Il Taormina cade in casa: lo Sporting Viagrande nella ripresa conquista la vittoria.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Wednesday
Jun 20th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Eccellenza Archivio Eccellenza 2014-15 Il Taormina cade in casa: lo Sporting Viagrande nella ripresa conquista la vittoria.

Il Taormina cade in casa: lo Sporting Viagrande nella ripresa conquista la vittoria.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Cade in casa il Taormina di mister Saro De Cento un gol  ad inzio ripresa di Scapellato condanna i padroni di casa alla seconda sconfitta consecutiva sul terreno amico del Valerio Bacigalupo.

Il risultato finale condanna alla sconfitta i taorminesi, forse per quello che si è visto sul campo il Taormina meritava il pareggio che non arrivato nonostante Filistad e compagni hanno lottato sino al triplice fischio finale dell’arbitro nisseno Cusumano reo prima dell’intervallo di non aver concesso un presunto calcio di rigore ai padroni di casa per un fallo di mano di Cristaldi apparso ai più netto ma non giudicato tale dal direttore di gara. Vane le proteste dei giocatori di casa che vanno al riposo sul punteggio di 0-0.

Al di là dell’episodio del calcio di rigore, forse avrebbe cambiato la partita ed il risultato finale, nella gara contro lo Sporting si è evidenziato il ritardo di preparazione ma soprattutto la conferma di un giocatore nella zona nevralgica del centrocampo che sappia dare ordine ed suggerimenti al reparto offensivo, oggi apparso poco lucido.  Di contro gli etnei hanno giocato in maniera guardinga soprattutto dopo il vantaggio con un atteggiamento da “barricata” pronti a colpire con ripartenze con il Taormina bilanciato in avanti. Lo Sporting Viagrande vola a sei punti in classifica (con due vittorie in trasferta) mentre il Taormina rimane all’ultimo posto a zero punti (ricordiamo che il Taormina è stato penalizzato di un punto).

Primo Tempo: In una giornata afosa le due squadre iniziano ad un buon ritmo senza creare veri pericoli verso la porta. La prima azione degna di nota al 10’ quando Porchia dalla destra mette al centro per Tropea che non riesce ad finalizzare in rete approfittando dell’errata uscita del portiere Colonna con la conclusione che termina sul fondo. Al 14’ si fanno vede gli ospiti con una punizione dal limite di Carbonaro con Scalia al suo esordio stagionale blocca in due tempi.  Il Taormina cerca la via della rete al 23’ con un tiro debole di Mammone con Colonna che para senza alcuna difficoltà.  Ancora Taormina al 26’ con il duo Corsaro-Pasca: perfetta invenzione di Corsaro che mette in condizioni di segnare Pasca a pochi metri dalla linea bianca, ma per l’arbitro è posizione irregolare.

Al 40’ si fa vivo nuovamente lo Sporting Viagrande con il giovane Garthey ex Messina Sud e Pistunina che serve Buda che non ci pensa due volte a concludere a rete dalla distanza di 25 metri, un bolide che mette in difficoltà Scalia che devia in angolo. Risponde il Taormina con una punizione dal limite per fallo su Campanella con Mastronardi che manda la sfera sulla barriera. Poi l’episodio già raccontato del tocco di mani di Cristaldi non ravvisato dal direttore di gara.

Secondo Tempo: Si ritorna in campo con le stesse formazioni iniziali che vede gli ospiti portarsi in vantaggio dopo tre minuti con Scapellato: perfetto lanciato di Platania per Scapellato che non trova alcuna resistenza da parte del reparto difensivo taorminese appena in area fa partire un diagonale che non lascia scampo a Scalia. La reazione del Taormina si fa sentire al 58’ quando Carbonaro conquistata palla a centrocampo trova un varco verso la porta etnea appena in area tira fuori dallo specchio della porta.

Il pressing dei padroni di casa si fa più incessante con il Viagrande arroccato in difesa, al 70’ i ragazzi di De Cento vanno vicinissimi al pareggio: perfetto traversone di Mancuso per la testa di Pasca che costringe agli straordinari il portiere Colonna che si salva in angolo.  Al 75’ ci prova capitan Fabrizio Filistad con una conclusione dal limite di poco fuori.  All’82’ azione di Tropea che lancia in profondità il neo entrato Muscolino pronto il suo tiro con Colonna che para la minaccia.

Lo Sporting Viagrande in una delle poche incursioni della ripresa sfiora il raddoppio: fa tutto Carbonaro in piena area di rigore che si svincola con esperienza dai difensori locali ma poi manda la sfera sopra la traversa.  Ultima azione degna di nota prima del triplice fischio finale che fa sorridere i catanesi per una vittoria insperata alla vigilia, volti scuri invece in casa del Taormina che delude ancora davanti ai pochi sostenitori presenti sulle tribune.

Taormina 0  Sporting Viagrande   1

  • Marcatore: 48’ Scapellato.
  • Taormina: Scalia, Mammone ( 70’ Muscolino), Tropea, Mastronardi, Filistad, Porchia, Campanella (60’ Mancuso), Corsaro, Pasca, Fenech, Parachi. All: De Cento.
  • Sporting Viagrande: Colonna, Abate, Mauro, Platania, Cristaldi, D’Arrigo, Buda, Strano, Garthey (60’ Basile), Carbonaro (93’ M. Laudani), Scapellato ( 69’ Grazioso). All: Butto.
  • Arbitro: Cusumano di Caltanissetta. Assistenti: Vasques e Gulizia di Acireale.
 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci