Sportjonico Joomla! - il sistema di gestione di contenuti e portali dinamici http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=category&id=92&layout=blog&Itemid=382 Sat, 20 Apr 2019 23:20:17 +0000 Joomla! 1.5 - Open Source Content Management it-it Qualificazione Olimpica a Catania: via alla vendita dei biglietti. Castronovo (Fipav Sicilia): "Orgogliosi di ospitare questo evento" http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17817:qualificazione-olimpica-a-catania-via-alla-vendita-dei-biglietti-castronovo-fipav-sicilia-qorgogliosi-di-ospitare-questo-eventoq&catid=92:pallavolo&Itemid=382 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17817:qualificazione-olimpica-a-catania-via-alla-vendita-dei-biglietti-castronovo-fipav-sicilia-qorgogliosi-di-ospitare-questo-eventoq&catid=92:pallavolo&Itemid=382 Dopo quattro anni l’Italvolley donne ritornerà a Catania. Dal 2 al 4 agosto prossimi si giocherà l’unico posto a disposizione per volare con un anno di anticipo alle Olimpiadi di Tokyo. Nel girone di qualificazione le ragazze di Davide Mazzanti affronteranno nell’ordine Kenya, Belgio e l’Olanda, in quella che presumibilmente sarà la partita decisiva. Da una settimana sono state attivate le promozioni in favore delle società sportive e dei tesserati che stanno rispondendo con grande passione. Da oggi pomeriggio parte la vendita dei biglietti.

UN PO’ DI STORIA. Dal 16 al 18 luglio 2015 Catania accolse la poule decisiva del World Grand Prix, ultimo passaggio prima della Final Six negli Stati Uniti. Nel primo confronto le azzurre regolarono proprio il Belgio per 3-0 (25-17, 26-24, 25-14). Nella seconda partita, ancora prima di scendere in campo, le azzurre si guadagnarono un posto sull’aereo per gli Stati Uniti, destinazione Ohama (Nebraska): contro la Russia, però, finì con un passo falso (3-1; 25-18, 20-25, 25-22, 30-28). Il boom con il Brasile. Sconfitta a parte in tre set, al PalaCatania ci fu lo straordinario bagno di folla con 4400 presenze in tribuna (17-25, 24-26, 17-25). Marco Bonitta lanciò dal primo punto nel giorno del suo diciassettesimo compleanno la regista Orro, Egonu firmò 7 punti.

Il rapporto di Catania con la nazionale di volley è molto solido. L’anno scorso, nel contesto delle finali nazionali Under 14 maschile, si disputò la partita amichevole tra l’Italvolley maschile di Blengini e l’Australia: non ci fu partita, ma per il mondo del volley italiano quella cartolina di passione e di calore spedita dal PalaCatania di corso Indipendenza si rivelò decisiva e incisiva per l’assegnazione del girone di qualificazione alle Olimpiadi. Evento sul quale la Federvolley nazionale ha scommesso molto sul piano economico e programmatico.

LA SODDISFAZIONE DI CASTRONOVO. L’evento, affidato dal consiglio federale alla Fipav Sicilia e organizzato esecutivamente dal Ct di Catania. Il presidente regionale Giorgio Castronovo spiega: “Siamo orgogliosi di ospitare questo importantissimo evento che vedrà protagonista la nostra Nazionale femminile. Le qualificazioni alle Olimpiadi sono un momento fondamentale per il nostro volley ed il notevole investimento che ha fatto la Federazione dà ad ognuno di noi l’esatta misura dell’importanza di queste gare. Giocare in casa darà alle nostre ragazze una marcia in più e sono certo che la Sicilia sia stata scelta per il grande sostegno e supporto che ha saputo sempre dare alle nostre Nazionali”.

La sfida lanciata è il “sold out” nei tre giorni di gara (le azzurre giocheranno alle 21): “Cercheremo di portare al PalaCatania il movimento pallavolistico siciliano, le famiglie e i bambini. Io, inoltre, sono certo che questo evento darà alla Sicilia una possibilità in più per incrementare il turismo, perché tanti appassionati del volley arriveranno da tutta Italia e non solo, approfittando del girone di qualificazione olimpica per trascorrere nella nostra amata terra qualche giorno di vacanza. Noi cercheremo di far sentire non i 40 gradi della nostra estate, ma il calore del nostro straordinario pubblico”.

IL CALENDARIO. L’Italia di Mazzanti giocherà ogni giorno alle 21. La prima avversaria sarà il Kenya, poi affronterà il Belgio e, infine, in quella che potrebbe rivelarsi la sfida decisiva all’Olanda. Il 2 agosto, alle 18, s’inaugurerà il girone di qualificazione con il confronto tra Belgio e Olanda dal quale emergeranno le prime indicazione. Le orange, il giorno successivo, affronteranno il Kenya. Africane in campo anche nell’ultima giornata contro il Belgio.

]]>
info@sportjonico.it (di "Nunzio Currenti") VOLLEY FEMMINILE Sat, 20 Apr 2019 07:56:18 +0000
Il Messina Volley perde (3-0) sul parquet di Nizza di Sicilia nell'ultima gara della stagione. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17792:il-messina-volley-perde-3-0-sul-parquet-di-nizza-di-sicilia-nellultima-gara-della-stagione&catid=92:pallavolo&Itemid=382 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17792:il-messina-volley-perde-3-0-sul-parquet-di-nizza-di-sicilia-nellultima-gara-della-stagione&catid=92:pallavolo&Itemid=382 Con una sconfitta in trasferta, contro l’Ot Services Nizza, si conclude il campionato di Serie C 2018-19 del Messina Volley. Entrambe le compagini si presentano a questo incontro senza interesse in termini di classifica, con le padrone di casa già sicure della quinta posizione e le ospiti che chiudono la stagione al settimo posto.

Primo set con le locali subito avanti di cinque lunghezze (6-1) grazie agli spunti di Egitto e Ciccarello. Sempre Egitto con ace allunga a +7 (10-3) con mister Danilo Cacopardo a chiamare la pausa. Al rientro capitan Gloria Scimone riduce a -6 (10- 4), ma Alessandra Maccarrone sigla il +8 (13-5). Si viaggia più o meno con questo elastico con le locali abili a raggiungere il +10 (23-13) con capitan Villari e due ace di Maccarrone. Il libero Giorgia Bonfiglio accorcia (23-14), ma le padrone di casa siglano il set-point. Francesca Cannizzaro annulla il primo, ma Camelia chiude il parziale a favore del team di mister Prestipino.

Il secondo parziale si apre con il Messina Volley avanti di tre punti (2-5), grazie al muro di Martina Marra, ai due spunti di Cannizzaro e il pallonetto di Scimone. La reazione delle locali non tarda e due acuti (fra cui un ace) di Maccarrone ristabiliscono il pari (5-5). Botta e risposta fra le due squadre in campo fino al vantaggio locale (+5; 13-8), con Camelia ed Egitto. Cacopardo chiama time-out ed al rientro Scimone accorcia (-4; 13-9). L’Ot Services riparte con Ciccarello e due volte Maccarrone raggiungendo il +7 (16-9). Le due squadre effettuano giri di sostituzioni con Cacopardo ad avvicendare atlete meno impiegate durante il torneo. Il set scivola con le locali ad aggiudicarsi il parziale per 25-10.

Terzo con il vantaggio locale di +3 (3-0) con Billa e l’ace di Egitto. Il muro di Scimone cerca di spronare le ospiti (-2; 4-2), ma le locali realizzano un break di 6 punti (+8; 10-2) con Villari (2 punti e 2 ace), Billa e Camelia. Cacopardo chiama la pausa, ma al rientro l’ace di Villari consegna il +10 (10-2) alla squadra di casa. Si viaggia più o meno con questo gap con i due ace di Billa a determinare il +13 (22-9) per l’Ot Services. Cannizzaro accorcia, (22- 10), ma Egitto e l’ace di Camelia chiudono il match per 25-10.

Ot Services – Messina Volley 3-0 (25-15; 25-10; 25-10)

Ot Services: Camelia 9, Casale, Riposo, Maccarrone 12, Egitto 10, Billa 7, Miano, Ciccarello 6. Villari (Cap.) 9, Cosentino (Lib. 1), Micali (Lib. 2). All. Prestipino, 2° All. Villari.

Messina Volley: Marra 5, Mento, Mondello 1, Laganà, Sorbara 1, Cannizzaro 6, Scimone (Cap.) 10, Orlando, Spadaro 1, Bonfiglio (Lib. 1) 1. All. Cacopardo. 2° All. Donato.

Arbitri: Schillaci e Sozzi di Catania

]]>
info@sportjonico.it (di "Pietro Fazio") VOLLEY FEMMINILE Mon, 15 Apr 2019 09:09:34 +0000
B/2 - L'Amando Volley supera l'ostacolo Ard Termini (3-1), a -3 dalla B/1. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17787:b2-lamando-volley-supera-lostacolo-ard-termini-3-1-a-3-dalla-b1&catid=92:pallavolo&Itemid=382 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17787:b2-lamando-volley-supera-lostacolo-ard-termini-3-1-a-3-dalla-b1&catid=92:pallavolo&Itemid=382 A sole due giornate dalla fine del girone I della serie B2 femminile, alla Farmacia Schultze – Villa Zuccaro mancano solo 3 punti per centrare il primo posto che significherebbe promozione diretta in serie B1. La prossima settimana, in concomitanza con la Pasqua il campionato osserverà un turno di riposo, e per tutti l’appuntamento è fissato per sabato 27 aprile, quando al Palabucalo ci sarà il primo match point contro una agguerritissima Mediolanum Pizzo che con la vittoria di oggi scavalca il Giarre e si porta al terzo posto utile per fare i play off.

Ma proprio oggi la capolista ha dovuto superare un ostacolo enorme, quella Ard Termini di mister Pirrotta, che ha messo sotto, in alcuni frangenti, Rania e compagne, vincendo il primo set e facendo sudare le proverbiali sette camice nel quarto ed ultimo parziale.

Scala parte con il solito sestetto, con Agostinetto e Bertiglia a formare la diagonale palleggiatrice opposto, Mercieca e Richiusa centrali, Casale e Rania schiacciatrici, con Grillo libero. Il tecnico palermitano risponde con Seggiotti in regia e Palmieri opposto, Amatori e Miceli centrali, la forte Lombardo e Cavicchioli schiacciatrici ricettrici, Simona Catalano libero.

Il primo set è un susseguirsi di emozioni, di sorpassi e contro-sorpassi. Parte bene Termini (4-1), ma le ragazze santateresine recuperano e si portano avanti (6-8) con time out locale. Nella fase centrale le rosanero recuperano e passano avanti con Scala costretto a chiamare il primo discrezionale (22-18). L’Amando recupera e costringe Pirrotta al secondo discrezionale (23-22). La rimonta delle ospiti non si completa e si chiude 25-23.

Il secondo parziale parte con l’Ard sempre avanti (3-0), ma con la squadra bianco-azzurra (oggi in tenuta gialla da trasferta) che recupera impetuosamente portandosi avanti prima sul 6-11 e poi sul 19-23 per la chiusura finale sul 19-25 con Mercieca in grande spolvero ed autrice di 6 punti in questo parziale.

Terzo set quasi a senso unico. 1-6 e primo time out di Pirrotta, quindi 4-15 e secondo discrezionale del tecnico locale per una chiusura comoda per la Farmacia Schultze-Villa Zuccaro sul 13-25 con Agostinetto a far girare tutte le attaccanti e a realizzare personalmente 4 punti nel parziale.

Nel quarto set, dopo un inizio punto a punto l’Amando allunga ma presto viene recuperata da una Lombardo in grande spolvero, che prende la sua squadra per mano e la porta sul 9 pari, costringendo Scala al time out. Pirrotta nel set inverte le posizioni di Palmieri (schierata in posto 4) e Cavicchioli che agisce da opposto, per alzare il muro dalle parti di Bertiglia. Ma quando la ricezione funziona, Agostinetto fa girare le sue centrali e con Casale che ha scaldato i motori dopo una partenza a rilento, permette alla sua squadra di allargare la forbice del distacco.

Prima 16-19 (time out Pirrotta) e poi 17-23. Ma Lombardo vuol vendere cara la pelle, e da sola crea apprensione nella difesa ospite che dopo essere arrivata sul 18-24, vede le locali rimontare con la stessa Lombardo in battuta e la giovane Palmieri a mettere palle a terra (entrambe top scorer con 19 punti). Sul 22-24 Scala chiama a raccolta le sue atlete, impartisce le giuste indicazioni, e la partita si chiude con una schiacciata di Bertiglia nei tre metri, ben smarcata dalla sua palleggiatrice (22-25).                       

Solito tripudio finale con i 100 tifosi al seguito della squadra. Aragona costretta a vincere oggi a Catania con la Kondor per allungare la contesa.

ARD TERMINI – FARMACIA SCHULTZE/VILLA ZUCCARO 1-3 (25-23, 19-25, 13-25, 22-25)

ARD TERMINI : Amatori 4, Palmieri 19, Li Muli 1, Cavicchioli 5, Miceli 4, Catalano L1, Savoca, Lombardo 19, all. Pirrotta

FARMACIA SCHULTZE/VILLA ZUCCARO: De Luca, Rania 7, Sturniolo, Casale 8, Mercieca 14, Agostinetto 8, Siracusano, Foscari L2, Richiusa 8, Grillo L1, Bertiglia 15.           All. Scala

Arbitri Santabarbara e Paris di Frosinone

]]>
info@sportjonico.it (di "Comunicato Stampa") VOLLEY FEMMINILE Sun, 14 Apr 2019 07:57:17 +0000
B/1 - L'Isernia al Palabucalo rifila un secco 3-0 al S. Teresa Volley. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17785:b1-lisernia-al-palabucalo-rifila-un-secco-3-0-al-s-teresa-volley&catid=92:pallavolo&Itemid=382 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17785:b1-lisernia-al-palabucalo-rifila-un-secco-3-0-al-s-teresa-volley&catid=92:pallavolo&Itemid=382 Vince in maniera abbastanza netta l’Isernia una gara in cui il risultato non è stato mai in discussione. Le molisane hanno spadroneggiato al centro, le siciliane poco incisive a muro con la sola Monzio Compagnoni a difendere egregiamente in questo fondamentale oltre ad essere vulnerabili in mezzo al campo in fase difensiva.

Locali con Lestini e Monzio Compagnoni di banda, le baby Mantarro e Barbera centrali, Buttarini e Surace alternativamente in palleggio, Moschella libero. Ospiti con Alikaj e Delfino schiacciatrici, Modestino e Ragone in mezzo, Boffa libero, Miotti in palleggio e la Carlozzi opposta.

Primo set: serve la Miotti. Subito in bella luce Joneda Alikaj da un lato e Monica Lestini dall’altro che ribattono colpo su colpo. Sul 3-5 le molisane allungano pericolosamente grazie anche a due belle conclusioni vincenti della palleggiatrice Miotti, una di secondo tocco, l’altra con un muro vincente su Monzio Compagnoni. Sul 3-9 timido recupero delle rosso-blu con Monzio Compagnoni in bella evidenza ma le molisane ingranano la marcia più alta e diventano imprendibili: sul 6-14 Staiti ricorre al primo discrezionale. Attacca l’albanese Alikaj dalla seconda linea per il punto del 9-18, poi altro time-out di mister Staiti sul 13-21. Un errore al servizio della giovane di Vimercate, oggi schierata di banda, fissa il parziale del primo set sul 15-21.

Secondo set: sullo 0-4 tre punti consecutivi della Lestini rincuorano i supporter rossoblu ma è fuoco di paglia; le ospiti allungano fino al 3-10 (attacco indisturbato dal centro della Modestino) prima, fino al 4-14 poi (attacco vincente della Carlozzi) finché è tutto un monologo isernino con diversi errori difensivi delle locali. Chiara Monzio Compagnoni attacca fuori ed è 5-25. Un set ove i cinque punti delle locali sono stati messi a segno solo dalla Lestini (4), l’altro è stato determinato da un errore al servizio di Joneda Alikaj.

Terzo set: parziale iniziale di 0-5 che determina un gap che le locali non riusciranno più a recuperare. Due muri vincenti consecutivi di Chiara Monzio Compagnoni fissano il parziale sul 7-12. Entra Guarino in luogo della palleggiatrice titolare Miotti. Pallonetto della Lestini per il 10-15 e poi anche una felice conclusione della Surace per il 12-17. Tre attacchi vincenti consecutivi della Lestini portano le locali sul 15-18 ma sale in cattedra la Carlozzi circostanza che unita a difficoltà in ricezione delle padrone di casa fanno nuovamente allungare le ospiti costringendo Staiti al time-out sul 16-23. E’ di Alikaj il punto delle molisane che decretano la fine del set e del match.

Nonostante la netta sconfitta, Monica Lestini si conferma in ogni caso best scorer di giornata. Nelle file ospiti non ha preso parte alla gara la Babatunde, una delle protagoniste della gara d’andata.

Sanitaria Si.Com Prestasì Santa Teresa – Europea 92 Isernia 0-3

Parziali: 15-25, 5-25, 18-25

Santa Teresa di Riva: Surace 2, Monzio Compagnoni 7, Buttarini, Barbera, Moschella (L), Lestini 15, Mantarro 2. All: Staiti

Isernia: Guarino, Modestino 7, Ragone 11, Miotti 3, Carlozzi 8, Alikaj 13, Delfino 5, Boffa (L). N.E. Babatunde. All: Montemurro

Arbitri: Spartà e Priolo di Catania

]]>
info@sportjonico.it (di "Orazio Leotta") VOLLEY FEMMINILE Sat, 13 Apr 2019 20:31:57 +0000
B/2 - L'Amando Volley in terra palermitana sul parquet dell'Ard Termini. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17775:b2-lamando-volley-in-terra-palermitana-sul-parquet-dellard-termini&catid=92:pallavolo&Itemid=382 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17775:b2-lamando-volley-in-terra-palermitana-sul-parquet-dellard-termini&catid=92:pallavolo&Itemid=382 Dalla partita di sabato 13 aprile contro l’Ard Termini, passano molti dei sogni di vittoria del girone per la Farmacia Schultze – Villa Zuccaro. L’incontro è di quelli tosti, contro un avversario che non ha molto da chiedere alla classifica, ma che in casa si fa rispettare.

Le palermitane, ben allenate da mister Pirrotta, stanno giocando ormai per divertirsi, e proprio in virtù di questa spensieratezza tirano fuori prestazioni importanti, come l’ultima ad Agrigento la settimana scorsa, quando hanno messo sotto in alcuni frangenti la vice-capolista Aragona, vincendo il primo set per poi perdere i successivi 3 con parziali alti (20-20-21).

L’avversario dell’Amando vanta un roster di tutto rispetto, costituito da un giusto mix di atlete esperte e giovani emergenti. I nomi di maggior prestigio sono sicuramente quelli della schiacciatrice Tatiana Lombardo e del Libero Simona Catalano.

La settimana per Scala sta proseguendo senza particolari intoppi, con il rientro graduale di tutte le giocatrici acciaccate. In sala stampa, la palermitana di origine Selene Richiusa, ci racconta le sue sensazioni pre-match: “Partita difficile, contro una squadra che non ha nulla da perdere e che darà il massimo, per tale motivo dobbiamo tenere alta la concentrazione fin dalla prima palla. A questo punto delicato del campionato la stanchezza inizia a farsi sentire, ma la nostra voglia di vincere, cresce sempre di più.”

Si aspetta il solito esodo da parte degli Eagles, organizzati con autobus e mezzi privati.

Arbitreranno a partire dalle 17,30 Santabarbara e Paris

 

]]>
info@sportjonico.it (di "Comunicato Stampa") VOLLEY FEMMINILE Thu, 11 Apr 2019 08:07:45 +0000
Giulia Spadaro (Messina Volley): “Il nostro obiettivo è di superare questa gara con il massimo dei voti” http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17772:giulia-spadaro-messina-volley-il-nostro-obiettivo-e-di-superare-questa-gara-con-il-massimo-dei-voti&catid=92:pallavolo&Itemid=382 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17772:giulia-spadaro-messina-volley-il-nostro-obiettivo-e-di-superare-questa-gara-con-il-massimo-dei-voti&catid=92:pallavolo&Itemid=382 Per l’ultima giornata del Campionato di Serie C girone B 2018-19, il Messina Volley di mister Danilo Cacopardo farà visita all’Ot Service Nizza.

All’andata le ragazze di coach Villari si sono imposte al “PalaRescifina” per 3-1 e dunque capitan Gloria Scimone e compagne cercheranno il riscatto e soprattutto la continuità dopo la bella prova di domenica scorsa contro la Polisportiva Nino Romano. In una classifica, che per le due compagini è ormai delineata, l’Ot Service precede il Messina Volley di 6 punti in quinta posizione.

A presentarci il match di domenica nella palestra “V. Alfieri” di Nizza di Sicilia è la giovane schiacciatrice giallo-blu Giulia Spadaro: “Contro il Nizza giocheremo la nostra ultima partita di campionato. Le nostre avversarie, a differenza nostra, presentano una maggiore esperienza. La vittoria della scorsa settimana ci ha dato più sicurezza e, di conseguenza, daremo il meglio di noi mettendo in campo quello per cui lavoriamo in ogni allenamento. Il nostro obiettivo è di superare quest’ultima gara con il massimo dei voti

]]>
info@sportjonico.it (di "Piero Fazio") VOLLEY FEMMINILE Wed, 10 Apr 2019 19:04:27 +0000
La Nazionale Volley Femminile si giocherà l'accesso alle Olimpiadi 2020 a Catania con Belgio,Olanda e Kenya. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17765:la-nazionale-volley-femminile-si-giochera-laccesso-alle-olimpiadi-2020-a-catania-con-belgioolanda-e-kenya&catid=92:pallavolo&Itemid=382 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17765:la-nazionale-volley-femminile-si-giochera-laccesso-alle-olimpiadi-2020-a-catania-con-belgioolanda-e-kenya&catid=92:pallavolo&Itemid=382 La Sicilia torna protagonista nel panorama pallavolistico internazionale. Catania ospiterà, dal 2 al 4 agosto, uno dei sei gironi intercontinentale di qualificazione – settore femminile – ai Giochi Olimpici di Tokyo.

Il Consiglio federale, che ha investito notevolmente sull’evento che riporterà quattro anni dopo al PalaCatania la nazionale femminile vice campione del mondo. L’organizzazione è stata affidata al Comitato regionale della Fipav, con l’organizzazione esecutiva del Comitato Territoriale di Catania. A contendere il posto che porterebbe le azzurre con un anno d’anticipo in Giappone saranno Kenya, Belgio e Olanda. Partita stamattina la campagna promozionale riservata alle società sportive.

LE SENSAZIONI. Giuseppe Manfredi è il vice presidente nazionale della Federvolley, ma è anche stato commissario regionale per un anno e mezzo, prima delle elezioni dello scorso giugno. “La Federazione – rivela il dirigente federale - ha fatto investimenti notevoli in termini economici e di risorse. Ci teniamo a giocarci la chance della qualificazione alle Olimpiadi in casa e di giocarcela al meglio delle nostre possibilità. Il fatto di giocare in casa non deve però farci cullare. L’Olanda, ricordo, è una signora squadra, è sopra di noi nel ranking mondiale. Contro il Belgio agli Europei abbiamo perso e non sarà certo facile. Bisogna prepararsi all’evento dal punto di vista tecnico nel migliore dei modi. Dobbiamo farci trovare pronti. La qualificazione ad agosto ci consentirebbe di programmare la partecipazione alle Olimpiadi con largo anticipo”.

Davide Anzalone coordinerà il comitato organizzatore locale. Impegno massimo già da diverse settimane insieme con il presidente del Ct Catania, Giuseppe Gambero. “Stiamo allestendo – spiega il consigliere nazionale Davide Anzalone - diverse iniziative promozionali per le società. Spero nella presenza di tanti bambini in tribuna. Dobbiamo far vedere quanto sia bello questo sport. Che deve essere uno spot del volley non solo femminile. L’obiettivo è farli innamorare e arricchire le nostre palestre del loro entusiasmo e dell’amore per questo sport. Sono fiducioso della risposta dei nostri tesserati, l’Italvolley femminile merita il “sold out”.

IL CALENDARIO. L’Italia di Mazzanti giocherà ogni giorno alle 21. La prima avversaria sarà il Kenya, poi affronterà il Belgio e, infine, in quella che potrebbe rivelarsi la sfida decisiva all’Olanda. Il 2 agosto, alle 18, s’inaugurerà il girone di qualificazione con il confronto tra Belgio e Olanda dal quale emergeranno le prime indicazione. Le orange, il giorno successivo, affronteranno il Kenya. Africane in campo anche nell’ultima giornata contro il Belgio.

LE INIZIATIVE PER LE SOCIETA’. Da stamani si entra nella fase operativa. Lanciata la campagna promozionale riservata alle società pallavolistiche non solo siciliane per favorire la grande partecipazione di pubblico. Ecco il dettaglio operativo: per usufruirne è possibile accedere all'indirizzo http://biglietteriacatania.portalefipav.net/biglietteria.asp da cui è attivo il portale di acquisto riservato esclusivamente alle Società federali, le quali, previo inserimento delle credenziali di accesso al Portalefipav.net, potranno perfezionare l’acquisto accedendo alle promozioni attive, indicando necessariamente i dati del dirigente o di altra persona incaricata al ritiro dei biglietti.

Per le società che non utilizzano il Portale Fipav è necessario contattare l'indirizzo mail ticketing@fipavcatania.it. Prezzi speciali per tesserati grandi e piccoli. Le promozioni attive sono valide fino ad esaurimento delle quantità disponibili e l’acquisto deve essere perfezionato entro il 20 Maggio p.v., tramite carta di credito. Disponibili 1500 biglietti al giorno in gradinata numerata, mentre in tribuna numerata saranno disponibili 200 biglietti il 2 agosto, 390 il 3 agosto e sempre 390 il 4 agosto nella giornata finale.

]]>
info@sportjonico.it (di "Nunzio Currenti") VOLLEY FEMMINILE Wed, 10 Apr 2019 09:00:20 +0000
CF - Al “PalaRescifina”, il Messina Volley supera per 3-0 la Polisportiva Nino Romano. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17757:cf-al-palarescifina-il-messina-volley-supera-per-3-0-la-polisportiva-nino-romano&catid=92:pallavolo&Itemid=382 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17757:cf-al-palarescifina-il-messina-volley-supera-per-3-0-la-polisportiva-nino-romano&catid=92:pallavolo&Itemid=382 Nell’ultimo match casalingo, il Messina Volley si impone per 3-0 sulla Polisportiva Nino Romano, ribaltando il risultato del girone di andata disputato a Milazzo. Le ragazze di mister Danilo Cacopardo riescono ad imporre il proprio gioco, riacciuffando le avversarie quando avanzano di qualche punto, e realizzando le stoccate decisive al momento giusto.

Ottima la difesa comandata dal libero Giorgia Bonfiglio e certosino il lavoro del regista Michela Laganà abile ad innescare gli attacchi dei martelli giallo-blu.

Primo set equilibrato con il vantaggio iniziale ospite (+3; 2-5) dettato dall’ace di Rachele Frucella e i due punti di Tiziana Aricò. Le locali reagiscono subito e due muri con protagoniste capitan Gloria Scimone e Giulia Mondello accorciano il gap a -1 (5-6). Altri due spunti di Mondello pareggiano i conti (8-8) e da qui in avanti si viaggia punto a punto fino al break ospite che gli consente di ottenere un vantaggio di 4 punti (15-19) con due punti di Aricò. Cacopardo chiama la pausa, ma al rientro Michela Musicò allunga ulteriormente (+5; 15-20). Il Messina Volley non demorde ed anzi piazza tre punti e un -2 (18-20) sul tabellone con il pallonetto di Laganà, la schiacciata di Francesca Cannizzaro e il muro di Mondello. Coach Mauro Maccotta chiama time-out, ma Mondello e Cannizzaro scandiscono il pari (20-20). Fino al 23 pari si assiste ad uno scambio di punti fra le due compagini con il Messina Volley in vantaggio (24-23) grazie al tocco dell’asticella da parte di Aricò. M. Musicò annulla il set-point, ma due firme di Scimone (punto e muro), consegnato il parziale alla squadra di casa.

Il secondo rimane equilibrato fino al 4 pari, quando quattro punti delle locali, fra cui un muro di capitan Scimone, danno il vantaggio alle giallo-blu (8-4). Maccotta chiede la pausa, ma al rientro un altro muro di Mondello allunga a +5 (9-4) il vantaggio del Messina Volley. Mondello sale in cattedra e con altri tre spunti (tra cui un altro muro) concretizza il +7 (12-5) per le ragazze del direttore generale Mario Rizzo.

Maccotta chiama un altro time-out e Aricò accorcia (-6; 12-6). Alice Maccotta riduce il gap (-4; 14-10) e Giovanna Biancuzzo risponde (+5; 15-10). La Polisportiva Nino Romano non si dà per vinta e l’ace di Emanuela Passalacqua unito al punto di Aricò accorciano le distante a soli due punti (16-14). Cacopardo chiama time-out ed al rientro capitan Scimone ristabilisce il +3 (17-14). Cannizzaro sigla il +5 (21-16) e due punti di A. Maccotta ritrovano il -3 (22-19). Il muro di Scimone vale il set-point, ma A. Maccotta e M. Musicò ne annullano due (24-21). Le padrone di casa chiudono il set a proprio favore e si portano sul 2-0.

Il parziale successivo comincia con un +4 ospite (3-7) grazie all’ace di Cristina Manzo e i punti di Passalacqua e Stefania Fleres. Cacopardo chiama la pausa ed il Messina Volley pareggia prontamente grazie all’ace di Scimone e i punti di Adriana Mento e Mondello. M. Musicò e Ilenia Vallefuoco riportano avanti le ospiti (+2; 7-9). Mondello, Martina Marra e Cannizzaro realizzano il -1 (10-11) ed un puntuale ace nella zona di conflitto da parte di Mondello materializza l’11 pari. Si viaggia punto a punto con Mondello a portare avanti la squadra di casa (17-15). Un altro break locale con protagonista Marra rappresenta il +3 (19-16) e Maccotta chiama il time-out. Al rientro Cannizzaro porta a +4 (21-17) il vantaggio delle giallo-blu e il tecnico ospite chiede di nuovo la pausa. Ma il Messina Volley produce un ulteriore vantaggio (+5; 22-17) e fissa il match-point (+5; 24-19). Il Messina Volley spreca il primo, ma l’errore in battuta delle ospiti consegna l’incontro nelle mani delle giallo-blu.

Con questa vittoria il Messina Volley ottiene la sua quinta vittoria consecutiva casalinga e conquista il sesto posto in classifica con 26 punti. Nell’ultimo turno di campionato affronterà in trasferta l’Ot Services Nizza, mentre la Pol. Nino Romano ospiterà La Saracena Lavalux.

Queste le dichiarazioni di mister Cacopardo a fine gara: “Il nostro obiettivo nel girone di ritorno era quello di fare più punti e di migliorare partita dopo partita. Questo praticamente è stato fatto in tutte le partite, tranne con il Teams Volley Catania. Addirittura in questa partita abbiamo ribaltato il risultato dell’andata e questo è molto importante se noi consideriamo che i nostri avversari sono fra le tre squadre che lottano per i play-off.

Secondo me abbiamo fatto anche una buona prestazione anche la settimana scorsa a Brolo, ma purtroppo soffriamo una discrepanza fra il rendimento in casa e fuori casa che dovrebbe essere annullata. Abbiamo fatto una buon prestazione e vincere contro un’ottima squadra, come la Polisportiva Nino Romano, è una conferma sulla qualità del nostro lavoro.

Mi riferisco al lavoro delle ragazze durante la settimana anche senza avere l’obiettivo della classifica. Il nostro obiettivo è quello di cercare di migliorare il rendimento come squadra”.

Messina Volley – Pol. Nino Romano 3-0 (26-24; 25-21; 25-19)

Messina Volley: Marra 4, Mento 1, Mondello 15, Laganà 1, Sorbara, Cannizzaro 14, Interdonato, Biancuzzo G. 4 Scimone (Cap.) 12, Orlando, Spadaro, Bonfiglio (Lib. 1), Biancuzzo Y. (Lib. 2). All. Cacopardo, 2° All. Donato.

Polisportiva Nino Romano: A. Maccotta 11, Vallefuoco 2, Guardo (Cap.) 1, Imperiale, Passalacqua 4, Aricò 8, A. Musicò, M. Musicò 9, Fleres 2, Manzo 1, Frucella 1, Pirrone (Lib. 1), Cuzzocrea (Lib. 2). All. M. Maccotta.

Arbitri: Lo Presti (Catania) e Tudisco (San Giovanni La Punta).

]]>
info@sportjonico.it (di "Pietro Fazio") VOLLEY FEMMINILE Sun, 07 Apr 2019 20:57:45 +0000
B/2 - L'Amando Volley dà spazio ai giovani Santoro e Sturniolo, vince 3-0 con il Castelvetrano. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17754:b2-lamando-volley-da-spazio-ai-giovani-santoro-e-sturniolo-vince-3-0-con-il-castelvetrano&catid=92:pallavolo&Itemid=382 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17754:b2-lamando-volley-da-spazio-ai-giovani-santoro-e-sturniolo-vince-3-0-con-il-castelvetrano&catid=92:pallavolo&Itemid=382 Giulia Santoro, 14 anni, vivaio Amando, esordio in B2, primo pallone toccato ed è subito punto. Emma Sturniolo, 15 anni, vivaio Amando, già una “veterana” in serie B2, battuta al salto e anche per Lei primo punto in terza serie. Standing Ovation!!!!

Sono forse queste le emozioni più grandi regalate al numeroso pubblico presente al Palabucalo, intervenuto per assistere ad una partita che vince facile la Farmacia Schultze – Villa Zuccaro contro la meno quotata CastelVolley Selinunte. Un 3 a 0 secco che non ammette repliche, al cospetto di un avversario che fra l’altro si presenta in formazione rimaneggiata senza Patti, Grassadonia ed il libero Luraghi.

Va comunque fatto un plauso alle ragazze di Calcaterra per l’impegno profuso al cospetto della capolista. Spietata a tratti la squadra di Scala, con una Matilde Mercieca a mettere palloni a terra in maniera inesorabile (top scorer con 17 punti) e con le giovanissime subentrate alle titolari, pronte a ritagliarsi uno spazio importante nel loro primo campionato semiprofessionistico.

Scala non si fida e all’inizio schiera il sestetto collaudato, con Agostinetto in regia, Bertiglia opposto, Mercieca e Richiusa centrali, Rania e Casale schiacciatrici Foscari libero. Calcaterra risponde con Saladino in palleggio e Lipido opposto, Cintura e Vullo dal centro, Crescente e Mattozzi in posto 4. Nessun libero e squadra invariata dall’inizio alla fine.

La cronaca dei set è poco importante in una partita in cui la differenza di valori è enorme. Nel primo parziale finito 25-8 sul finire Scala fa subentrare De Luca (17 anni) su Bertiglia e la già citata Sturniolo per Agostinetto.

Gli stessi cambi vengono effettuati nel secondo set (finito 25-10), a cui si aggiunge sul finire quello dell’altra bad girl, Giulia Santoro, che come detto nell’incipit, bagna l’esordio, che non dimenticherà mai, con una battuta al salto flotting per una ace strappa-applausi.

Nel terzo ed ultimo parziale Scala fa riposare Bertiglia inserendo l’eclettica De Luca (quest’anno ha giocato indifferentemente da palleggiatrice e da opposto).

set è più equilibrato, per un evidente e giustificabile calo di concentrazione delle aquile bianco-azzurre. Scala chiama anche un time out sul 9 pari. Sul finire emergono ancora le differenze tecnico-tattiche ed il set finisce sul 25-18.

Tutto sommato un buon allenamento per tutte. Peccato per gli acciacchi fisici di Siracusano, che aspettava questa partita per rispondere ancora una volta presente, come già fatto in passato. Sarà per la prossima Giordana. Non entra neanche Claudia Grillo, tenuta anch’essa a riposo precauzionale su indicazioni dello staff medico e del fisioterapista Crupi.

Prossimo appuntamento sabato 13 aprile a Termini Imerese contro la temibilissima Ard Termini che oggi ha strappato un set in casa dell’Aragona e perso con parziali altissimi gli altri 3 (20-20-21). Scala spera di recuperare le infortunate, per cercare di portare a casa la posta piena.

FARMACIA SCHULTZE/VILLA ZUCCARO – CASTELVOLLEY SELINUNTE 3-0 (25-8, 25-10, 25-18)

FARMACIA SCHULTZE –VILLA ZUCCARO: De Luca 5, Rania 7, Sturniolo 1, Casale 7, Mercieca 17,     Agostinetto 4 Richiusa 8, Bertiglia 7,   Siracusano, Santoro 1, Foscari L1, Grillo L1 all. Scala

CASTELVOLLEY SELINUNTE: Saladino, Mattozzi, Crescente, Cintura, Vullo, Monticciolo, Augusta, Lipido all.Calcaterra

Arbitri Chirumbolo di Lamezia (CZ) e Cupello di Paola (CS)

]]>
info@sportjonico.it (di "Comunicato Stampa") VOLLEY FEMMINILE Sun, 07 Apr 2019 16:15:17 +0000
La Saracena Volley si laurea campione provinciale Under 16 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17749:la-saracena-volley-si-laurea-campione-provinciale-under-16&catid=92:pallavolo&Itemid=382 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17749:la-saracena-volley-si-laurea-campione-provinciale-under-16&catid=92:pallavolo&Itemid=382 La Saracena Volley, per il secondo anno consecutivo, si è laureata campione provinciale del campionato di under 16 femminile organizzato dalla Fipav Messina.

Le giovani atlete del presidente Luca Leone, dopo aver dominato il proprio girone durante la regular season, hanno meritatamente vinto anche la finale territoriale svoltasi al Pala Serranò di Patti. Le giocatrici allenate da mister Agata Licciardello hanno avuto la meglio sul Play Volley Barcellona imponendosi per 3-0 (25-12; 25-15; 25-14) al termine di una gara mai messa in discussione.

Adesso la formazione under 16 sarà impegnata nelle fasi interterritoriali che si svolgeranno il 28 aprile in provincia di Messina a cui prenderanno parte la seconda del girone di Palermo e la prima del comitato Monti Iblei

Questo il roster: Ilenia Agnello, Debora Bongiovanni, Giuliana Fazio, Fabiana La Monica, Chiara Lisciandro, Luna Leone, Gloria Marino, Angela Milazzo, Giorgia Privitera, Rachele Privitera e Pia Vivaldi.

]]>
info@sportjonico.it (di "Gabriele Villa") VOLLEY FEMMINILE Thu, 04 Apr 2019 21:41:11 +0000
B/1 - Sabato pomeriggio il Santa Teresa Volley renderà visita al Casal de’ Pazzi. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17748:b1-sabato-pomeriggio-il-santa-teresa-volley-rendera-visita-al-casal-de-pazzi&catid=92:pallavolo&Itemid=382 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17748:b1-sabato-pomeriggio-il-santa-teresa-volley-rendera-visita-al-casal-de-pazzi&catid=92:pallavolo&Itemid=382 Quart’ultima gara del campionato di Volley serie B1 femminile girone D: la Sanitaria Si.Com Prestasì di Santa Teresa di Riva farà visita al Volleyrò Casal de’ Pazzi. La gara avrà luogo sabato 6 aprile al Pala Euronics Andrea Scozzese di Roma con inizio alle ore 15.00.

Solo un punto separa le due squadre, allenate rispettivamente da Lorenzo Pintus e Pippo Staiti; 24 punti per le romane, 23 per le santateresine, entrambe posizionate nella zona medio-bassa della classifica.

All’andata, nell’ultima partita del 2018, ebbero la meglio le padrone di casa che si imposero per 3-1 in una gara che vide Martina Armini top scorer dell’incontro con 17 punti, uno in più di Monica Lestini. Della gara fece parte anche la centrale Denise Meli, poi infortunatasi seriamente sul finire del mese di febbraio in quel di Modica e che sta lentamente recuperando la forma migliore.

Le romane dovrebbero schierarsi con Guiducci in cabina di regia, Diop opposto, Armini e Ghezzi di banda, Consoli e Graziani in mezzo e Scognamillo libero. Le siciliane, prive della centrale Federica Cassone, se la giocheranno con Lestini, Santin, Moschella, Monzio Compagnoni, Buttarini e Rebecca Surace.

Il resto della giornata prevede lo scontro d’alta classifica tra Arzano e Aprilia, quello tra Fiamma Torrese e Sant’Elia, il derby dell’Adriatico tra Isernia e Cerignola e lo scontro di bassa classifica tra Lamezia e Bari ove, un’eventuale sconfitta delle pugliesi darebbe con tre turni d’anticipo l’aritmetica salvezza delle santateresine indipendentemente dal risultato di Roma.

]]>
info@sportjonico.it (di "Orazio Leotta") VOLLEY FEMMINILE Thu, 04 Apr 2019 21:33:53 +0000
B/2 - Al Palabucalo arriva il Castelvetrano per l'Amando Volley dell'ex Federica Foscari. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17747:b2-al-palabucalo-arriva-il-castelvetrano-per-lamando-volley-dellex-federica-foscari&catid=92:pallavolo&Itemid=382 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17747:b2-al-palabucalo-arriva-il-castelvetrano-per-lamando-volley-dellex-federica-foscari&catid=92:pallavolo&Itemid=382 A quattro giornate dalla fine di questo campionato di serie B2, la Farmacia Schultze – Villa Zuccaro ospita la squadra di Castelvetrano-Selinunte.  Appuntamento sabato 6 aprile alle ore 18 in un Palabucalo che dovrebbe essere esaurito in ogni ordine di posti, per sostenere le beniamine di casa che sono vicine a coronare un sogno che sembrava difficile all’inizio del torneo, ma che ha preso corpo sempre più con il passare del tempo e delle partite.

La squadra dell’esperto Calcaterra, da anni seduto sulla panchina delle Trapanesi, ha in organico 3 elementi di comprovata esperienza e capacità, quali Vullo, Patti e Cintura. La classifica delle ospiti è stata inficiata da una serie di infortuni che nel corso della stagione hanno colpito le big locali. Resta tuttavia una partita insidiosa che Scala e le sue ragazze non dovranno sottovalutare.

Il mister locale, che sta gestendo qualche acciacco delle proprie giocatrici, sta tenendo alta l’attenzione, e tutte le ragazze a disposizione sono concentrate sull’obiettivo. Mancherà la lungo-degente Alessandra Marino, e non escludiamo qualche avvicendamento nel roster delle locali.

In sala stampa, Federica Foscari è un fiume in piena, tenuto conto che Lei, Castelvetranese Doc sente particolarmente questa partita:Sabato giochiamo contro Castelvetrano, il paese in cui sono nata e cresciuta. È una squadra che quest'anno ha dovuto faticare e sta faticando tanto per mantenere il titolo di b2 che io stessa ho vinto con loro sul campo a Caltanissetta nel lontano 2013. Sono legata a questa società per la promozione in b2, appunto, ma anche per le atlete e staff che conosco personalmente.

Proprio per  questo che posso affermare con certezza che dalla prima all'ultima, le ragazze venderanno cara la pelle nonostante le evidenti differenze di classifica e di obiettivi. Faremo di tutto per dare il 101% sia negli allenamenti settimanali che in gara Sabato, per rispetto loro e nostro, come dal primo giorno di questa splendida stagione che inizia a volgere al termine Sempre certa del sostegno dei nostri fantastici Eagles e del pubblico di Santa Teresa, grido a granvoce Forza amando”

Arbitreranno i signori Chirumbolo e Cupello

]]>
info@sportjonico.it (di "Comunicato Stampa") VOLLEY FEMMINILE Thu, 04 Apr 2019 21:22:51 +0000
Grande successo per il Messina Volley alla “Fiera del Tempo Libero” con ospiti come Vermiglio, Totò Schillaci e la Nielsen. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17739:grande-successo-per-il-messina-volley-alla-fiera-del-tempo-libero-con-ospiti-come-vermiglio-toto-schillaci-e-la-nielsen&catid=92:pallavolo&Itemid=382 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17739:grande-successo-per-il-messina-volley-alla-fiera-del-tempo-libero-con-ospiti-come-vermiglio-toto-schillaci-e-la-nielsen&catid=92:pallavolo&Itemid=382 Si conclude con grande soddisfazione la partecipazione del Messina Volley alla “Fiera del Tempo Libero” che, dal 29 al 31 marzo, ha animato il Centro Commerciale Tremestieri.

Passione, hobby, sapori e sport sono stati i temi di questa quarta edizione, con la società giallo-blu pronta all’importante invito con uno stand dedicato alla divulgazione dell’attività dal minivolley alla prima squadra. Monitor e proiettori hanno raccontato ciò che con passione la società peloritana svolge giornalmente, sottolineando anche le importanti iniziative realizzate nei confronti dei più piccoli. All’interno dello stand è stato allestito un vero e proprio salotto in cui l’addetto stampa giallo-blu, il giornalista Pietro Fazio, ha chiacchierato con importanti personaggi della pallavolo e non solo.

Ovviamente è stata significativa la presenza di uno dei simboli della pallavolo internazionale, il palleggiatore messinese Valerio Vermiglio, che si è intrattenuto con il responsabile della comunicazione del Messina Volley raccontando la sua encomiabile carriera, il suo amore per questo sport e l’importanza dei giovani. Durante il suo intervento il direttore del Centro Commerciale Tremestieri, Domenico Rinaldi, ha fortemente apprezzato il modo con cui il Messina Volley si è presentata all’importante appuntamento della Fiera, tanto che lo stand del club di pallavolo è diventato punto di riferimento per molti personaggi famosi. Uno su tutti è stato l’ospite d’onore della Fiera, l’eroe dei Mondiali ’90 Totò Schillaci, che ai microfoni di SportMe (che ha curato le riprese ed il montaggio per il Messina Volley all’interno della Fiera), ha parlato della sua Messina e dello sport della nostra città, che meriterebbe palcoscenici più importanti.

Interessanti gli interventi del consigliere regionale FIPAV Antonio Locandro e del presidente provinciale FIPAV Alessandro Zurro sul momento attuale della pallavolo e sulle prospettive future. I due dirigenti FIPAV hanno elogiato il lavoro del Messina Volley soprattutto nei confronti del settore giovanile. Ad affiancarli anche l’ex arbitro di Serie A Massimo Marchello.

Anche le Istituzioni si sono soffermate all’interno del salotto del Messina Volley con gli interventi di Dafine Musolino, che ha rappresentato il primo cittadino Cateno De Luca portandone i saluti, e l’Assessore allo Sport Pippo Scattareggia, che ha commentato il momento dello sport a Messina soffermandosi sull’emergenza impianti.

A dare voce al club del direttore generale Mario Rizzo sono stati i tecnici Danilo Cacopardo, Donatella Donato e il capitano Gloria Scimone. Gli esponenti del club hanno messo in evidenza l’importanza e l’armonia del gruppo sia dal punto di vista tecnico che dello spogliatoio. Con loro si è parlato della struttura del club e dell’abnegazione a tutti i livelli, specchio di un lavoro serio e programmato.

Ad intervenire è stata anche la schiacciatrice del team giallo-blu Stefania Criscuolo che, in questa stagione, ha militato in prestito nel Teams Volley Catania conquistando la Serie B2 e che ha sottolineato l’amore per la maglia peloritana in cui è cresciuta e che sente come una seconda famiglia.

La schiacciatrice di origini argentine Marcela Nielsen, fra le protagoniste della promozione in Serie B2 nella stagione 2016-2017, si è intrattenuta nello stand della pallavolo raccontato la sua carriera e sottolineando l’attaccamento alla maglie delle leonesse dove ha trascorso due importanti stagioni.

La Nielsen ha esposto aneddoti riguardanti la sua infanzia ed i sacrifici fatti per questo sport quando, in giovane età, ha lasciato l’Argentina per raggiungere Conegliano.

Dai prossimi giorni, tutte le interviste e i contenuti dei giorni della Fiera saranno visionabili attraverso i canali social (Facebook, Instagram e Youtube) del Messina Volley. In particolar modo la società giallo-blu ringrazia il direttore Domenico Rinaldi, dandogli appuntamento per la prossima edizione, per avergli concesso l’opportunità di partecipare a questo importante evento e la possibilità di mettere in evidenza l’attività che viene svolta al servizio dei tesserati, dei tifosi e dello sport.

]]>
info@sportjonico.it (di "Pietro Fazio") VOLLEY FEMMINILE Tue, 02 Apr 2019 20:28:47 +0000
CF - Sconfitta del Messina Volley a Brolo contro La Saracena http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17723:cf-sconfitta-del-messina-volley-a-brolo-contro-la-saracena-&catid=92:pallavolo&Itemid=382 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17723:cf-sconfitta-del-messina-volley-a-brolo-contro-la-saracena-&catid=92:pallavolo&Itemid=382 Il Messina Volley torna dalla trasferta etnea con una sconfitta per 3-1 contro la seconda forza del Campionato di Serie C girone B, La Saracena Lavalux.

Primo Set: Padrone di casa subito avanti nel primo set di 3 punti (5-2), che successivamente diventano 6 (11-5). Le ospiti reagiscono e realizzano un break di 4 punti che gli consentono di accorciare a -2 (11-9). Capitan Merlo e compagne tornano a +4 (14-10), con mister Danilo Cacopardo a chiamare time-out. La pausa purtroppo non sortisce gli effetti desiderati e La Saracena si porta a +8 (18-10). Si viaggia più o meno con questo vantaggio, quando 4 spunti del Messina Volley (20-15) inducono coach Agata Licciardello a chiedere la pausa. Le locali realizzano il set-point (24-19), con capitan Gloria Scimone e compagne ad annullarne due prima del vantaggio, in termini di set, per La Saracena (25-21).

Secondo Set: Nel secondo Saracena a testa bassa (+5; 5-0) con Cacopardo a chiamare subito time-out. Al rientro nuovo vantaggio locale (+6; 6-0), con il Messina Volley a reagire (-4; 6-2). Le padrone di casa tornano a +6 (11-5) e Cacopardo chiede la seconda pausa. Al rientro La Saracena allunga ulteriormente e va a +10 (15-5). Il set scivola più o meno con questo elastico con le ospiti ad accorciare e le locali a riportarsi avanti (19-10). 6 punti consecutivi della Saracena portano su 2-0 il match (25-10).

Terzo Set: vede il Messina Volley reagire all’impasse del parziale precedente con un +3 iniziale (0-3). Ricciardello chiama la pausa e La Saracena trova il pari (3-3). Si viaggia punto a punto fino al 10 pari, quando le ospiti si portano avanti di due lunghezze (10-12). Altri tre punti ospiti danno il +4 (13-17) con il mister di casa a chiamare la seconda pausa. Al rientro batti e ribatti con il Messina Volley ad allungare ulteriormente (+5; 15-20). Le locali reagiscono (-3; 18-21) con Cacopardo a chiamare la pausa. Dopo il -2 (19-21) di casa, le giallo-blu piazzano il +4 che gli consente di chiudere il parziale ed accorciare le distanze (19-25).

Quarto che inizia in equilibrio per poi svilupparsi nel +3 (6-3) della squadra di Brolo. Altro break e +10 (16-6) per La Saracena. Si viaggia pressappoco con questo gap con capitan Merlo e compagne ad allungare a +12 (20-8) e successivamente a +14 (24-10). Il Messina Volley annulla il primo match-point, ma successivamente la squadra di casa chiude i conti (25-10).

Nel prossimo turno la squadra giallo-blu tornerà fra le mura amiche del “PalaRescifina” contro la Polisportiva Nino Romano, mentre La Saracena sempre in casa affronterà il Mondo Giovane.

La Saracena Lavalux Elits – Messina Volley 3-1 (25-21; 25-10; 19-25; 25-11)

La Saracena Lavalux Elits: Donato, Lisciandro, Cannestracci, Merlo (Cap.), Milazzo, La Monica, Ferraccù, Carnazza, Agnello N., Tomeo, Foraci (Lib. 1), Agnello I. (Lib. 2)

Messina Volley: Marra, Mento, Mondello, Laganà, Sorbara, Cannizzaro, Biancuzzo G., Scimone (Cap.), Orlando, Spadaro, Bonfiglio (Lib. 1), Biancuzzo Y. (Lib. 2). All. Cacopardo.

Arbitri: Burrascano e Rizzotto di Messina.

]]>
info@sportjonico.it (di "Pietro Fazio") VOLLEY FEMMINILE Sun, 31 Mar 2019 18:10:54 +0000
B/2 - Planet Strano Pedara, sconfitta con onore contro la vicecapolista Aragona. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17722:b2-planet-strano-pedara-sconfitta-con-onore-contro-la-vicecapolista-aragona&catid=92:pallavolo&Itemid=382 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17722:b2-planet-strano-pedara-sconfitta-con-onore-contro-la-vicecapolista-aragona&catid=92:pallavolo&Itemid=382 La Planet Strano Light impensierisce la vicecapolista di B2 girone I Seap Aragona ma esce dalla sfida della giornata 22 a mani vuote.

Vincono 3-0 le ospiti agrigentine, dell'ex Valentina Biccheri, che dettano legge solo nel secondo set mentre nel primo e nel terzo la Planet lotta su ogni pallone non concedendo nulla, portandosi in vantaggio di tre lunghezze per ampi tratti dell'ultimo parziale e cedendo solo dopo il 18 pari.

Coach Andaloro ha in corso di gara mandato sul parquet Foti e Pennisi che hanno scritto il proprio nome nello score con un punto ciascuno. Etnee in trasferta domenica 7 aprile in riva allo stretto contro Reghion per la quartultima giornata di campionato.

"Un plauso alla mia squadra per come ha condotto il primo e il terzo set - ha commentato Coach Andaloro -, abbiamo tenuto testa alle avversarie, rimaniamo concentrati fino alla fine per chiudere al meglio quest'annata. Sottolineo ancora una volta le positive prestazioni delle nostre giovani Faro e Pennisi, bene anche Giuffrida che ha trascinato la squadra nella seconda parte della gara".

Planet Strano Light - Seap Pallavolo Aragona 0-3

Planet: Bellapianta 5, Boffi 9, Perticone 1, De Luca 3, Asero 1, Rapisarda 5, Bonaccorso (L1). Giuffrida 3, Pennisi 1, Foti 2. Ne Faro, Viola (L2). All.: Andaloro.

Aragona: Composto 7, Macedo 10, Falcucci 5, Cammisa 21, Biccheri 15, Gabriele 1, Marangon (L1). Ne Messina, Baruffi, Valente, Cusumano, Maiello, Sicorello (L2). All.: Collavini.

Arbitri: Rossino e Cardaci Set: 19-25, 20-25, 23-25

]]>
info@sportjonico.it (di "Giuseppe Signorino") VOLLEY FEMMINILE Sun, 31 Mar 2019 18:06:29 +0000