Tempi di bilanci in casa della Siac Messina e pensa al futuro.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Saturday
Jul 20th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home

Tempi di bilanci in casa della Siac Messina e pensa al futuro.

E-mail Stampa PDF

Volge al termine l’ottima stagione della SIAC. La Juniores si è qualificata per la fase regionale del CSI (Centro Sportivo Italiano) e disputerà, nel weekend, un triangolare ad Acireale, che metterà in palio l’accesso alle semifinali e finali di Enna del 26 maggio.

La squadra maggiore si è piazzata, nel suo primo anno di serie C1, al quarto posto, valso i playoff, e ha disputato la Final Four di Coppa Italia, l’Under 19 ha chiuso sesta nel campionato nazionale di categoria, mentre l’Under 17 seconda nel provinciale.

Tempo di bilanci, quindi, per il direttore generale Salvatore La Mendola. “In C1 eravamo una matricola con l’organico e lo staff tecnico nuovi e l’essere arrivati agli spareggi-promozione ha rappresentato un traguardo importante. Bene pure l’Under 19, classificatasi alle spalle di blasonati club come Meta C5, Maritime, Catania C5 e Melilli, e l’Under 17.

Grande è stata la soddisfazione di tutti per la partecipazione di Giuliano Fallico al “Torneo delle Regioni”, che ha rappresentato un’ulteriore conferma del buon lavoro portato avanti con il vivaio. Adesso stiamo completando l’impegno con la Juniores nel CSI. Si tratta di un torneo che ci torna utile anche per selezionare giovani calcettisti.

La dirigenza si è riunita, intanto, per un’attenta disamina di ciò che si è fatto – conclude La Mendola - e per discutere di varie problematiche, in particolare quelle legate agli impianti sportivi, che ci hanno costretto ad allenarci, in questi mesi, al “PalaRescifina” e a disputare le gare interne al “PalaNebiolo”.

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci