Forza Calcio Messina - Sporting Taormina continua nel dopo gara: contestata la direzione arbitrale.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Monday
Dec 10th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Eccellenza Archivio Eccellenza 2015/16 Forza Calcio Messina - Sporting Taormina continua nel dopo gara: contestata la direzione arbitrale.

Forza Calcio Messina - Sporting Taormina continua nel dopo gara: contestata la direzione arbitrale.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Forza Calcio Messina - Sporting Taormina sul campo 0-2, ma con un post gara critico nei confronti della direzione di gara, a lamentarsi i padroni di casa del Fc Messina.

“Anche se a fine gara conta poco, devo Onestamente riconoscere che il rigore non c’era assolutamente e non so se altrimenti saremmo riusciti a vincere”- esordisce così ai microfoni nel post gara mister Coppa ed è queste sintetiche parole  racchiusa la dinamica di tutta la gara.

Il condizionamento della stessa di un direttore di gara (peraltro acese- prossima giornata Acireale- Fc Messina), ormai al lumicino della carriera, è stato oltremodo e palesemente determinante. La sua voglia di protagonismo, ben nota anche agli organi competenti, ha stravolto una gara che stava scorrendo in maniera corretta ed anche discretamente giuocata. Questo suo innato narcisismo lo ha portato alla soglia della denuncia da parte dei carabinieri chiamati dallo stesso ad intervenire per fatti inesistenti tant’è che le forze dell’ordine hanno provveduto al riconoscimento solo del direttore di gara non avendo ravvisata nessuna necessità di una loro presenza vista l’assoluta serenità del fine gara. Gli ospiti hanno raccolto i graziosi regali portando a casa tre punti immeritati, forse ….

Compensa per quanto gli era stato tolto in settimana. La società non vorrebbe di certo fare certe supposizioni ma i fatti portano a pensare tutto ciò ed anche ad ipotesi peggiori. Certo è che diventa difficile poter affrontare così i campionati e viene a mancare l’entusiasmo e la voglia di partecipare. Intanto si provvederà ad inoltrare a tutti i rami della FIGC nazionale e regionale ufficiale protesta mettendo in dubbio anche la prosecuzione della stagione. Certo è che il calcio sta morendo ma se c’è la volontà di qualcuno che ciò accada più in fretta, che venga detto subito evitando a tutti coloro che il calcio lo amano, di svenarsi inutilmente sia economicamente che nell’animo.

Ufficio stampa

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci