La Spadafore batte la Spar (2-1) e si porta in quarta posizione.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Wednesday
Dec 19th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Promozione Archivio Promozione La Spadafore batte la Spar (2-1) e si porta in quarta posizione.

La Spadafore batte la Spar (2-1) e si porta in quarta posizione.

E-mail Stampa PDF

VILLAFRANCA - Pur decimata da infortuni e squalifiche, con la indisponibilità di bomber del calibro di Iorio e Fabio Scibilia (10 gol ciascuno) la Spadaforese gioca una delle più belle partite del suo apprezzabile campionato regolando, al di là del risultato di stretta misura, un'altra bella realtà del torneo, la Spar, alla quale va riconosciuto il merito di saper giocare e far giocare. Non poteva chiedere di più la formazione di Borelli, imbottita di juniores e con i «senatori» in grande evidenza, meritevole di accesso nell'area playoff.

Gli ostruzionismi hanno fatto sempre soffrire la squadra del presidente Miceli, ma decisamente banditi dalla sbarazzina formazione retta dalla presidente Rita Spina, hanno consentito elaborazioni offensive ai padroni di casa con Giunta e Romeo in grande spolvero, alimentate da Onnis, Vitale, Nania e dall'immenso Salpietro sin dalle battute iniziali.

La Spar rispondeva (12') con una punizione angolata rasoterra dalla distanza di Arena deviata in angolo dall'attento Biviano, tuttavia al 19' incassava la decisa reazione locale: Nania, tra i migliori in campo, lavorava un bel pallone sul versante sinistro poi smistando su Giunta, il cui tiro deviato (di mano o di corpo? Il dubbio resterà...) da un difensore finiva in angolo; sugli sviluppi la Spadaforese guadagnava una punizione che dalla sinistra Vitale, sceso in campo febbricitante batteva magistralmente collocandola sul palo più lontano. Al 31' da uno scambio Romeo-Giunta la Spadaforese sfiorava il raddoppio ma sette minuti dopo si ritrovava in parità. Arena approfittava di una palla strappata in maniera nettamente fallosa a Mangano mettendo in mezzo per l'accorrente velocissimo Russo che realizzava da pochi passi.

Al 42' la seconda perla della giornata: Nania penetra in area perde un contrasto insiste sulla sfera la recupera e la spara angolata a incrociare sul secondo palo.

Nella ripresa la Spar tenta di recuperare lo svantaggio col solito Russo ma Biviano ribatte strepitosamente di piede in angolo (57'). A farsi più pericolosa è però la Spadaforese al 76' con Giunta che obbliga Calabretta ad una deviazione in angolo sui cui sviluppi una splendida rovesciata di Cuscinà viene sventata da un difensore sulla linea e ancora all'81' quando Di Rienzo salva su tiro di Romeo.

Brividi finali: Biviano devia una staffilata di Sassari (83') e poi ipnotizza al 90' Arena che tutto solo in area spedisce fuori.

 

TABELLINO

Spadaforese 2 Spar1

Marcatori: 19' Vitale, 38' Russo, 42' Nania.

Spadaforese: Biviano 7; La Macchia 6,5 (46' Cuscinà 7); Sindoni 7; Mangano 7; Boemi 7,5; Nania 7,5; Onnis 7; Salpietro 7; Romeo 7,5 (88' D'Amico sv); Vitale 7,5; Giunta 7. All.: Borelli.

Spar: Calabretta 6,5; Sciuto 6; Munzone 6; Fassari 6; Sanfilippo 6; Di Rienzo 6,5; Russo 7,5; Messina 6; Bonforte 6,5; Arena 6,5; Piuma 7 (65' Allegra 6). All.: Sciuto.

Arbitro: Guddo da Palermo.

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci