Lo Sporting Taormina con Emanuele sfiora la vittoria. Allo scadere pari dell'Igea Virtus con Pino.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Tuesday
Oct 16th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Eccellenza Archivio Eccellenza 2015/16 Lo Sporting Taormina con Emanuele sfiora la vittoria. Allo scadere pari dell'Igea Virtus con Pino.

Lo Sporting Taormina con Emanuele sfiora la vittoria. Allo scadere pari dell'Igea Virtus con Pino.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Risultato di parità al Valerio Bacigalupo di Taormina per la seconda giornata di ritorno del campionato di Eccellenza tra lo Sporting Taormina e l’Igea Virtus con al seguito un nutrito gruppo di sostenitori (oltre 300 persone), alla fine 1-1, al gol di Emanuele a metà della ripresa, risponde all’ultimo giro dell’orologio Pino.

Un pareggio tutto sommato giusto tra due squadre che hanno cercato la vittoria che conferma leader del torno i barcellonesi al loro quindicesimo risultato utile consecutivo. L’unica sconfitta in questa campionato è arrivata alla seconda giornata di andata, proprio con i taorminesi che si imposero al D’Alcontres per 1-0. Di contro lo Sporting colleziona il suo quarto risultato utile consecutivo, un pareggio che allontana i ragazzi di mister Coppa dalla griglia dei play-off: sesto posto con 31 punti distaccata di due punti dal Troina (33) al quinto posto.

La gara: Gli ospiti si presentano sul terreno taorminese con un tridente composto da  Isgrò, Cannavò e Genovese. Mister Marco Coppa  affida il reparto offensivo alla coppia Ancione e Nicolosi.

Avvio sprint degli ospiti che subito fanno capire la propria intenzione: al 6’ perfetto di lancio di Cardia per Isgrò ma il suo diagonale va di poco fuori. I padroni di casa rispondono prima con Ancione con i riflessi pronti di Inferrera che si salva in angolo, poi concede il bis su un tiro insidioso di Nicolosi. Le due squadre si affrontano a viso aperto, anche se il pallino del gioco è in mano alla capolista che si rende pericolosa al 30’ con un’azione strepitosa di Isgrò fa tutto da solo fa fuori la difesa, il portiere Gulisano, poi mette sul piatto d’argento al centro all’accorrente Mazzù un pallone da spingere in fondo alla rete e su calcio di punizione di Cardia dal limite che trova la pronta risposta dell’attento Gulisano.  Gara vivace, ma si conclude sul punteggio ad occhiali.

Si ritorna in campo con mister Raffaele che presenta Raveduto al posto di Biondo, ma sono i taorminesi ad essere subito incisivi con Nicolosi e Trovato. Il gol arriva al 63’ con una prodezza di Emanuele un gran tiro che si infila sotto il sette di Inferrera. Doccia fredda per i supporters barcellonesi, ma non per i ragazzi di Raffale che reagiscono prontamente,  il pressing si fa incessante ci prova Raveduto e poi Dall’Oglio, ma nulla da fare. Passano i minuti, allora mister Raffaele opera dei cambiamenti tattici, richiama Ravidà al suo posto Lanza per dare più brivido al centrocampo e muscoli con Pino al posto di Di Stefano. Lo Sporting sembra resistere ma cede all’89’: quando una serpentina di Isgro' sulla fascia destra mette out la retroguardia taorminese con il pallone che arriva a  Pino che insacca da pochi passi. Peccato davvero per la squadra di mister Marco Coppa che ormai intravedeva lavittoria, mancata per un soffio.

La prossima settimana la capolita riceverà la visita dell’Acireale, lo Sporting viaggia per la volta di Catania con il San Pio X.

Sporting Taormina – Igea Virtus  1-1

  • Marcatori: 63’ Emanuele, 89’ Pino..
  • Sporting Taormina: Gulisano, Abate, Urso O., Puglia, Filistad, Trovato, Emanuele, Mannino, Nicolosi (81’ Orlando), Ancione, Giannaula. All.: Coppa
  • Igea Virtus: Inferrera, Ravidà (78’ Lanza), Dall’Oglio, Cardaci, Cardia, Di Stefano (82’ Pino), Biondo (46’ Raveduto), Mazzù, Isgrò, Genovese, Cannavò. All.: Raffaele
  • Arbitro: Gobbato di Latisana. Assistenti: Danese e Piccichè di Trapani
 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci