Due turni a Muscolino (Taormina). Squalificato il dirigente taorminese Puglisi. Fino al 10 Novembre l'allenatore Gigi D'Alessandro (Città di Messina).

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Wednesday
Jun 20th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Eccellenza Archivio Eccellenza 2014-15 Due turni a Muscolino (Taormina). Squalificato il dirigente taorminese Puglisi. Fino al 10 Novembre l'allenatore Gigi D'Alessandro (Città di Messina).

Due turni a Muscolino (Taormina). Squalificato il dirigente taorminese Puglisi. Fino al 10 Novembre l'allenatore Gigi D'Alessandro (Città di Messina).

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Il Giudice Sportivo ha respinto il reclamo del Misterbianco riguardante la gara del 27 Settembre con il Città di Siracusa. Perdita della gara 0-3, ammenda di 500,00 Euro, oltre ad un punto di penalizzazione in classifica.

La Società etnea nel reclamo chiede la ripetizione della gara  non disputata a causa del  mancato pagamento del prelievo coattivo posto a carico della stessa, in quanto è stato disatteso, da parte del C.R.  Sicilia l'art. 30, comma 5, del Regolamento della L.N.D. che prescrive, "ai fini del prelievo coattivo" che l'esazione debba essere disposta con un preavviso di almeno 7 giorni”.

Non è così per l’ufficio di Segreteria dle C.R. Sicilia “  ha dichiarato di avere inviato alla Società Misterbianco il preavviso di recupero della somma dovuta, mediante incasso coattivo in occasione della gara in oggetto, in data 18/09/2014 a mezzo posta prioritaria; va poi detto che, contrariamente a quanto sostenuto dalla reclamante, l'art. 30, comma 5, del Regolamento della L.N.D. nulla prescrive in ordine alle modalità di comunicazione della disposizione dell'incasso coattivo”

Vediamo nel dettaglio i provvedimenti disciplinari adottati dal Giudice Sportivo che squalificato per due giornate il giocatore del Taormina, Davide Muscolino, un turno per Ignazzitto e il dirigente Salvatore Puglisi fino al 10 Novembre 2014. Fermato anche l’allenatore del Città di Messina – Gigi D’Alessandro – fino al 10 Novembre.

Vediamo nel dettaglio i provvedimenti disciplinari adottati dal Giudice Sportivo

Giocatori Squalifcati:

  • Cinque Giornate: Hader Youssef (Kamarat)
  • Due Giornate: Muscolino (Taormina).
  • Una Giornata: Ignazzitto (Taormina), Mauro (Sporting Viagrande), Fragapane (Città di Messina), Implatini (Città di Rosolini), Sella (Modica Calcio), Lo Giudice (S. Giovanni Gemimi), Messina (Marsala),

Squalifica per recidiva in ammonizione:

  • Una Giornata: Costanza (Pro Favara 1984), Villani (Giarre), Palma (Dattilo-Noir)

Squalifica Allenatori:

  • Gigi D’Alessandro (Città di Messina) squalificato fino al 10 Novembre 2014 “ Per contegno irriguardoso nei confronti dell'arbitro; nonchè per grave contegno irriguardoso nei confronti di un A.A., a fine gara

  • Giovanni Campanella (Città di Vittoria) squalificato fino al 10 Novembre 2014 “Per gravi e ripetuti atti di violenza nei confronti di avversari, a fine gara.

  • Pietro Salvo (Paceco) squalificato fino al 31 ottobre 2014 “Per contegno irriguardoso nei confronti degli ufficiali di gara”.

Squalifica Dirigenti:

  • Salvatore Puglisi (Taormina) squalificato fino al 15 Dicembre 2014 “Non iscritto in distinta, assumeva grave contegno offensivo e minaccioso nei confronti dell'arbitro, reiterato anche a fine gara”.

  • Stefania Amato (Paternò) squalificata fino al 31 Ottobre 2014 “ Non iscritta in distinta, si rendeva colpevole di grave condotta scorretta nei confronti dei propri calciatori, a fine gara”.

  • Giuseppe Quattrocchi (Acireale) squalifica fino al 20 Ottobre 2014 “ Per proteste nei confronti dell'arbitro”.

  • Rosario Ignaccolo (Rosolini) squalificato fino al 10 Novembre 2014 “Per gravi e ripetuti atti di violenza nei confronti di avversari, a fine gara.

Ammende Società:

  • 300,00 Euro - Città di Rosolini e Città di Vittoria “ Per presenza di persone non identificate indebitamente introdottesi all'interno del terreno di gioco, dopo avere scavalcato la recinzione; nonchè per avere, propri tesserati, dato luogo ad una rissa con tesserati avversari, a fine gara.

  • 250,00 Euro – Serradifalco “ Per mancata predisposizione di adeguato servizio d'ordine; nonché per manifestazioni di intemperanza, da parte di propri sostenitori, nei confronti di un A.A., altresì attinto da sputi.

  • 50,00 Sporting Viagrande “ Per mancata predisposizione di adeguato servizio d'ordine.

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci