadino (2-1) il Sc Sicilia.

Sono propri gli ospiti a sbloccare il risultato con Sfameni, vantaggio che viene annullato nella ripresa con il pareggio di Carmelo Iacopino ed il sorpasso di Fausto Di Bella al 75’ abile a sfruttare un calcio di punizione dal limite.

In mattinata le gare dove erano impegnate le due squadre eoliane che ha visto lo Stromboli dilagare (7-1) sul campo dello Sportiamo Villafranca con Stefano Cincotta autore di una tripletta. Il gol della bandiera per i padroni di casa viene realizzato da Alessio Curcio. Lo Stromboli si porta a quota 22 in classifica con ben sei gare da recuperare (in caso di vittorie farebbe un bel salto in classifica).  Nell’altro incontro il Real Ramet non va oltrel’1-1 con il Malfa (gli eoliani devono recuperare ben cinque gare). I gol per i padroni di casa Trimarchi, per gli ospiti Basile.

Adesso la sosta, si ritorna in campo il prossimo 3 Aprile 2016 con il big-match Città di Roccalumera – Calcio Furci.

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci