Home Joomla! - il sistema di gestione di contenuti e portali dinamici http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=frontpage Sat, 20 Jan 2018 03:11:30 +0000 Joomla! 1.5 - Open Source Content Management it-it Con un super Di Bella, l'Akron Savoca espugna Palermo nella semifinale del Trofeo delle Provincie: 2-1 al Calcio Rangers. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=9777:con-un-super-di-bella-lakron-savoca-espugna-palermo-nella-semifinale-del-trofeo-delle-provincie-2-1-al-calcio-rangers&catid=228:akron-savoca-2013-14 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=9777:con-un-super-di-bella-lakron-savoca-espugna-palermo-nella-semifinale-del-trofeo-delle-provincie-2-1-al-calcio-rangers&catid=228:akron-savoca-2013-14 Akron Savoca corsaro in quel di Palermo viola per 2-1 il rettangolo di gioco dei Rangers, mai battuti in casa nel corso di questa stagione. E’ stato un incontro avvincente con i ragazzi di mister Tusano che hanno giocato una partita coriacea e senza mai mollare fino alla fine del match.

Una buona squadra quella di casa, con una difesa attenta e di esperienza con un ottimo centrocampo che in più di un occasione ha messo in difficoltà capitan Rovito e compagni, costretti agli “straordinari” per limitare i rifornimenti per gli attaccanti di casa.

La gara: Il Rangers parte forte ma la difesa savocese si fa trovare preparata con Pantò che detta magistralmente i tempi e i vari Vollino, Spadaro C. e Danilo Impellizzeri che fronteggiano abilmente la veloce partenza degli attaccanti dei Rangers. Al 25’ l’Akron si rende protagonista di un’azione corale con Rovito e Perrone che scambiano a centrocampo mettendo Mangiò in condizione di tirare in porta dal limite dell’area. Sulla ribattuta, D’Amico spedisce la palla in rete complice una deviazione del difensore di casa Bonanno.

Il Rangers si riversa nell’area dell’Akron con gli ottimi Arcuri, Palazzotto, Calandra e Sanfilippo, autori di un buon fraseggio ma le cui conclusioni non impensieriscono più di tanto l’estremo difensore savocese. Al 33’ il portiere Di Bella compie un’autentica prodezza deviando in calcio d’angolo una conclusione ravvicinata di Matranga.

Che il secondo tempo sarebbe stata tutt’altra partita lo si capisce dalle prime battute di gioco, con i padroni di casa decisi a far proprio il risultato nonostante il momentaneo svantaggio. Il gioco s’incattivisce, e a centrocampo capitan Rovito subisce un “brutto colpo” che ne condizionerà la prestazione, pur rimanendo in campo fino alla fine. Al 55’ i Rangers pareggiano. Calandra conquista palla sul versante destro del campo e lancia Arcuri che salta Vollino e da distanza ravvicinata batte l’incolpevole Di Bella.

Gli ospiti appaiono per alcuni frangenti inarrestabili e al 60’ tentano di assestare il colpo vincente. Sanfilippo viene atterrato in area da Spadaro C. per l’arbitro è rigore con conseguente espulsione del difensore savocese. Batte lo stesso Sanfilippo ma Di Bella intuisce e compie il “miracolo” deviando la palla in calcio d’angolo. La splendida parata dell’estremo difensore savocese rinvigorisce i ragazzi del Patron Impellizzeri che nonostante l’uomo in meno si riprendono progressivamente il campo.

Pantò e compagni spostano in avanti la propria linea difensiva, Danilo Impellizzeri, Rovito, Perrone e D’amico lottano su ogni palla e all’80’ costruiscono l’azione del vantaggio. Scambio a centrocampo Perrone - Rovito con quest’ultimo che lancia l’ottimo Danilo Impellizzeri sulla fascia destra del campo, il quale salta l’uomo guadagna il fondo e mette un preciso assist in area per l’accorrente Vollino che con un imperioso stacco di testa, batte l’incolpevole Greco. Gli ospiti non rischieranno nulla fino a fine gara e portano a casa un risultato prestigioso e meritato sul campo con determinazione e concretezza.

Un mix di forza fisica ed atletica, con capitan Rovito, Pantò, Spadaro, Vollino e Impellizzeri in cattedra, ma anche di sagacia tattica, con il “vecchietto” Perrone e il “Bomber” Mangiò a dettare i tempi del gioco. Dopo la recente promozione in seconda categoria, l’Akron Savoca continua il cammino verso la finale del Trofeo delle Provincie  dov’è la sola squadra a rappresentare la Provincia di Messina. Un risultato questo, di per se’, già prestigioso che premia il lavoro del sodalizio del presidente Impellizzeri in una stagione che potrebbe ancora regalare la storica doppietta “Campionato-Coppa”.

Calcio Rangers 1 Akron Savoca 2

  • Marcatori: 25’ autorete di Bonannno , 55’ Arcuri , 80’ Vollino.
  • Calcio Rangers: Greco P., Pecoraro, Greco G., Bonanno, Trentacoste, Cimà, Arcuri, Palazzotto, Calandra ( 50’ Testa), Groffo (70’ Benthoumi), Sanfilippo.
  • Akron Savoca: Di Bella, Pantò, Spadaro C. , Spadaro M., Vollino, Impellizzeri, Perrone, D’Amico, Rovito, Mangiò (70’ Curcuruto), Spadaro A. (75’ Impellizzeri D.)
  • Arbitro: Marco Piscitello di Trapani.
]]>
info@sportjonico.it (di "N.B.") frontpage Thu, 15 May 2014 11:23:47 +0000
Terremoto nel Limina Calcio: Saglimbeni abbandona. Il capitano D'Alessandro al timone della squadra. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=1258:terremoto-nel-limina-calcio-saglimbeni-abbandona-il-capitano-dalessandro-al-timone-della-squadra&catid=176:201011&Itemid=603 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=1258:terremoto-nel-limina-calcio-saglimbeni-abbandona-il-capitano-dalessandro-al-timone-della-squadra&catid=176:201011&Itemid=603 Normal 0 14 false false false MicrosoftInternetExplorer4

Colpo di scena nel Limina. Albino Saglimbeni ha lasciato panchina e dirigenza per motivi di salute. La squadra è stata affidata al capitano ventisettenne Luigi D'Alessandro con l'incarico di muoversi a 360 gradi per trovare gli elementi (almeno due) che servono per potenziare l'organico e renderlo competitivo nel prossimo campionato di Prima Categoria.

A meno che, come ha dichiarato il presidente Joe Puglia, non venga accolta la richiesta di ripescaggio che sarà avanzata non appena verranno aperti i termini e allora gli obiettivi e i programmi di società e squadra andranno necessariamente rivisti.

Ma la decisione più dolorosa è la rinuncia di Albino Saglimbeni che ha dovuto rimettere il mandato proprio per l'acutizzarsi di vecchi malanni che lo costringeranno a stare lontano dalla squadra e dalla società. Una comunicazione di poche righe, nessun commento da aggiungere: «devo riguardarmi».

Il tecnico incaricato ha già fissato alcuni obiettivi: è alla ricerca di un difensore centrale e di un centrocampista di contenimento. Ci sono stati già dei contatti, prematuro fare nomi fin quando non verrà raggiunto l'accordo, è questa la linea che seguirà D'Alessandro sul quale è piovuta la scelta per sostituire alla guida della squadra il "mitico" Albino Saglimbeni.

E D'Alessandro, pur consapevole delle difficoltà che lo attendono è certo di poter svolgere al meglio il suo ruolo, potendo sempre contare sui consigli di Saglimbeni.


]]>
info@sportjonico.it (di "Pippo Puglisi") frontpage Mon, 08 Jun 2009 15:09:39 +0000
"ForzadagròScifì" nuova compagine di 3° Categoria. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=1600:ritorna-il-calcio-a-forza-dagro-e-nata-una-nuova-societa&catid=123:classifica-marcatori-allievi-regionali http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=1600:ritorna-il-calcio-a-forza-dagro-e-nata-una-nuova-societa&catid=123:classifica-marcatori-allievi-regionali Normal 0 14 false false false MicrosoftInternetExplorer4

Ritorna il calcio giocato a Forza D’Agrò. Dopo diversi anni di assenza, una nuova compagine calcistica si affaccia sui terreni di calcio di un campionato di Terza Categoria. Si tratta dell’ A.C.D. ForzadagròScifì. Dopo l’Agrilea, compagine che ha disputato diversi campionati di Terza Categoria di buon livello negli anni ’80, un’altra squadra si appresta a calpestare di nuovo i campi della riviera jonica in un torneo organizzato dalla Figc di Messina.

La data di nascita lo scorso 8 settembre 2009 quando i soci fondatori hanno firmato davanti al notaio la costituzione dell’A.C.D. e la composizione del direttivo. Alla carica di Presidente: Evaristo Lo Giudice; Vice Presidente: Antonino Gentile; Segretaria: Rita Interdonato; Tesoriere: GianLuca Moschella; Consigliere: Santino Spadaro.

La neo Società affronterà il suo primo campionato di Terza Categoria con un’organico composto da 25 giocatori, prevalentemente del luogo e di alcuni elementi (Tamà, Costa, Serri, A. Gentile tanto per citarne alcuni) anche se avanti con gli anni, hanno ancora molto da dare al calcio giocato, saranno diretti dal giovane tecnico Santino Spadaro.

Nel suo lavoro sarà coadiuvato dal suo vice Antonino Gentile. Già da una settimana la compagine di ForzadagròScifì si sta allenando al Comunale di Scifì, rimesso a lucido, dopo tanti anni di non utilizzo, grazie all’impegno del vice-sindaco Massimiliano Cacopardo (uno dei principali sostenitori del ritorno del calcio a Forza D’Agrò), con grande entusiasmo per preparare nei modi migliori all’imminente campionato.

Ecco l’organico dell’A.C.D. ForzadagròScifì per la stagione 2009/10:

Portieri: Marco Perrone e Giuseppe Pantini.
Difensori: Antonio Tamà, Alberto Lombardo, Sebastiano Pinto, Evaristo Lo Giudice, Massimo Cacopardo, Alessio Di Pietro, Massimo Serri, Antonino Gentile, Sebastiano Smiroldo e Antonino Cannata:

Centrocampisti: Antonino Nipo, Alfredo Rigano, Domenico Muscolino, Carmelo Lombardo, Cristian Muscolino, Gianfilippo Puglia, Carmelo Rigano, Antonio Caponiti, Nicola Gentile e Massimiliano Smiroldo;
Attaccanti:Nino Costa, Rino Piras e Danilo Camelia;

]]>
info@sportjonico.it (di "Mimmo Muscolino") frontpage Thu, 24 Sep 2009 14:29:22 +0000
Marcatori - Seconda Categoria Girone E - 2011/12 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=5284:marcatori-seconda-categoria-girone-e&catid=118:classifica-marcatori-2d-categoria&Itemid=452 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=5284:marcatori-seconda-categoria-girone-e&catid=118:classifica-marcatori-2d-categoria&Itemid=452 Sempre al comando A. Mento (Messana) con 16 reti nel Girone E di Seconda Categoria. Al secondo posto Andreacchio (Gescal) con 13 reti, segue  A. Torre (Real Gabbiano) con 12 reti. Al quarto posto De Tommasi (Saponara) con 11 reti.

Ecco la classifica aggiornata alla 21^ Giornata di campionato:

16 RETI: A. Mento, 5 rig. (Messana);

13 RETI: Andreacchio, 3 rig. (Gescal);

12 RETI:  A. Torre, 2 rig. (Real Gabbiano);

11 RETI: De Tommasi, 1 rig. (Saponara);

9 RETI: Messina (Merì);

8 RETI: Comandè (Messana), G. Belfiore (Peloro);

7 RETI: Giangrande (Merì) D'Agostino, 1 rig. (Usclo Pace);

6 RETI: Donato (Cariddi), F. Giordano (Gescal), Fa. Faranda, 1 rig. (Peloro), Bucca, 1 rig.,G. Scolaro (Merì), Longo  (Usclo Pace), Lombardo (Saponara);

5 RETI: Coluccio, 1 rig.  (Cariddi), Costanzo, 1 rig., Lisa, 1 rig. (Messana),  Visalli (Real Gabbiano), Mirabile (Terme Vigliatore);

4 RETI: Romeo (Cariddi), Conti, 1 rig. (Fondachelli), Previti (Real Rometta), Crisafulli, De Gaetano, 1 rig. (Real Gabbiano), Grillo (Merì), Pagano, Fiorentino (Saponara), Germanà (Terme Vigliatore), Macula, Verderico, 1 rig. (Tonnarella Beach), Mirabella, 2 rig. (Usclo Pace);

3 RETI: Campo (Fondachelli), Ammo (Gescal), L. Belfiore, Lo Nostro, Tomasello (Peloro), Barresi, Lipuma, 1 rig. (Terme Vigliatore), La Macchia , 1 rig., Giardina (Tonnarella Beach),  Giunta, 1 rig. (Saponara);

2 RETI: Molonia (Cariddi), Milone, M. Garofalo, Di Salvatore (Fondachelli), Leardo, Lorenzini (Peloro), Sergi, Coppolino, Faraone, Salvo, Pellegrino (Gescal), Zarzaca (Merì), Nava, Rainieri, Romeo (Messana), Sturniolo (Tonnarella Beach), Schepis, 2 rig.  (Terme Vigliatore), Scibilia, Pino, Venuto M. 1 rig. (Real Rometta), D. Torre (Real Gabbiano), A. Zanghì, Nunnari (Usclo Pace);

1 RETE: Acquaviva, Carrozza, Bonsignore (Gescal), Russo, Isgrò (Merì), Occhino, Lo Presti, Ceraolo, Ardizzone, S. Molonia, Bottari, 1 rig., S. Mento, 1 rig. (Messana), Sergente, G. Salmeri, De Falco, Leto, Cosimini, Presti, L. Torre ( Real Gabbiano), Fa. Aiello, Sanni, Baio (Peloro), La Ganga, M. Gangemi, A. Lombardo, G. Russo, Muggeri, S. Gangemi (Saponara), D’Ascola, Celi, De Tommasi, Arena, Costa ( Usclo Pace), Voinea, Valenti, Calabrese, Alesci, Papa, Pantè, Presti, Tramontana, Ferrara (Terme Vigliatore), Puliafico, Barresi, F. Baglione, Brigandì (Tonnarella Beach), Bisazza, Filoramo, Zarzaca (Real Rometta), Vaccaro, 1 rig., Pirri, Costantino, E. Garofalo,Torre, Ferrara, Mazzeo (Fondachelli), Tedesco,  G. Mento,  Bertolami, Sofia (Cariddi);

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") frontpage Tue, 22 Nov 2011 19:03:41 +0000
Asd Letojanni in nove beffa (1-0) lo Sparagonà. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=1698:asd-letojanni-in-nove-beffa-1-0-lo-sparagona&catid=182:tabellini http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=1698:asd-letojanni-in-nove-beffa-1-0-lo-sparagona&catid=182:tabellini

Davanti ad un discreto pubblico (mai visto negli ultimi anni cosi numeroso sugli spalti del Mario Lo Turco) hanno fatto esordio nel loro primo  campionato di Terza Categoria il Letojanni del Presidente Alessio Camarda e il Calcio Sparagonà del Presidente Cosimo Scarcella.  Ad aggiudicarsi l’intera posta in palio sono stati i padroni di casa grazie alla rete messa a segno al 70’ dal neo entrato Nicita.

La vittoria del Letojanni ha del clamoroso: in nove uomini per gran parte della gara con una grande prova di carattere a castigato uno Sparagonà, forse troppo sicuro di sé, con la superiorità numerica di poter avere la meglio. Invece, non è stato così, sono stati i ragazzi di Caudullo a portare a casa i primi tre punti della stagione. La formazione santateresina guidata dal mister Carmelo Brigandì ha buttato al vento una partita giocata a partire dalla ripresa con due uomini in più, senza riuscire a trovare il guizzo giusto per fare bottino pieno.

La gara è stata vivace ben giocata da entrambe le formazioni che si fronteggiavano a centrocampo. Con il passare dei minuti, lo Sparagonà iniziava a imbastire manovre offensive con Silvio e Cannata che venivano controllate dalla difesa del Letojanni. Il primo tiro in porta arrivava al 20’ con Cannata con un tiro da fuori impegnava il portiere Giordano.

I padroni di casa cercavano di pungere in attacco con l’uomo più esperto,anche se avanti con l’età, Franco Sgroi. Lo Sparagonà avanzava il proprio baricentro mettendo in difficoltà i difensori locali a farne le spese Smiroldo ammonito al 25’ e poco dopo espulso dall’arbitro Gemellaro. Nel finale del primo tempo veniva espulso il centrocampista Raneri con il risultato fermo sullo 0-0.

Nella ripresa si aspettava da un momento all’altro il vantaggio dello Sparagonà che non arrivava. Mister Brigandì richiamava Ucchino ed inseriva Casablanca per potenziare la manovra d’attacco. Nonostante la supremazia territoriale con il Letojanni in difesa del risultato, sono propri i padroni di casa inaspettatamente a portarsi in vantaggio con il giovane Nicita con Colloca fuori causa. 

Pronta reazione degli ospiti al 74’ con Cannata su calcio da fermo vicinissimo alla marcatura. Al 75’ fuori Carnabuci dentro Gioia, la mossa di Brigandì per ristabilire la parità che non arrivava nonostante i vari tentativi operati verso la porta di Giordano. All’82’ azione personale di Rizzo che faceva tutto da solo ma la conclusioni non impensieriva il portiere letojannese. Nell’arrembaggio santateresino intermezzo del Letojanni con Pace che impegnava il portiere ospite locale.

Al triplice fischio finale entusiasmo tra le file giallo blu, amarezza come è maturata la sconfitta per i nero – verdi santateresini.

Letojanni   1   Calcio Sparagonà  0

Marcatore: 70’ Nicita.
Letojanni:
Giordano, Bucalo, Smiroldo, Mauro, Camarda, Valastro, Paiano (49’ Lo Giudice), Raneri, Sgroi (62’ Romeo), Pace, Tornatore (40’ Nicita).
Sparagonà:
Colloca, Carnabuci (75’ Gioia), Sciarrone, La Monica, Pacher, Ucchino (55’ Casablanca), Ingalis, Caminiti, Cannata, Rizzo, Silvio.
Espulsi:
30’ Smiroldo e 47’ Raneri.

Arbitro: Gemellaro di Messina..

]]>
info@sportjonico.it (di "Mimmo Muscolino") frontpage Mon, 19 Oct 2009 14:43:51 +0000
Varato il tabellone della Coppa Italia Promozione: Pistunina - Sporting Taormina e Randazzo - Jonica Fc. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=10024:coppa-italia-promozione-pistunina-sporting-taormina-e-randazzo-jonica-fc&catid=124:tutto-coppe http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=10024:coppa-italia-promozione-pistunina-sporting-taormina-e-randazzo-jonica-fc&catid=124:tutto-coppe Ufficializzata la prima fase del tabellone della Coppa Italia Promozione  – Memorial Day “Orazio Siino”.. Ai nastri di partenza le 64 squadre partecipanti al Campionato di Promozione stagione sportiva 2014/15.

Si parte dai Trentaduesimi con gare di andata e ritorno ad eliminazione diretta. Si parte Domenica 24 Agosto 2014 con le gare di andata e Domenica 31 Agosto 2014 le gare di ritorno con inzio alle ore 16.00.  Fino ad arrivare alla finale prevista in gara unica in campo neutro con eventuali tempi di supplementari e calci di rigore.  La Lega ha stabilito che la finalissima si disputerà su un campo della Provincia di Caltanissetta.

Ricordiamo che la vincente della manifestazione acquisisce il titolo sportivo per richiedere l’ammissione al Campionato di Eccellenza stagione sportiva 2015/16.

La Lega ha stabilito che per le gare di Coppa Italia vige l’obbligo di impiegare un calciatore nato dal 1995, uno nato dal 1996 e uno nato dal 1997.

Ecco il tabellone dei Trentaduesimi di Finale

Città di Mistretta – Castelbuono 1975

Stefanese – Cefalù Calcio

Città di S. Agata – Rocca di Caprileone

Mamertina – Sinagra

Santagiolese – L’Iniziativa

Ciappazzi – Merì

Città di S. Filippo – Pro Mende

Torregrotta – Forza Calcio Spadaforese

Pistunina – Sporting Taormina

Randazzo – Jonica Fc

Città di Randazzo  - Troina

Real Aci – Aci S. Antonio

Calcio Aci S. Filippo – S. Gregorio – sabato 23.8.

Trecastagni – Atletico Pedara

Sporting Battiati – Atletico Catania

Calcio Valverde – Città di Catania

Sicula Leonzio – Sporting Priolo

Belvedere – Palazzolo – sabato 23.8.

Pachino – Ragusa Calcio

Comiso – Santa Croce

Gela Calcio – Macchitella Gela

S. Sebastiano – Atletico Gela

Montemaggiore – Casteltermini

Libertas 2010 – Aragona

Raffadali – Accademia Empedoclina

Siculiana – Sciacca

Folgore Selinunte – Borgata Terrenove

Ligny Trapani – Favignana

Salemi – Castellammare Calcio

Audace Partinico – Città di Carini

Cus Palermo – Delfini Vergine Marina

Real Calcio – Città di Campofelice.

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") frontpage Fri, 08 Aug 2014 18:43:16 +0000
I probabili gironi delle messinesi nel prossimo campionato di Promozione. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=2910:i-probabili-gironi-delle-messinesi-in-promozione&catid=173:201011&Itemid=599 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=2910:i-probabili-gironi-delle-messinesi-in-promozione&catid=173:201011&Itemid=599 Il prossimo 5 luglio scade il termine ultimo per iscriversi ai vari campionati, completare eventuali fusioni o acquisire titoli sportivi. Solo dopo tale data si può avere un quadro più preciso sulle squadre che prenderanno parte alla stagione sportiva 2010/11. Una volta conosciuta la griglia degli iscritti, toccherà al Presidente della Figc Sicilia – Sandro Morgana -  l’arduo compito della compilazione dei gironi e successivamente dei calendari.

In attesa di quello che succederà dopo il 5 luglio, possiamo provare ad abbozzare i gironi B e C del prossimo campionato di Promozione.

Girone B: dove saranno inserite le 14 messinesi: Bagheria, Caltavuturo, Capaci, Capo d'Orlando, Casteldaccia, Ciappazzi, Collesano, Falcone, Gangi, Mazzarrà, Montemaggiore, Palermitana, Real Palermo, Sporting Arenella, S. Agata, Tiger.

Girone C: composto da 8 messinesi  Villafranca, Taormina, Trappitello, Garden Sport, Sportinsieme, Limina, Monforte, Torregrotta, più altre otto catanesi, ovvero, Riposto, S. Gregorio, Città di Acireale, Viagrande, Spar, Misterbianco, Gravina e Battiati.

Sono delle ipotesi, considerato che, dopo le iscrizioni, si avrà il quadro completo della situazione, in virtà di eventuali rinunce, fusioni e ripescaggi vari che potrebbero cambiare il volto dei gironi.

]]>
info@sportjonico.it (di "S. A.") frontpage Thu, 17 Jun 2010 20:01:35 +0000
Limina probabile sede pre-campionato per il Città di Messina. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=2954:limina-probabile-sede-pre-campionato-per-il-citta-di-messina&catid=165:2009-10&Itemid=592 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=2954:limina-probabile-sede-pre-campionato-per-il-citta-di-messina&catid=165:2009-10&Itemid=592 Si lavora a 360 gradi per costruire una struttura societaria in grado di rispettare i progetti annunciati. Sono molti i nodi da sciogliere per Benedetto Bottari che in questi giorni sta profondendo il massimo impegno.

Staff tecnico e medico: Oltre alla scelta dell'allenatore e dei suoi collaboratori, infatti, c'è da stabilire lo staff medico. In questo settore non ci dovrebbero essere stravolgimenti con la riconferma di Pietro Giorgianni e Ciccio Pietralito. Ancora da decifrare la posizione del preparatore atletico il prof. Lillino Tracuzzi e del preparatore dei portieri Pasquale Rando. Il loro futuro è legato, ovviamente, alla scelta dell'allenatore. È chiaro che se dovesse arrivare un tecnico con un proprio staff, la loro riconferma potrebbe vacillare.

Sede:C'è anche da definire la sede e la data della preparazione che, ovviamente, verranno fatte in sintonia con il nuovo tecnico. Anche se non è escluso come sede logistica Fondachelli (la località scelta lo scorso anno dal Camaro), mentre spunta l'ipotesi Limina che dispone di un ottimo impianto sportivo.

Data: La data non è stata ancora stabilita ma dovrebbe essere tra il 26 luglio e il 2 agosto. Una cosa è certa il 29 agosto ci sarà il debutto in Coppa Italia, il 12 settembre quello in campionato.

]]>
info@sportjonico.it (di "Lillo Puglia".) frontpage Mon, 05 Jul 2010 12:12:37 +0000
Mercato 2017: Tutte le trattative delle squadre Eccellenza - Girone B Sicilia. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=14642:mercato-2017-tutte-le-trattative-delle-squadre-eccellenza-girone-b-sicilia&catid=107:notizie-flash&Itemid=721 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=14642:mercato-2017-tutte-le-trattative-delle-squadre-eccellenza-girone-b-sicilia&catid=107:notizie-flash&Itemid=721

Tutte le trattative concluse per quanto riguarda le squadre del campionato di Eccellenza del Comitato Siculo del raggruppamento del Girone B, ovviamente ipotetico, in attesa anche delle iscrizioni e dei vari  ripescaggi.

Tutte le informazioni per quanto riguarda il campionato di Eccellenza stagione sportiva 2017-18: Società al via da 32 suddivise in due  gironi da 16.  Venerdi 21 Luglio alle ore 12.00 ultimo termine per la domanda d'iscrizione (5.830 la quota). Giovedi 3 Agosto ore 12, termine ultimo per ripescaggio. Inizio campionato domenica 10 Settembre. Mentre domenica 27 Agosto e domenica 3 Settembre turno di Coppa italia. Obbligo calciatore nato 1998 e uno 1999.

Aggiornato alla data di Sabato 26 Agosto 2017. Per  inviare comunicazioni a sportjonico@alice.it

ADRANO CALCIO - (ripescato)

Anno di Fondazione: 1922

Campo di Gioco: Stadio dell'Etna di Adrano.

Inizio Preparazione: 5 Agosto.

Presidente: Paolo Pinazzo

Direttore Sportivo: Salvo Vadalà.

Allenatore: Nicola Basile (dal Biancavilla). Vice: Fabio Cataffo. Preparatore dei portieri: Sergio Castorina.

Acquisti: Alessio Tabascio (p, '86 Atletico Catania), Antonino Lo Cascio (p, '99 Sporting Taormina), Davide Mistretta (p, '98 Città di Catania), Tuccio Leonardo (d, '98 Rocca di Caprileone), Marco Di Perna (d, '98 Acr Messina), Gaetano Teriaca (d, 87 Sebastiano Finocchiaro (d, '99 Città di Catania), Francesco Di Marco (d, '99 Città di Catania),  Alessio Reale (d, '92 Real Città di Paternò),  Vincenzo Terranova (d, Misterbianco), Nicola Stancampiano (d, Atletico Catania),  Francesco Di Marco (d, Città di Catania),  Giuseppe Santangelo (c, '99 Paternese), Simone Ancione (c, '90 Due Torri), Ferdinando Garrasi (c, '92 Real Città di Paternò), Antonino Lazzara (c, '98 Città di Catania), Simone Reale (c, '95 Belpasso), Giuseppe Spitaleri (c, '95 Atletico Catania), Agostino Gallo (c, Misterbianco), Maurizio Behrani (c, Misterbianco), Antonio Rubino (a, '92 Biancavilla), Emanuele Garozzo (a, Misterbianco), Vincenzo Battaglia (a, '97 Primavera Calcio Catania), Pietro Cavallaro (a, '00 Città di Catania), Giovanni Petrullo (a, '96 Biancavilla).

Cessioni: Giuseppe D'Arrigo (d, '95 Città di Ragusa), Sergio Guglielmino (d, '97).

Coppa Italia: 26 Agosto  Adrano - Biancavilla:      3 Settembre Biancavilla - Adrano:

Amichevoli:

30 Agosto - Adrano - Primavera Catania

23 Agosto - Adrano - Fc Motta:0-0

19 Agosto - Adrano - Sporting Viagrande:2-0 (Rubino e Garrasi).

12 Agosto - Adrano - Catania S. Pio X 1-1 ( 42' Rubino).

10 Agosto - Biancavilla - Adrano 6-0


ATLETICO CATANIA

Inizio Preparazione: 21 Agosto Campo Zia Lisa.

Presidente:

Allenatore:Antonio Richichi (confermato). Preparatore Atletico: Batticiotto.

Acquisti: Castiglia (c, Leonzio).

Cessioni: AlessioTabascio (p, '86 Adrano), Simone Trovato (d, Aci S. Antonio), Ernesto Vaccaro (d, '98 Aci S. Antonio), Francesco Cordova (c, Aci S. Antonio), Francesco Arena (c, Atletico Fiumefreddo), Abate (a, Catania S. Pio X), Santanna (c, Catania S. Pio X), Spitaleri (c, Adrano), Signorelli (a, Sporting Eubea), Vincenzo Donzuso (a, Aci S. Antonio)

Coppa Italia: 30  Agosto Atletico Catania - Real Aci, 3 Settembre Real Aci - Atletico Catania.

 

CALCIO  BIANCAVILLA

Inizio Preparazione: 27 Luglio a Villa delle Favare a Biancavilla.

Campo di gioco: Stadio “Raiti”

Presidente: Giuseppe Furnari.

Vicepresidente: Gaetano Sant'Elena.

Team Manager: Alfio Tirenni.

Direttore Generale: Giuseppe Leocata.

Direttore Sportivo: Alfredo Finocchiaro.

Allenatore: Gaspare Cacciola (Confermato). Viceallenatore: Mimmo Crisafulli. Preparatore dei portieri Carmelo Condorelli.  Preparatore Atletico: Giuseppe Privitera.

Acquisti: Gaetano Farò (p,’90 Siracusa), Oumar Diop (d, '91 Terranova Gela),  Antonio Orefice (d, Sicula Leonzio), Salvatore Maimone (d, '93 (Scordia), Cristiano Parisi (d, Acireale), Giuseppe Russo (c, '83 Siracusa),  Francesco Alosi (c, Pol. Castelbuono), Maximiliano Lucarelli (c,’94  Milazzo 1937), Fabio Messina (a, Sport Club Palazzolo), Simone Caruso (a, ’94 Pro Favara), Christian Scariolo (a, Città di S. Agata), Luca Reina (a, '99 Adrano Calcio), Placido Indelicato (a, prest. Catania Primavera), Luca Marullo (a, Palazzolo).

Cessioni: Vincenzo Colonna (p, 91 Giarre), Lucio Licciardello (), Sangiorgio (c, Canicatti), Antonio Rubino (a, '92 Adrano Calcio).

Coppa Italia: 26 Agosto Sporting Adrano Calcio - Biancavilla:  3 Settembre Biancavilla - Adrano:

Amichevoli:

23 Agosto: Biancavilla - Città di Mascalucia.

20 Agosto: Biancavilla - Catania S. Pio X: 3-2 (Maimone e doppietta di Scariolo)

13 Agosto - Trofeo Aircom: Biancavilla - Palazzolo:  Biancavilla - Siracusa: 0-1

10 Agosto: Biancavilla - Adrano: 6-0 (Maimone, Maimone, Scariolo, Nicolosi, Cariolo, Nicolosi)

5 Agosto: Biancavilla - Fc Motta: 6-0 (Scapellato, Lucarelli, Messina, Guastella, Belluso e Scariolo.

 

CALTAGIRONE CALCIO (ripescato).

Inizio Preparazione: 31 Luglio.

Stadio: Pino Bongiorno.

Presidente: Maurizio Gianquinta.

Vicepresidente: Fabio Amato.

Direttore Sportivo: Massimo Parisi.

Direttore Generale: Gesualdo Sortino.

Allenatore: Samunele Buoncompagni.

Acquisti: Francesco Italiano (d, '81 Nissa), Aldo Vitale (d, '96), Daniele Di Martino (d, 2000 Audax Poerio), Antonio Bevilacqua (c,'99 ), Salvatore Spadaro (c,'99 ), Italiano (d, Sport Club Nissa 1962), Davide Ascia (a, '89 Marina di Ragusa), Davide Floridia (a, '95 Acireale).

Cessioni:

Coppa Italia: 27 Agosto Caltagirone - Città di Ragusa:     3 Settembre Città di Ragusa - Caltagirone.

Amichevoli:

24 Agosto - Memorial Giovanni Bellavia: Caltagirone - Acireale: 2-3 ( 57' Bevilacqua, 70' Cocimano, 74' Ascia, 77' e 80' Testardi

20 Agosto: Marina di Ragusa - Caltagirone: 1-1 (Floridia su rigore).

13 Agosto: Caltagirone - Santa Croce: 6-3

10 Agosto: Catania Calcio - Caltagirone: 7-0


CAMARO (neopromosso).

Inizio Preparazione: 25 Luglio al Marullo di Bisconte.

Presidente: Antonio D’Arrigo

Direttore Sportivo: Pasquale Rando.

Allenatore: Antonio Alacqua (nuovo). ViceAllenaore: Filippo Romeo. Preparatore Atletico: Letterio Tracuzzi.

Acquisti: Ivan Mannino (p, ’95 Noto), Alfredo Giorgianni (p,'99 Merì),  Davide Pettinato (d, ’85 Acireale Calcio), Gianluca Gazzè (a, '94 Pistunina), Paolo Costa (c, '99 Terme Vigliatore), Angelo Falcone (c, 98 Torregrotta), Emanuele Muscarà ('00 c Messina Sud), Daniele Ancione (c, '83 Pianese), Roberto Assenzio (c, Sicula Leonzio), Michele Velardi (a, '98 Castrovillari), Daniele Pantano (a, '99 F24 Messina).

Cessioni: Giuseppe Bonasera (p, 02 Cosenza Calcio), Gledjan Duli (d, 03 Cosenza Calcio), Emanuele Di Bella (d, ’03 – Genoa FC), Roberto Ceccio (d, 2000 Città di Messina), Pa’ Keita (c, Pistunina), Filippo Maggio (a, 02 Cosenza Calcio), Fabio La Rocca (a, Messana), Ruben Colucci (a, Pistunina), Steven Lecefel (a, '86 Acireale)

Svincolati: Damiamo Sammatrice (p, '98 Adrano)

Coppa Italia: 27 Agosto Camaro - Pistunina, 3 Settembre Pistunina - Camaro

Amichevoli:

23 Agosto: Camaro - Messana: 3-0 (3' pt Al. Bonamonte, 29' pt Princi, 21' st Sturniolo.

19 Agosto: Camaro - Tirrenia: 2-2 (4' pt Paludetti (C), 9' st Bonamonte (C), 39' st Celaj (T), 45' st Laquidara (T).

12 Agosto. Camaro - Messina Sud: 3-0 (9' pt Assenzio, 31' pt Bonamonte, 36' st Brigandì).

5 Agosto: Camaro - Gescal: 2-1( 4' pt e 29' pt Pettinato (C), 22' st A. Florio (G).

 

CATANIA S.PIO X

Inizio Preparazione: 31 Luglio

Campo di gioco: Mascalucia

Presidente: Piero Doccula

Vicepresidente: Oscar Nicotra.

Team Manager: Alessandro Di Mauro.

Direttore Sportivo: Andrea Milazzo.

Allenatore: Carlo Platania. ViceAllenatore: Alfio Rubino. Preparatore dei portieri: Davide Iacuzza.

Acquisti: Tommaso Palermo (p,), Simone Finacchiaro (d, '98 Milazzo), Abdullah Abass (d,), Dario Lizio (d,), Nino Villani (d, ), Seby Sapienza (d,), angelo Pandolfo (d,), Francesco Gatto (c, Acireale), Andrea Mileti (c, ex Berretti Catania), Samuel Siak (c, 98 ), Giorgio Sapienza (c, Belpasso), Nuccio Garufi (c), Simone Platania (c,), Andrea Santanna (c,), Simone Abate (a,), Concetto Di Mauro (a,), Marco Inserra (a,), Giulio Costanzo (a, Città di Mascalucia), Francesco Albertini (S. Pio X).

Cessioni: Santo Privitera (c, '87 Città di S. Agata),  Agatino Chiavaro (d, Troina), Alessandro Scardaci (c, Aci S. Antonio), Rosario Miraglia (c, Milazzo 1937), Giuseppe Viglianisi (c, Paternò), Luca Barberi (a, Paternò), Furnò (a, Palazzolo), Giovanni Caputa (a, Giarre).

Coppa Italia: 27 Agosto Giarre - S. Pio X, 3 Settembre S. Pio X - Giarre.

Amichevoli:

20 Agosto Biancavilla - Catania S. Pio X: 3-2

12 Agosto S. Pio X - Sporting Adrano: 1-0 (Simone Abate).

 

CITTA’ DI MESSINA (neopromossa).

Inizio Preparazione: 25 Luglio

Presidente: Maurizio Lo Re

Vicepresidente: Michele Lo re

Team Manager: Gaetano La Versa

Direttore Sportivo: Angelo Alessandro

Allenatore: Giuseppe Furnari ( nuovo dal Camaro).  Vice: Gigi D’Alessandro (confermato).  Preparatore dei portieri: Alessandro Anastasi (nuovo).

Acquisti: Dino Billè (p, '86 Gescal),Antonio Tiano (d, '98 prestito Pistunina), Daniele Porcino (d, '98 Milazzo), Roberto Ceccio (d, 2000 Camaro), Nicolò Arizzi (d, 1999 Milazzo), Giuseppe Costa (c, '95 Milazzo), Fabrizio Mazzullo (c, '93 Torregrotta),  Andrea D'Angelo (c, '95 prestito Santagiolese), Francesco Calcagno (c, '92 Sporting Taormina), Rosario Rasà (a,'91  Milazzo), Francesco La Corte (a, '93 Torregrotta), Francesco Di Stefano (a, 1999 prestito Atletico Messina), Gaetano Mastroieni (a '88 svincolato), Antonio Genovese (a, '97 - Milazzo).

Cessioni: Manuel Mannino (d, 2000 Messana), Gaetano Florio (c, ’99 Gescal), Pietro Rizzo (c, ’99 Gescal), Alessio Mento (c, Pistunina), Anthony Arena (a, '00 Messana), Davide Arigò (a, Jonica).

Svincolati: Mauro Simoni (p, ’96),  Ivan Matteo Cordima (d, ’93), Salvatore Balastro (c, ’89),  Vincenzo  Scarantino, Daniele Todaro, Giuseppe Cammaroto, Gaetano Bonfiglio.

Coppa Italia: 27 Agosto Città di S. Agata - Città di Messina, 3 Settembre Città di Messina Città di S. Agata.

Amichevoli:

24 Agosto: Città di Messina - Messina Sud: 7-1 (doppietta di Genovese, Cardia, Salvatore Leo, Rasà, Mastroieni e La Corte, per gli ospiti Velardi).

19 Agosto: Città di Messina - Jonica: 3-0 (Rasà e Quintoni nel primo tempo, Di Vincenzo nella ripresa).

13 Agosto: Città di Messina - Messana: 4-2 (Ginagò, Escobar, Genovese e Cardia. Per gli ospiti Ingemi e Spadaro.

10 Agosto: Città di Messina - Real Rometta:6-0 (Mastroieni, Codagnone, Libro, Di Vincenzo (doppietta), Antonio Genovese

 

CITTA ' DI RAGUSA (ripescato)

Inizio Preparazione:

Campo di gioco: Aldo Campo.

Presidente: Giovanni Vitale.

Direttore Sportivo: Franco Pluchino.

Allenatore: Filippo Raciti.

Acquisti: Armando Di Martino (p, Licata), Giuseppe D'Arrigò (d,'95 Paternò), Francesco Gennaro (d, '97 Marsala), Matias Ferraro (c, '96 Nissa), Francesco Russo (a,96 Sancataldese), Luca Zagara (a,'92 Marsala), Giovanni Grazioso (a, '95 Città di Catania).

Coppa Italia: 27 Agosto Caltagirone - Città di Ragusa, 3 Settembre Città di Ragusa - Caltagirone.

Amichevoli:

20 Agosto: Santa Croce - Città di Ragusa: 2-1 (16' Leone, 20' Scudera, 22' Rimmaudo).

18 Agosto: Città di Ragusa - New Modica


CITTA’ DI SANT’AGATA

Presidente: Bernardo Paratore.

Inizio Preparazione: 24 Luglio 2017

Presidente: Berardo Paratore.

Direttore Generale: Ettore Meli.

Allenatore: Massimo Formisano (Nuovo – Dattilo). Vice: Giuseppe Scafidi.

Acquisti: Giovanni Inferrera (p. Igea Virtus), Mario Russo (d, Troina), Santo Privitera (c '87 Catania S. Pio X)Toni Fogliani (c ' 99 Sinagra), Claudio Calafiore (c, Sancataldese), Salvatore Romeo (a, Troina), Antonio Isgrò (a, Igea Virtus), Gabriele Segreto (Gela), Simone Scaffidi (Rocca di Caprileone.

Cessioni: Christian Scariolo (a, Biancavilla Calcio).

Svincolati: Rosario Aleo, Antonio Antoci,  Riccardo Barberi, Giacomo Cacciato, Giorgio Cicirello, Giuseppe Ficarra, Antonino Frisenda, Gabriele Galati, Marco Ingrassia, Mariano Leo, Antonino Longo, Mattia Protopapa, Francesco Sciotto, Matteo Serio.

Coppa Italia: 27 Agosto Città di S. Agata - Città di Messina, 3 Settembre Città di Messina - Città di S. Agata.

Amichevoli:

19 Agosto: Città di S. Agata - Santagiolese 1-0)  (15' Cicirello).

13 Agosto. Città di S. Agata - Santangiolese 2-0 (Mincica e Cicirello).

10 Agosto: Città di S. Agata - Terme Vigliatore 3-1 (Cicirello, Mincica, Calafiore, D'Anna).

5 Agosto: Città di S. Agata - Geraci: 2-1 (Mincica, Salerno, Russo).


CITTA' DI ROSOLINI

Inizio Preparazione: 9 Agosto.

Presidente:

Direttore Sportivo: Fabio Cavallo

Allenatore: Serafino Natale

Acquisti:

Cessioni: Riela (c,fp Sicula Leonzio), Andrea Mangiagli (a, Calcio Avola), Martinez e Germano (a).

Coppa Italia: 27 Agosto Città di Rosolini - Calcio Avola, 3 Settembre Calcio Avola - Città di Rosolini.

Amichevoli:

19 Agosto: Città di Rosolini - Floridia: 1-0 (Gozzo).

CITTA’ DI SCORDIA

Campo Sportivo: Contrada Fico.

Inizio Preparazione: 7 Agosto

Presidente: Rosario Gallo.

Vicepresidente: Luciano Buonapasqua.

Direttore Generale: Dario Antonucci.

Direttore Sportivo: Vittorio Strianese.

Allenatore: Andrea Pensabene (Nuovo).

Acquisti: Giuseppe Santangelo 8d, '99 Maceratese), Gerlando Russello (d, '87 Nissa), Angelo D'Angelo ('87 Castrovillari), Matteo Netsticò (d, '98 Catanzaro), Marco Campagna ('98 Catanzaro), Gabriele Talotta (c, '99 Catanzaro), Maurizio Nassi (a, Gela), Vincenzo Manfrè (a, '92 Riviera Marmi), Christian Desi (a, '97 Sancataldese)

Cessioni: Raimondi (d, Città di Gela), Alessio Mento (a, Pistunina), Vincenzo Manfrè .

Coppa Italia: 27 Agosto Paternò - Città di Scordia. 3 Settembre Città di Scordia - Paternò:

Amichevoli

23 Agosto: Città di Scordia - Sporting Priolo: 2-3 (Desi e Zumbo su rigore).

19 Agosto -  Città di Scordia - Berretti Sicula Leonzio: 5-1 (Desi (doppietta), Truglio,Talotta e Taormina.

10 Agosto Berretti Catania - Città di Scordia: 1-3

 

GIARRE

Campo Sportivo: Regionale di Giarre.

Presidente: Giulio Nirelli.

Direttore Sportivo:

Allenatore: Gaetano Mirto (nuovo). Preparatore dei portieri: Salvo Grasso. Preparatore Atletico: Simone Canino.

Acquisti: Vincenzo Colonna (p, '91 Biancavilla), Marco Spampinato (d, '99 Acireale), Samuele Villari (d, '00 Generazionesero Etnea), Francesco D'Arrigo (d, '84 Biancavilla), Roberto Miano (d,  Rocca di Caprileone), Salvatore Balastro (c, Città di Messina), Alessio Carrabino (c '00 Generazionesero Etnea),  Claudio Lamia (c, '84 Riviera Marmi),  Simone D'Arrigo, (c, '83 Milazzo), Giuseppe Gullì (a, '00 Generazionezero Etnea), Carbonaro (a, Real Città di Paternò), Giovanni Caputa (a, Pedara S. Pio X), Salvo Messina (a, '97 Dattilo)

Cessioni: Giovanni  Nicotra (p, ’95 Real Aci ), Rosario Patanè (d, Atletico Fiumefreddo), Rosario Patti (c, Atletico Fiumefreddo)

Svincolati: Alfredo Cavallaro

Coppa Italia: 27 Agosto Giarre - S. Piox, 3 Settembre S. Pio X - Giarre.

Amichevoli:

23 Agosto: Giarre - Berretti Catania: 3-2 ( Lamia, Caputa, Nirelli, Di Grazia e Filoia).

20 Agosto: Giarre - Giardini: 3-0 (Salvo Messina, Caputa e Leotta).

13 Agosto: Gela - Giarre: 4-0

10 Agosto: Giarre - Aci S. Antonio 11 (Sinito, Compagno).

6 Agosto: Troina - Giarre: 2-0

29 Luglio: Catania - Giarre: 7-1

 

PATERNO' CALCIO (ripescato). (Nasce dalla fusione del Real Città di Paternò e Paternese).

Stadio: Falcone - Borsellino.

Inizio Preparazione: 23 Luglio.

Presidente: Ivan Mazzamuto.

Team Manager: Aldo Bufalino.

Direttore Generale: Toni Pesce.

Direttore Sportivo: Anthony Vella.

Allenatore: Marco Coppa (nuovo). Collaboratori Davide Padalina e Gianluca Arciprete. Preparatore Portieri: Antonio Ferone.

Acquisti: Umberto Cirnigliaro (p, '91 Acireale), Alessio Gulisano (p, ' 96 Sporting Viagrande), Damiano Sammatrice (p,'98 Camaro), Cesare Favara (d, Acirelae), Alfio Chiavaro (d, '83 Sport Club Palazzolo), Orazio Urso (d, '91 Sporting Taormina), Marco Trovato (d, '92 Sporting Taormina), Gaetano Chiglien (d, '98 Sporting Viagrande), Fabio Laudani (d, '97 Pianese Toscana),Giovanni Spampinato ('96), Vincenzo Lavania (c, Belpasso), Giovanni Minutola (c, Real Paternò), Fabio Marletta (c' 89 Troina), Giuseppe Viglianisi (c, Catania S.Pio X), Alessio Emanuele (c, '82 Sporting Taormina), Giuseppe Santangelo (c, Paternese), Angelo Mascali (c, Calcio Biancavilla 1990) - Longhitano (c,  Paternese), Alessandro Randis (a, Sicula Leonzio), Stefano Frittitta (a, '89 Calcio Avola), Luca Barberi (a, Catania S. Pio X),  Simone Castelli (a, '95 Paternese),  Ousmani Krubaly (a, '98 Sicula Leonzio), Filippo Crino' (a, '88 Igea Virtus), Jonathan Gallo (a, '99 Sporting Taormina).

Cessioni: D'Arrigo (d, Citta di Ragusa), Caruso (c,  Citta di Ragusa), Lauria (d, Citta di Ragusa),  Carbonaro (a, Giarre 1946) 

Coppa Italia: 27 Agosto Paternò - Città di Scordia, 3 Settembre Città di Scordia - Paternò.

Amichevoli:

24 Agosto: Paternò . Atletico Fiumefreddo: 2-0 (Orazio Urso e A. Randis)

19 Agosto: Paternò - Carlentini: 7-1 (tripletta di Randis, Viglianisi, Alfio Chiavaro e doppietta di Castelli, per gli ospiti Davide Vadalà).

13 Agosto: Paternò - Sporting Priolo: 2-0 (Randis, Barberi)

26 Luglio - Catania Calcio - Paternò: 9-1 (Marletta).


PISTUNINA (ripescato)

Anno di Fondazione: 1966

Campo di gioco:

Inizio Preparazione: 3 Agosto (Centro Sportivo S. Margherita).

Presidente: Salvo Velardo.

Direttore Sportivo: Raimondo Mortelliti.

Allenatore: Enzo Raciti (nuovo). ViceAllenatore: Borgia. Preparatore Atletico: Roberto Casella. Preparatore dei portieri: Antonio Gambadoro).

Acquisti: Francesco Scarfì (d, Città di Messina), Gaetano Chiglien (d, '98), Francesco Maggioloti (c, '94 Jonica), Antonino Fonti (c, Cisliano), Patrick Sylla (c, '99), Pa’ Keita (c, Camaro), Marco Bonanno (c, Cariddi), Fabrizio Mazzullo (c, '93 Torregrotta), Damiano Lo Giudice (a, Pro Favara).Ruben Colucci (a, ' 99 Camaro), Alessio Mento (a, '92 Città di Scordia).

Cessioni: Davide Montaperto (p, ’99 Messina Sud), Davide Arena (d, Messana), Antonio Tiano (d, '98 prestito Città di Messina), Francesco Ingemi (d, Messana), Salvatore Cariolo (a, Real Rometta).

Coppa Italia: 26 Agosto Camaro - Pistunina, 3 Settembre Pistunina - Camaro.

Amichevoli:

24 Agosto:Pistunina - Messana

20 Agosto: Licata - Pistunina: 1-0 (Dama).

19 Agosto: Messina Sud - Pistunina: 2-6 (Graziano e Ruggeri, per il Pistunina Casella, Sergi, doppietta di Buscema, Gharthey su rig., Sylla.

18 Agosto: Pistunina - Gescal: 2-3 (Punzone-Lo Giudice, per gli ospiti doppietta di Trovato e Florio).

12 Agosto: Torregrotta - Pistunina: 3-6 (Sylla, doppietta Lo Giudice, Akrapovic, D'Angelo e Raciti. Per  doppietta di Sindoni su rigore, Sittinerisu rigore).


REAL ACI

Anno di Fondazione: 1976.

Campo di gioco: Comunale, V.le Regina Margherita, Acireale.

Presidente: Venerando Scuderi.

Direttore Sportivo: Giuseppe D'Anna.

Allenatore: Eugenio Seminara (confermato).

Acquisti: Giuseppe Mannino (p, '2000), Fabio Brancato (d, '98), Daniele Costa (c,), Antonio Messina (c), Giovanni Nicotra (p,'95  Giarre), Vincenzo Tornatore (d, Viagrande), Roberto Mazzamuto (c, '96 Viagrande), Drammeh Omar (a, Serie A Gambia).

Cessioni: Daniele Manca (a, Sporting Viagrande).

Coppa Italia: 30 Agosto Atletico Catania - Real Aci, 3 Settembre Real Aci - Atletico Catania.

Amichevoli:

20 Agosto: Real Aci - Misterbianco: 1-1 (Antonio Messina e Palazzolo).

17 Agosto: Real Aci - Giardini Naxos: 3-2 (doppietta di Costa e Febbraio).

 

REAL AVOLA

Inizio Preparazione: 10 Agosto al "Tenente Alfieri"

Campo di gioco: Scrofani Sallustro di Palazzolo (fino a Dicembre).

Presidente: Gaetano Cutrufo.

Direttore Sportivo: Concetto Papa

Allenatore: Saro Monaca.

Acquisti: Gianluca Scordino (p,),  Mattia Latino (p, Palazzolo), Massimo Nobile (d, Palazzolo), Fabio Parisi (d,), Davide Spugnetti (c, '97 Maceratese), Simone D'Arrigo (c, Tiger Brolo), Giuseppe Martines (c, Città di Rosolini), Luca Strano (a, Acireale), Alessio Costa (a,), Andrea Mangiagli (a,), Fabrizio Bonaventura.

Cessioni: Giuseppe Bonaccorso (a, Acireale), Di Peri (c, Paceco 1976), Stefano Frittita (a, Paternò Calcio).

Coppa Italia: 27 Agosto Città di Rosolini - Calcio Avola, 3 Settembre Calcio Avola - Città di Rosolini.

Amichevoli:

 

 



]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") frontpage Fri, 21 Jul 2017 10:45:16 +0000
Gradino più alto del podio per la squadra jonica Karate Kyokushinkai alla "Mas Oyama Cup" 2017. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15587:gradino-piu-alto-del-podio-per-la-squadra-jonica-karate-kyokushinkai-alla-qmas-oyama-cupq-2017&catid=112:judo-karate&Itemid=286 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15587:gradino-piu-alto-del-podio-per-la-squadra-jonica-karate-kyokushinkai-alla-qmas-oyama-cupq-2017&catid=112:judo-karate&Itemid=286 Domenica 17 dicembre a Messina, si è disputato il XXVIII° Campionato Nazionale “ MAS OYAMA CUP “  sotto la visione del Responsabile Nazionale karate Kyokushinkai Shihan Tsutomu Wakiuchi e del Campione del Mondo Sensei Lechi Kurbanov competizione  sportiva agonistica di Karate Kyokushinkai specialità  KATA E KUMITE  torneo molto importante intitolato al fondatore del KYOKUSHINKAI KARATE “ Sosai MASUTATSU OYAMA” che  ogni atleta aspira a vincere;

Alla kermense sportiva, vi hanno partecipato quasi tutte le palestre presenti sul tutto il panorama  nazionale, e la partecipazione speciale della Cecenia , con la presenza di circa 200 atleti. Ancora una volta riconfermata sui gradini più alti del podio la squadra Jonica  Karate Kyokushinkai , sotto la guida  del M° Sensei Enzo Riparare, IV° Dan e Responsabile per la Riviera Jonica Karate Kyokushinkai che ormai da molti anni  è un continuo crescendo di  atleti  con un futuro interessante, che si qualificano sempre tra i primi posti in tutte le competizioni a cui partecipano.

La squadra jonica partecipante al torneo era composta  anche da  molti  atleti alla prima esperienza che molto bene hanno fatto, ottenendo risultati di tutto rispetto e che ripaga i tantissimi mesi di sacrifici e  preparazione  fisica e mentale per raggiungere questo risultato.

La squadra jonica si presentava alla competizione sportiva con gli atleti: Deak Iulian – Di Stefano Enrico – Muscolino Carmelo – Cernuto Simone - Visalli Antonino – De Luca Marco – Guarrera Roberta – Crisafulli Dario – Campagna Martina – Caminiti Carmelo – Scoglio Cristian – Di Nuzzo Dario – Pasqua Joele – Pasqua Ivan – Parisi Gabriele – Spadaro Giorgia – Grioli Alessandro – Roma Samuele -  Riganello Giovanni – De Luca Irene – Arizzi Maria Lucia – Agnello Oscar – Grioli Chiara – Le Cause Gaia – Alessandro Domiziana – Alessandro Claudio.

Che si sono cosi qualificati:

1)      Deak Iulian 2° Class. Kumite Serie A

2)      Di Stefano Enrico 3° Class. Kumite Serie A

3)      Muscolino Carmelo 2° Kumite Serie A

4)      Visalli Antonino 1° Class. Kumite Youth

5)      Cernuto Simone 2° Class. Kumite Youth – 2° kata

6)      De Luca Marco 1° Class. Kumite Youth

7)      Guarrera Roberta 1° class. Kata – 2° class. Kumite

8)      Campagna Martina 1° class. Kumite – 1° class. Kata

9)      Crisafulli Dario 3° kumite

10)  Caminiti Carmelo 1° kumite

11)  Pasqua Ivan 3° kumite

12)  Parisi Gabriele 2° kumite

13)  Spadaro Giorgia 1° kumite

14)  Roma Samuele 3° kata – 1° Kumite

15)  De Luca Irene 3° kata

16)  Agnello Oscar 1° kata

17)  Alessandro Domiziana 2° kata

Grande orgoglio e soddisfazione del Maestro Enzo Riparare per l’ottima prova fornita dagli atleti jonici, dimostrando ancora una volta che la scuola di KARATE KYOKUSHINKAI nella riviera jonica è una realtà ben avviata e in continua crescita

Risultati che hanno portato ancora una volta la squadra  Jonica di Karate Kyokushinkai al 1° posto di Società a livello Nazionale,  ottenendo come sempre negli ultimi anni, un palmares di medaglie di tutto rispetto, considerando anche l’importanza della competizione a livello  nazionale.

Molta soddisfazione in tutto lo staff e accompagnatori della squadra jonica che dopo molti sacrifici e duri allenamenti con impegno, serietà e costanza, con i suoi allievi ha raggiunto un risultato molto eccellente, inoltre il Maestro Riparare coglie l’occasione per augurare a tutti gli atleti e alle loro famiglie della scuola KARATE KYOKUSHINKAI Riviera Jonica  un sereno e felice Natale e Anno Nuovo con ancora moltissime soddisfazioni sportive.

]]>
info@sportjonico.it (di "Comunicato Stampa") frontpage Thu, 28 Dec 2017 19:36:02 +0000
Stangata per il S. Alessio: multa, squalificati dirigente, allenatore e un giocatore per 5 anni. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15637:stangata-per-il-s-alessio-multa-squalificati-dirigente-allenatore-e-un-giocatore-per-5-anni-&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15637:stangata-per-il-s-alessio-multa-squalificati-dirigente-allenatore-e-un-giocatore-per-5-anni-&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 Le decisioni del Giudice Sportivo del Comitato Siculo riguardante l’ultima giornata (7 Gennaio) del campionato di Prima Categoria  - Girone E.

Nel mirino del Giudice la Società S. Alessio: multa (80,00 euro), squalifica allenatore (1 mese), dirigente (11 mesi)  un giocatore (cinque anni) e un giocatore (cinque giornate)

Iniziamo dalla multa di 80,00 Euro “Per avere, propri sostenitori, danneggiato l'autovettura dell'arbitro; con obbligo del risarcimento del danno, se richiesto.

Squalifica Dirigente:  squalificato fino al 30 Novembre 2018 Antonino Maimone “Per avere spintonato l'arbitro, per avere assunto contegno offensivo nei confronti dello stesso e per averlo attinto con sputi.

valutato: - che il comportamento sopra riportato, pur comportando una violazione del Codice di Giustizia Sportiva e costituendo un atto riprovevole e meritevole di adeguata sanzione, NON rientra, tuttavia, tra quelli che determinano l'applicazione delle sanzioni previste dal C.U. n.104/A del 2014:

- che nella concreta fattispecie, infatti, NON si rinviene una condotta violenta secondo la definizione della concorde giurisprudenza federale che consiste in un comportamento caratterizzato " intenzionalità e volontarietà miranti a produrre danni da lesioni personali o a porre in pericolo l'integrità fisica (...) che si risolve in un'azione impetuosa e incontrollata connotata da un'accentuata volontaria aggressività con coercizione operata su altrui.."(cfr.Corte Giust.Fed.in C.U. n.161/CGF del 10.1.2014; Corte Giust.Fed. in C.U. n.153/CGF del 18.1.2011; e, da ultimo, C.Sportiva Appello, III sez., in C.U. n.056/CSA del 22.12.2016 e C.Sportiva Appello, Sez.Unite, in C.U.114/ CSA del 3.2017);

- che, del resto, spetta all'Organo di Giustizia, ai sensi dell'art 16comma 1, C.G.S., stabilire "la specie e la misura delle sanzioni disciplinari, tenendo conto della natura e della gravità dei fatti..";

Pertanto, si delibera: - che la sanzione irrogata NON va considerata ai fini dell'applicazione delle misure amministrative come previste dall'art.16 comma 4 bis del Codice di Giustizia Sportiva nel testo approvato dal Consiglio Federale della FIGC (C.U.n.256/A del 27/01/2016).

Squalifica Giocatore: Francesco Maimone fermato fino al 6 Gennaio 2023 “Per proteste nei confronti dell'arbitro e per averlo ripetutamente spintonato; nonchè, a fine gara, per avere assunto grave contegno offensivo e minaccioso nei confronti dello stesso e per averlo colpito con un forte calcio al ginocchio destro procurando forte dolore, facendolo barcollare e tentando ancora di colpirlo.

Valutato che il comportamento sopra riportato configura una condotta da parte del tesserato che rientra tra quelle che determinano l'applicazione delle sanzioni previste dal C.U.n.104/A del 2014;

Che, nella concreta fattispecie, infatti, si rinviene una "condotta violenta" secondo la definizione della concorde giurisprudenza federale, che consiste in un comportamento "da intenzionalità e volontarietà miranti a produrre danni da lesioni personali o a porre in pericolo l'integrità fisica e che si risolve in un'azione impetuosa e incontrollata connotata da una accentuata volontaria aggressività con coercizione operata su altrui ..."; (cfr.Corte Giust. Fed., in C.U.n.161/CGF del 10.1.2014; Corte Giust.Fed. in C.U. n.153/CGF del 18.1.2011; e, da ultimo, C.Sportiva Appello, III Sez.,in C.U. n.056/CSA del 22.12.2016 e C.Sportiva Appello, Sez. Unite, in C.U. n.114/CSA del 3.2017);

Pertanto, ai sensi dell'art.16, comma I del C.G.S.; Si delibera che la sanzione irrogata va considerata ai fini dell'applicazione delle misure amministrative come previste dall'art.16 comma 4 bis del C.G.S. nel testo approvato dal Consiglio Federale della FIGC (C.U.n.256/A del 27.1.2016).

Squalifica giocatore: Manuel Miano – squalificato per cinque gare “Per avere lanciato della terra all'indirizzo dell'arbitro, colpendolo alla testa, a fine gara.

Squalifica Allenatore: Giuseppe Mancuso fermato fino al 5 Febbraio 2018 “ Per grave contegno irriguardoso nei confronti dell’arbitro”.

Gli altri provvedimenti dell’ultima giornata

Giocatori Squalificati

Una Giornata: Gianpaolo Stracuzzi (S. Alessio), Carmelo Famà (Sporting Taormina), Castro Giovanni (Aci S. Filippo), Oltean (Randazzo), Cartellone (Russo Calcio), Gangemi (Aci Bonaccorsi), Aiello, D’Urso, Russo (Aci Bonaccorsi) “ Per contegno irriguardoso nei confronti dell’arbitro a fine gara”.

Squalifca dirigente

Alessandro Valastro (Piedimonte Etneo) fino al 15 Gennaio.

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") frontpage Wed, 10 Jan 2018 20:33:25 +0000
2^ Cat. - L'Akron Savoca da outsider è "Campione D'Inverno". Fiumedinisi la rivelazione. Delusione Itala e Antillese. Che rimonta la Robur. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15668:2-cat-lakron-savoca-da-outsider-e-qcampione-dinvernoq-fiumedinisi-la-rivelazione-delusione-itala-e-antillese-che-rimonta-la-robur&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15668:2-cat-lakron-savoca-da-outsider-e-qcampione-dinvernoq-fiumedinisi-la-rivelazione-delusione-itala-e-antillese-che-rimonta-la-robur&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 In estate l’Akron Savoca era stato inserito nella griglia di una possibile out-sider per la vittoria del campionato, altri team partivano con i favori dei pronostici (Nike Giardini, Antillese e Città di Roccalumera), risultato che al giro di boa, è arrivato il primo verdetto della stagione 2017-18 del campionato di Seconda Categoria – Girone D, ovvero il titolo di “Campione d’Inverno”.

A chiudere in testa alla classifica dopo 13 giornate non una delle squadre favorite,  bensì la squadra rivelazione di questo scorcio di campionato, ovvero l’Akron Savoca del Presidente Massimo Santoro che conquista a pieno merito il “Titolo d’Inverno” con 24 punti, sette vittorie, 3 pareggi e due sconfitte, con 20 reti realizzati e la miglior difesa solo 10 gol subiti, ma non solo per ben 11 giornate i ragazzi di mister Peppe Mangiò sono stati sempre primi in classifica. Traguardo tagliato con un punto in più sul Nike Giardini (23 punti) secondo miglior attacco (25) che dopo una partenza a singhiozzo ha trovato il ritmo giusto, confermandosi in linea agli obiettivi estivi.

Un campionato molto equilibrato, in pochi punti ci sono ben quattro formazioni, chiude sul podio il girone di andata un’altra out-sider, ovvero il Limina (22 punti), subito dopo il Giovanile Mascali che dopo qualche innesto nel mercato di dicembre ha raggiunto l’alta classifica (21 punti).

L’ultimo posto utile per i play-off troviamo la coppia formata dalla Pol. Antillese e Fasport Itala (18 punti), con la formazione del Presidente Claudio Bongiorno allestita per fare un campionato importante, tra infortuni, squalifche vari, ha condotto questa prima parte di campionato un po’ a singhiozzo, adesso si trova in una posizione non certo preventiva alla vigilia, ma ha tutte le caratteristiche nel girone di ritorno di poter recuperare posizioni in classifica, anche come detto, è un campionato molto equilibrato. Subito dopo troviamo l’ottimo Fiumedinisi (17 punti) possiamo dire la rivelazione del campionato che chiude in settima posizione pronto nel girone di ritorno ad inserirsi nella lotta play-off se qualche “big” fa cilecca.

In ottava posizione troviamo il Città di Calatabiano (16), una squadra dai due volti, forte tra le mura amiche 5 vittorie e 1 sconfitte, fragile fuori casa un solo punto, adesso è arrivato il bomber Lu Vito a far  cambiare rotta, potrebbe diventare una mina vagante del campionato. Secondo le aspettative il campionato dell’Atletico Francavilla (15 punti) nono posto in classifica.

Non è invece cosi per due squadre partite con altri ambizioni come il Città di Roccalumera (ultimo posto con 8 punti) e l’Itala (penultimo posto con 9 punti), una sorpresa in negativo per gli addetti ai lavori, il calcio d’estate è una cosa poi è il campo a dare i verdetti visto il campionato disputato i frutti sono negativi.

Erano partiti per una salvezza tranquilla il Calcio Furci (11 punti) in linea di massima sta mantenendo il passo, un team dai due volti, fatica a fare punti al Luigi Papandrea, mentre fuori casa riesce a raccogliere punti, su tutti l’impresa della vittoria sul campo dell’Antillese. Infine la Robur di Letojanni del patron Carmelino Laganà che ancora una volta è riuscito a tenere a galla la sua creatura che in estate era stata affidata a mister Alessio Camarda che ha accettato l’incarico pur consapevole di non aver “un organico” adeguato,  lo dimostrano le prime gare di campionato con i roburini ultimi in classifica a zero punti ( predistinata alla retrocessione), invece, il lavoro, ma soprattutto la pazienza del duo Laganà-Camarda bravi a far ritornare a Letojanni Francesco Donato, Filippo Saglimbeni e altri “figli roburini” ecco che la blasonata squadra della Robur Letojanni  nelle ultime quattro gare di campionato ha conquistato nove punti (tre vittorie e una sconfitta) di cui due fuori casa (Francavilla e Roccalumera), facendo un netto balzo in avanti in classifica.

Numeri del girone di andata: In tutto sono state disputate 78 partite in tredici giornate di campionato con ben 215 reti segnate, media per partita 2.76. di cui 124 dalle formazioni di casa e 91 fuori casa.

Miglior attacco è quello del Nike Giardini (25) il peggior del Città di Roccalumera (7). Miglior attacco casalingo con 16 reti è quello del Nike Giardini,  il peggior con 3 reti Calcio Furci. Miglior attacco esterno è quello dell’Akron Savoca (10 reti), il peggiore (2) Città di Roccalumera.

Miglior difesa del girone di andata (10) dell’Akron Savoca,  la peggiore con 26 reti quella della Robur Letojanni. Miglior reparto difensivo in casa con soli due reti è quello del Fasport Itala, il peggior quello della Robur (12). E’ del Limina la miglior difesa esterna solo 5 reti incassate,  la più bucata quella del Città di Calatabiano (18).

Imbattibilità casalinga: Non hanno mai perso Fasport Itala e Akron Savoca (4 vittorie e 2 pareggi) e Limina (3 vittorie e 3 pareggi).  Non hanno mai pareggiato in casa il Nike Giardini e Città di Calatabiano (5 vittorie e 1 sconfitta).

Non hanno mai vinto fuori casa: Tre sono le compagini ancora all’asciutto: Cità di Roccalumera, Itala e Città di Calatabiano. Mentre la Robur è l’unica squadra che non conosce il segno “X” fuori casa.

La miglior vittoria casalinga (Fasport Itala – Robur 5-0), invece migliore vittoria fuori casa (Città di Calatabiano – Nike Giardini 2-5).

]]>
info@sportjonico.it (di "Mimmo Muscolino") frontpage Mon, 15 Jan 2018 22:24:45 +0000
Dall'unione della SC Jonica-Ciclo Record, nasce la nuova realtà ciclistica "Team Jonica Megano" con Presidente Giovanni Caminiti. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15672:dallunione-della-sc-jonica-ciclo-record-nasce-la-nuova-realta-ciclistica-qteam-jonica-meganoq-con-presidente-giovanni-caminiti&catid=200:ciclismo&Itemid=684 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15672:dallunione-della-sc-jonica-ciclo-record-nasce-la-nuova-realta-ciclistica-qteam-jonica-meganoq-con-presidente-giovanni-caminiti&catid=200:ciclismo&Itemid=684 Si chiama Team Jonica Megamo il nuovo ambizioso sodalizio ciclistico della Riviera Jonica messinese nato dall’unione di SC Jonica e Asd Ciclo Record. Entrambe le formazioni da anni molto conosciute negli ambienti ciclistici siciliani e nazionali, hanno deciso quest’anno di unire le forze per costruire un Team con i migliori atleti provenienti da tutta la Sicilia orientale.

Il progetto ha già varcato i confini nazionali e destato l’interesse della “MEGAMO”, Azienda spagnola produttrice di bici e titolare di un Team professionistico nella Mountainbike, che ha sposato la causa decidendo di metterci il proprio nome e supportando il nuovo team siciliano.

Il Team Jonica è così l’unica squadra in Italia a rappresentare la Megamo e affiancherà il Factory Team Megamo internazionale, tra le cui fila si annoverano campioni del calibro di Jofre Cullell, Campione Europeo Juniores 2017 nella specialità Cross-Country e recente Campione Spagnolo 2018 Under23 nel CicloCross (Titolo conquistato il 13 Gennaio).

Il nuovo Team Jonica Megamo parteciperà ai campionati e alle gare FCI e UCI e può già contare numerosi atleti di punta che quest’anno passeranno alla massima categoria ELITE gareggiando contro i migliori atleti al Mondo.

Tra gli Elite dunque, vestiranno i colori Jonica Megamo il giovane Andrea Privitera che, insieme ad Angelo Parisi lo scorso anno hanno chiuso al secondo posto assoluto la gara a tappe “Etna Marathon Tour”, vincendo una tappa davanti a professionisti del calibro di Franz Hofer, Paolo Alberati, Mirko Pirazzoli e Federico Mandelli.

Completano la rosa gli altri forti atleti come Marco Ioppolo e Salvatore Reale, vincitori nel 2017 – Ioppolo Primo Assoluto e Reale nella categoria Junior - del Trofeo dei Parchi naturali (challenge nazionale di 10 gare nei parchi più belli d’Italia); Luigi Petralia; Carlo Landro; Ivan Cremente; Massimo Calì; Antonino Gugliotta; Giuseppe Totaro; Antonio Di Stefano; Andrea Cantale; Roberto Dini; Michele Pappalardo; Claudio Vallone; Domenico Colucci e i sempreverdi Giuseppe Caspanello e Giuseppe Mano, mentre tra le donne si potrà contare su Sarah Vita e Sonia Tarsilla.

Questi sono gli atleti che si accingono a disputare un 2018 tanto ambizioso quanto impegnativo che li vedrà calcare i sentieri del CAMPIONATO EUROPEO di Aprile a Spilimbergo, del CAMPIONATO ITALIANO di Luglio a Sestriere e il CAMPIONATO MONDIALE che si terrà ad Auronzo di Cadore il 14 e 15 Settembre. Immancabili saranno le presenza a gare altrettanto importanti come la DOLOMITI HERO e l’ETNA MARATHON, tutte gare di livello internazionale dell’UCI.

A questi si aggiungeranno numerosi ciclisti che disputeranno il Campionato valido per la Coppa Sicilia sia Fuoristrada che su Strada e tra questi vi è la presenza anche di un giovanissimo Filippo Caruso, classe 2004, che gareggerà nella categoria Esordienti.

Presidente della Jonica Megamo rimane Giovanni Caminiti, già fondatore e Presidente della SC Jonica, (anch’egli atleta di esperienza e vincitore negli scorsi anni della Coppa Sicilia) che si dice molto soddisfatto del varo di questo progetto: “Sono consapevole che sarà molto dura e non ci facciamo illusioni, ma io e i miei ragazzi ci stiamo impegnando molto per far bene su tutti i campi. Non stiamo lasciando nulla al caso e siamo pronti ad iniziare questa nuova stagione. Un ringraziamento speciale va a Santi Grillo che è stato fondamentale per la costruzione di questa squadra e il suo apporto sarà sempre più importante d’ora in avanti in quanto sarà lui che accompagnerà gli atleti nelle trasferte fornendogli anche supporto tecnico-meccanico”.

]]>
info@sportjonico.it (di "Andrea Grasso") frontpage Thu, 18 Jan 2018 10:39:26 +0000
Intervista al furcese Pietro Villari, preparatore atletico della Pallavolo Messina. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=7210:intervista-al-furcese-pietro-villari-preparatore-atletico-della-pallavolo-messina&catid=195:interviste-audio&Itemid=679 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=7210:intervista-al-furcese-pietro-villari-preparatore-atletico-della-pallavolo-messina&catid=195:interviste-audio&Itemid=679 Una intervista a 360° quella realizzata con il furcese Pietro Villari, ex atleta della Jonica Maschile di S. Teresa, oggi preparatore atletico della Pallavolo Messina.

Una chiaccherata dove si parla della sua esperienza a Messina, le prospettive della pallavolo della riviera jonica, del suo sogno nel cassetto: il ritorno della pallavolo maschile a S. Teresa, infine, uno sguardo ai giovani del territorio un patrimonio da salvaguardare.

]]>
info@sportjonico.it (di "Mimmo Muscolino") frontpage Wed, 28 Nov 2012 14:26:27 +0000
Akron Sport Savoca al capolinea? Diatribe interne mettono in pericolo l'iscrizione al prossimo campionato. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=6340:akron-sport-savoca-al-capolinea-diatribe-interne-mettono-in-pericolo-liscrizione-al-prossimo-campionato&catid=227:akron-sport-savoca-2011-12 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=6340:akron-sport-savoca-al-capolinea-diatribe-interne-mettono-in-pericolo-liscrizione-al-prossimo-campionato&catid=227:akron-sport-savoca-2011-12 Fermi con il calcio giocato, in questa fase della stagione le varie Società sono impegnate nel rinnovo dei quadri dirigenziali con l’entrata di nuovi soci, o chi invece programma le linee guida della prossima stagione. Chi punta a programmi ambiziosi, chi invece cerca il ridimensionamento, chi addirittura pensa seriamente di lasciare.

Le più attive al momento sono le squadre di Promozione, 1 e 2 Categoria del comprensorio jonico che sono impegnate in continue riunioni, ma anche sodalizi di Terza Categoria sono in fermento tra le tante l’Akron Sport Savoca. Archiviata l’ennesima delusione “play-off” i dirigenti savocesi chi è ancora in carica con i rispettivi ruoli dirigenziali, mentre altri dopo diversi stagioni da diverso  tempo hanno alzato bandiera bianca.

Le riunioni si susseguono con ritmo di una settimana per trovare una linea d’intesa che parte dalla gestione della stagione 2011/12 appena conclusa, in sostanza chiudere il bilancio entro il 30 giugno, fatto ciò programmare la prossima stagione con l’entrata di nuovi soci, visto che l’70% della dirigenza savocese non ha più intenzione a continuare il proprio impegno in Società. Rimane il restante 30% che, invece, intende continuare  per portare a compimento il progetto iniziato con l’avvento dell’Amministrazione di Nino Bartolotta alcuni anni orsono, supportati da nuovi soci (si parla di 5-6 unità), oltre ad uno sponsor tecnico pronto ad investire nel calcio savocese con un progetto sostanzioso, in primis il settore giovanile.

Certo al momento prima che tutto ciò abbia uno spiraglio che si possa verificare, occorre che la dirigenza attuale faccia chiarezza nel proprio interno prima di aprire a nuove forza che sono pronti ad subentrare ma ad una condizione: la trasparenza. Diciamo che in questo momento la Società savocese sembra essere al capolinea (vedi le dimissioni del vicepresidente Lucio Nicita) mentri altri sono sull’aventino pronti a seguire lo stesso cammino. Cosa prospetta il futuro: la parola adesso passa al Presidente Cosimo Ferraro l’unico che può ricompattare la “spaccatura” interna o in subordine l’ex-Sindaco Nino Bartolotta, proprio lui ha nelle mani il destino della sua creatura, proprio lui appena eletto alla massima carica cittadina è stato il principale artefice della rinascita calcistica a Savoca, dopo la gloriosa A.C.S. Savoca. Adesso lo scenario politico savocese è cambiato, con il cambiamento è cambiato anche “l’interesse” verso l’Akron Sport Savoca.

Concludo lanciando un appello per quello che può valere il mio modesto suggerimento: lasciate da parte l’orgoglio personale non si può distruggere in poco tempo quello che di buono è stato costruito con enormi sacrifici economici e di impegno personale in questi anni per il bene dello sport e degli sportivi non solo savocesi ma dell’intera riviera jonica.

]]>
info@sportjonico.it (di "Mimmo Muscolino") frontpage Wed, 20 Jun 2012 10:05:53 +0000